Il blog di Roberto Zamperini

Se preferite avere un cancro piuttosto che pensare, cambiate Blog

Analisi sottile del Logo Olimpiadi di Londra 2012

Un’analisi sottile del Logo Olimpiadi 2012 merita un po’ di tempo perché si tratta di un oggetto tutt’altro che banale.

Si tratta di una creazione di tale Wolff Olins, un designer molto noto nel mondo massonico.

Possiamo affrontare la cosa mediante almeno tre tipi di analisi diverse:

1) ANALISI SUBLIMINALE

2) ANALISI SOTTILE

3) ANALISI SUBLIMINALE-SOTTILE

Iniziamo dalla prima.

1) ANALISI SUBLIMINALE

Quando l’ho visto per la prima volta, ho pensato subito ad un significato sessuale-subliminale. Una generazione la mia che vede sesso nascosto ovunque? Ma no, dai, un’analisi appena un po’ sofisticata ne svela subito il messaggio criptico. Biogiggi la pensa come me. Ecco le sue parole:

Oggi un simbolo, un logo, deve arrivare netto e preciso. Fantastico il logo della A-Style dove è bastato aggiungere due pallini ad una A per stravolgere a fondo sessuale un’anonima “A”! beh nel logo delle Olimpiadi 2012 basta analizzare le immagini più piccole per intravedere un uomo in piedi che rappresenta London che riceve del sesso orale dal resto del mondo rappresentato dagli anelli. Un logo che al pari di quello precedente manda un messaggio chiaro e preciso e replicante per via dell’aspetto sessuale nascosto, per “succhiare energia” come scritto dal vincitore del test. Che tipo di energia è legato al sesso ed al potere? Energia Oro! Non datemi del maniaco sessuale, ma credo che il messaggio sia proprio questo. Complimenti al designer!

Sì, complimenti al designer, ma qui siamo MOLTO oltre la normale pubblicità subliminale! Chi è che fa il blow job (per dirla all’angloide) e a chi lo fa? Lo fa il pupazzo con i cinque anelli, ovvero il MONDO! E a chi? Basta saper leggere: LONDON, ovvero la capitale del Regno Unito. Il messaggio è questo: Io sono il padrone di tutto, a cominciare dal motore del mondo, il sesso e tu, Mondo, mi devi reverenza, inginocchiandoti davanti a me e soddisfacendo la mia brama di potere e di piacere.

Nel sito http://hearthaware.wordpress.com/2012/07/16/lanticristo-alle-olimpiadi-2012-parte-i/ (le cui conclusioni e la cui analisi condivido solo molto parzialmente) il simboletto dellle Olimpiadi 2012 può leggersi come ZION. Lascio la responsabilità all’autore di detto sito che si esprime così:

Se aguzziamo la vista e proviamo a leggere interpretando lettere invece dei numeri, scopriremo che il punto centrale altro non è che il punto sopra la lettera “i” in cui si trasforma la cifra “1″ del logo. Trasformando secondo questa chiave di lettura anche le cifre rimanenti (il 2 in alto diventa “Z”, il numero 0 diventa la lettera “O” e il 2 in basso diventa “N”), possiamo riordinare le cifre 2012 nella parola “ZION”. Zion sta per “Sion” ed è il termine con cui nell’ambiente massonico occulto ci si riferisce all’edificazione della Nuova Gerusalemme e del suo Sacro Tempio.

IMMAGINE

Tesi indubbiamente discutibile, ma la ricostruzione grafica fa pensare! Lascio a voi la decisione se crederci o no …

2) ANALISI SOTTILE

L’analisi sottile è ancor più intrigante. Ecco la mia analisi dell’oggetto (prego notare che parlo dell’oggetto in sé e non dei possibili suoi effetti su chi lo guarda).

Analisi dei Quattro Elementi – Come ci si aspetterebbe l’elemento Focus è presente, ma quello che NON ci si aspetterebbe la densità di questo elemento, che è notevolissima. Ergo: c’è una grande quantità di energia sottile di natura psichica, evidentemente. Per fare cosa? Con quali obbiettivi?

Analisi delle Dimensioni – Il logo è presente in 2.a ma soprattutto in 5.a dimensione, ciò che ci fa credere che si tratta di un lavoro che ha richiesto una grande energia mentale. Presumo che il buon Wolff Olins sia stato coadiuvato da uno staff di “creativi” e sicuramente anche da uno staff di “esperti di energia sottile”, come vedrete al punto 3).

3) ANALISI SUBLIMINALE-SOTTILE

E qui entriamo di prepotenza nel campo che è più di nostra competenza! Quasi tutti voi avete espresso disagio di fronte al logo. Il primo che ha scritto (ME) si è espresso in questo modo:

Io non sono esperto ma ho smesso di guardare il logo molto prima dei 5 min previsti. Ajna azzerato. Mi ha succhiato via l’energia. Ripeto, sono ignorante ma trattasi di sigillo?

Alla faccia del non esperto! Caro ME, ci hai colto in pieno! Il logo 2012 è una potente macchina di sigilli che opera sull’Ajna.

Circa l’inno (che non conosco) credo ci si debba fidare di quanto scrive il bravo SkyLuke:

Idem come “ME”, 10 secondi e … Azzerato!! (non ho atteso i 5 minuti). Aggiungo che per radio passano una miriade di volte al giorno la stupenda canzone “inno” di queste Olimpiadi e immancabilmente quando la sento mi viene automatico abbassare il volume o girare canale (de gustibus …). E men che meno mi viene la voglia/curiosità di andarne a vedere il testo, già il titolo “Survival” mi sembra tutto un programma!

SURVIVAL dei MUSE http://www.youtube.com/watch?v=FkApdHlLD_E

Se però, come credo, anche il simpatico inno è chippato come il logo, fate attenzione e soprattutto seguite le seguenti istruzioni:

COME RIATTIVARSI L’AJNA.

Consiglio chi ha osservato a lungo il simpatico logo delle Olimpiadi 2012, di restare per un’oretta davanti al Selettore di R1 o quanto meno di operare a croce (vedi Introduttivo) con il Cleanergy sull’Ajna.

DOMANDINA FINALE

Se il simpatico loghino ci aspira lo R1 del nostro Ajna, la domandina finale è:

PERCHE’ LO FA, A VANTAGGIO DI CHI O DI COSA LO FA, DOVE VA A FINIRE IL NOSTRO PRIMO RAGGIO?

Chi non avesse chiaro cos’è un R1 o Primo Raggio o ignorasse cos’è un sigillo, lo prego di andarselo a leggere in queste pagine. Faccio notare che esiste un facility che si chiama CERCA. Basta scriverci dentro cosa si vuol cercare e lui te la dà immediatamente. Scrivete R1 o Primo Raggio o Sigilli e sarete serviti.

Ad majora, ma fate attenzione quando guardate alla TV questi Giochi Olimpici 2012!

About these ads

26 luglio 2012 - Posted by | Senza categoria

37 commenti »

  1. L’energia succhiata, giuoco forza, va direttamente a qualcuno od a un gruppo di persone. Ma cosa vogliono/possono fare con questa energia?mmmmm Forse hanno uno scopo che per essere implementato necessita di molta molta energia. O forse è dalla notte dei tempi che succhiano energia e ora con il logo che viene visto in mondovisione fanno il pieno. Perché però?

    Commento di Marcos | 26 luglio 2012 | Rispondi

    • Già, che ci fanno? Che ci fanno da tanto tanto tempo? E perché le cose vanno sempre peggio per tutti noi? Tu, o Marce (vocativo), che ne dici?

      Commento di Roberto Zamperini | 26 luglio 2012 | Rispondi

      • Forse perché una frangia dell’umanità intende sottomettere dalla notte dei tempi. Dominare. Questo non risponde al perché noi lo accettiamo e quindi perché le cose peggiorano per noi. E’ sicuramente richiesto un grosso cambiamento a tutti in questo periodo e quindi meno ci muoviamo di nostra sponte più l’impulso/il catalizzatore(=la mazzata) è forte? Posso solo speculare, tu invece Prof che ne dici?

        Commento di Marcos | 26 luglio 2012 | Rispondi

  2. Confermo Ajna azzerato in 7 sec. In ogni caso, io quel tizio del logo non riesco neanche a guardarlo in faccia – in foto!

    Commento di Matteo Graziano | 26 luglio 2012 | Rispondi

  3. e mica finisce qui… c’è chi sostiene che le mascotte ufficiali abbiano dei nomi… strani. Vedi: http://raggioindaco.wordpress.com/2012/07/23/olimpiadi-2012-londra-i-lanticristo/

    Commento di gio904 | 26 luglio 2012 | Rispondi

    • Sì, Giova. MOLTO, MOLTO strani …

      Commento di Roberto Zamperini | 26 luglio 2012 | Rispondi

      • stranissimi, per non dire palesi

        Commento di mario puccioni | 26 luglio 2012 | Rispondi

        • Certo, quanto scrivono i pazzoidi del sito in questione è difficile che non ingeneri qualche brividuccio:

          Eccole qua, Wenlock e Mandeville, le due mascottes ufficiali dei Giochi Olimpici. Sorvoliamo sul loro aspetto estetico che ai più è apparso d’acchito alquanto sgradevole. Questi due esseri ciclopici con il corpo oblungo di forma vagamente triangolare sono ancora una volta due allegre rappresentazioni viventi del già menzionato simbolo massonico dell’occhio che tutto vede in cima alla piramide. Ma non è questo il punto chiave. Questi due ci stanno dicendo a chiare lettere che ad essere rivelato al mondo sarà proprio l’Anticristo. Come? Chiudete gli occhi e pronunciate i loro nomi in fila: “Wenlock Mandeville”, tenendo presente che la “e” in Wenlock si pronuncia come la “i” italiana e Mandeville porta l’accento tonico sulla vocale “e”. Niente? Provate ancora: “Wenlock Mandeville” e vi accorgerete presto che i nomi delle due mascottes sono esattamente omofonici alla frase inglese “we unlock Man-Devil” che significa “noi vi riveliamo l’uomo-diavolo“, cioè la Bestia, l’Anticristo. Difficilmente sarebbero potuti essere più chiari di così.

          Io non sono un esperto di Cristi e Anticristi quindi non faccio testo. Però, però, però …

          Commento di Roberto Zamperini | 26 luglio 2012 | Rispondi

  4. Sembra quasi lo facciano apposta ad essere cosi “esplicativi” e chiari…

    Commento di Valerio | 26 luglio 2012 | Rispondi

    • infatti è proprio così, ed è essenziale che lo sia per loro

      Commento di mario puccioni | 26 luglio 2012 | Rispondi

      • Per quale motivo? Più gente se ne accorge e più energia ricevono? Non dovrebbe essere il contrario?

        Commento di Valerio | 26 luglio 2012 | Rispondi

  5. Ecco perche’ pur essendo un fan dei Muse mi chiedevo perche’ non riuscissi proprio ad ascoltare questa canzone PESSIMA …. il logo poi e’ proprio repellente … e non avevo neanche provato a testare con TEV …. siamo sicuri filera’ tutto liscio all’Olimpiade?

    Commento di Andrea K | 26 luglio 2012 | Rispondi

    • I chip sottili possono essere riprodotti con
      1) disegni foto immagini eccetera
      2) movimenti secondo una certa regola
      3) suoni (la versione cattiva del mantra)
      Qui ci troviamo nel terzo caso!
      Benvenuto, Andrea K

      Commento di Roberto Zamperini | 26 luglio 2012 | Rispondi

  6. Buon pomeriggio a tutti, ho provato a testare il logo in questione con il mio Midi, a parte la scossa al palmo della mano destra che ancora pizzica, ho l’intero avambraccio indolenzito..e sto sudando..

    Commento di barbara bassan | 26 luglio 2012 | Rispondi

  7. Grazie infinite Roberto, ho pulito l’Ajina e ripeterò l’operazione di pulizia anche più tardi..

    Commento di barbara bassan | 26 luglio 2012 | Rispondi

  8. Anche a me ha dato immediatamente sensazioni negative…e di…confusione, mista ad ombra…pesante, molto pesante, ho distolto lo sguardo e ho trovato subito sollievo energetico e non solo.

    Commento di roberto coccia | 26 luglio 2012 | Rispondi

  9. l’idea dell’attinenza sessuale è simpatica, guardando con questa chiave potrebbe pure essere. ma anche questa fatica non andrebbe fatta se il logo fosse fatto bene, a differenza infatti di A-style. il subliminale è un mito concluso, la cui efficacia non è mai stata nemmeno del tutto provata. e poi veicolare il sesso andrebbe pure bene, ma quale vantaggio ne trarrebbero visto che ormai non c’è più bisogno di nasconderlo? ritengo che sia questa che molte altre interpretazioni circolanti sul logo in questione siano carine, alcune stupide, tutte più o meno simpatiche, ma non del tutto pertinenti. il fatto è che il marchio è brutto, semplicemente, come l’ultimo degli europei, ve lo siete dimenticato lo so. La cosa strana però pare che questo abbia smesso di non essere un problema. Chi mai ora vuole entrare nella storia del design? troppi creativi ( lo sono tutti a quanto pare) troppo veloci i tempi di passaggio e di permanenza e anche, sono certo, troppo brevi i tempi di progettazione che vengono concessi, forse. è un logo oggettivamente sbagliato: i cerchi olimpionici sono piccoli, la scritta london idem, e francamente non vedo differenze strutturali se ad ognuno dei singoli poligoni praticassi dei lievi cambiamenti, il che implica che il “disegno” è grossolano, non possiede quella sintesi e quella solidità essenziale che ogni logo dovrebbe possedere per essere, almeno accademicamente, considerato tale. persino le forme negative interne, quelle bianche diciamo, non creano nessuna armonia, nessun disegno, nessuna tensione, mentre invece dovrebbero al pari di quelle positive. la fellatio però è una bella interpretazione, la più originale che ho letto, più originale del logo stesso.

    Commento di massimiliano | 27 luglio 2012 | Rispondi

    • Dimentichi un piccolo particolare ESSENZIALE: l’orribile logo è una macchina per chippare. L’estetica è assolutamente secondaria, non credi? Poi, ma solo POI, viene l’analisi estetica.

      Commento di Roberto Zamperini | 27 luglio 2012 | Rispondi

  10. Innanzitutto grazie signor Zamperini per questi approfondimenti attualissimi e utilissimi.
    Esistono diverse versioni del logo, con segmenti addizionali che probabilmente ne aumentano lo schifo.
    E poi dicono sui giornali addirittura di attacchi epilettici per alcune persone nel caso del logo impresso a video!

    Commento di FFF | 30 luglio 2012 | Rispondi

  11. … semplicemente à la parola LONDON stilizzata “dentro” il numero 2012. 2=”L” 0=”O” e contemporaneamente “N” 1=D Il punto centrale = “O”, il 2 finale =”N”,

    Commento di bruno ganino | 30 luglio 2012 | Rispondi

  12. BELLO il testo della canzone delle Olimpiadi 2012,sopratutto confortante ,adatto a dei “giochi “:
    Titolo Canzone Tradotto: Londra Sta Chiamando

    Londra sta chiamando le città sperdute
    Ora che la guerra è stata dichiarata-e-la-battaglia è finita
    Londra sta chiamando l’oltretomba
    Venite fuori dall’armadio, tutti voi ragazzi e ragazze
    Londra sta chiamando, ora non guardateci
    Tutta questa falsa Beatle…
    mania ha fatto mangiare tanta polvere
    Londra sta chiamando, guardate che non siamo cambiati
    Eccetto per l’anello di quel manganello

    Rit.:
    sta arrivando l’età del ghiaccio, il sole sta salendo
    Le macchine si fermano e il frumento cresce
    Un errore nucleare, ma non ho nessuna paura
    Londra sta annegando- e io vivo presso al fiume

    Londra sta chiamando la zona di imitazione
    Dimenticalo, fratello, e vattene da solo
    Londra sta chiamando gli zombie della morte
    Molla la presa e tira un altro respiro
    Londra sta chiamando- non ho voglia di gridare
    Ma mentre noi stiamo parlando- ti ho visto fare un cenno
    Londra sta chiamando, capisce che non abbiamo raggiunto nessuna altezza
    eccetto quella con gli occhi gialli

    Rit.

    Ora senti questo
    Londra sta chiamando, sì, c’ero anch’io
    E sai cosa dissero? Beh, che in parte era vero!
    Chiamare Londra è il migliore affare (al massimo delle possibilità)
    Dopo tutto questo, non vuoi farmi un sorriso?

    non mi sono mai sentito così (bene/simile)

    Canzoni The Clash

    Che ne pensate?
    Nicola

    Commento di Nicola | 3 agosto 2012 | Rispondi

    • agghiacciante!sembra un’invocazione alle forze del male travestita da critica socioambientale!

      Commento di alef | 4 agosto 2012 | Rispondi

      • cioè, quando è stata scritta aveva intenzioni di critica del sistema, riutilizzarla ora fa impressione.Soprattutto se pensata insieme al testo di Survival

        Commento di alef | 4 agosto 2012 | Rispondi

  13. si si ci sta tutto ;-)
    Sarà per questo che è più grande la data dell’evento e non il luogo?
    Il puntino è il tratto corto per scrivere la cifra 1.

    Commento di ammiraglio61 | 5 agosto 2012 | Rispondi

  14. Buongiorno a tutti! Tornando al logo e ai due mostriciattoli, ho delle perplessità: mi chiedo come mai il logo sia così palesemente sessuale e i nomi siano così facilmente identificabili (mi hanno fatto notare ieri sera che è la stilizzazione di 2012, vi giuro che prima non lo vedevo, accecato com’ero dalla fellatio stilizzata). E’ forse più facile sigillare una parola/logo se possiede già una determinata energia di per sé (chiamiamola subliminale, che agisce sub-limine lontano dalla consapevolezza)? Non sarebbe forse stato possibile per i massoni o chi per loro chiamare i due mostriciattoli con altri nomi e chippare un logo che non agisse subliminalmente per rendere il tutto meno palese (d’altra parte il rimando al simbolo di John Dee è tutt’altro che palese)? Perché lasciare allo scoperto ciò che si è fatto?
    Mi sembra che, secondo questa prospettiva, un lavoro più di fino sia quello realizzato nella struttura fisico-energetica orrenda al lato dello stadio. Non mi pare che richiami simbologie o strati subliminali. Che ne pensate?
    Forse sono domandone, comunque ringrazio Roberto per ospitare nel suo blog queste interessanti dissertazioni, e tutti coloro che risponderanno con spunti e chiarimenti.

    Commento di Alvise | 6 agosto 2012 | Rispondi

  15. Alvise, hai pensato che forse VOGLIONO rendersi palesi? Che questo è il primo passo di una esplicitazione del loro guidare il mondo? Io vedo Sky: un intero fiorire sotto diversi angoli di documentari sui massoni e sugli Illuminati. Storici di fama che parlano di cose che fino a due, tre anni fa erano merce da cospirazionisti…

    Commento di Roberto Zamperini | 6 agosto 2012 | Rispondi

    • vero, e anche atteso se uno ricorda certi protocolli di certi savii

      Commento di mario puccioni | 7 agosto 2012 | Rispondi

  16. Sì, ci avevo pensato di sfuggita, senza valutare, in effetti, che potrebbero farlo astutamente perché ci si abitui alla loro presenza. D’altra parte sono tutto fuorché scarsi di intelletto.
    Orbene, a parte gioie del potere e soddisfacimento egoico nel breve termine, mi chiedo che genere di mazzata karmica si stiano fabbricando questi signori con le loro stesse mani…

    Commento di Alvise | 6 agosto 2012 | Rispondi

    • Mazzata karmica? Intanto la mazzata ce la danno a noi. Poi campa cavallo. Forse non hai realizzato che ‘sta storia va avanti DA MILLENNI….

      Commento di Roberto Zamperini | 6 agosto 2012 | Rispondi

  17. beh è da sempre il luogo della regina nera.. quella dello specchio specchio delle mie brame. ma tranquilli fanno tanto rumore.. la scacchiera bianca è molto piu devastante.. silenziosa e invisibile.. stealth…

    Commento di condor | 20 dicembre 2012 | Rispondi

  18. Volevo dire una cosa sui Muse e sul l’inno delle Olimpiadi, non credo che i Muse e la loro musica abbiano messaggi massonici o almeno non favorevoli per questi ultimi,credo che siate a conoscenza dei video su you tube che parlano della connessione tra l’industria musicale e gl’illuminati in cui vengono spiegati esplicitamente i riferimenti visivi e nei testi alla simbologia e alla ritualità massonica,video di personaggi come Lady Gaga,Rihanna e via dicendo tutti i personaggi che oggi guadagnano milioni di dollari e che ostentano anelli con teste di caproni, triangoli e occhi.
    I Muse facendo un’interpretazione sotto questa chiave massonica dei loro testi sono totalmente contro questo sistema e lo ostentano specialmente nel testo della canzone Uprising che è un chiaro riferimento alla crisi bancaria ed economica di questi anni o Mk Ultra che chiaramente parla Del progetto MKULTRA (conosciuto anche come MK-ULTRA) si riferisce ad una serie di attività svolte dalla CIA tra gli anni cinquanta e sessanta che aveva come scopo quello di influenzare e controllare il comportamento di determinate persone (cosiddetto controllo mentale).Tali esperimenti prevedevano la somministrazione dell’ipnosi, sieri della verità, messaggi subliminali, LSD ed altri tipi di azioni psicologiche su persone scelte allo scopo.
    Il progetto venne portato all’attenzione del pubblico nel 1975, ad opera del Congresso degli Stati Uniti attraverso la Church Committee e la U.S. President’s Commission on CIA activities within the United States (commissione Rockefeller). L’attività investigativa fu resa difficoltosa dal fatto che il direttore della CIA, Richard Helms, nel 1973, aveva ordinato la distruzione di tutti i documenti riguardanti l’operazione; si dovette quindi ricostruire il tutto attraverso la testimonianza dei diretti interessati e i pochi documenti recuperati.
    A partire dal 1977, oltre 20.000 documenti sono stati ufficialmente declassificati grazie al Freedom of Information Act; tra questi, anche alcuni relativi al Progetto MK-ULTRA.
    Detto ciò non credo proprio che l inno delle olimpiadi ti Levi energie o cose del genere…sul logo che ci sia scritto Sion lo vedo anche io…ma che i muse siano massonici mi pare ridicolo e mi sembra che facciano di tutto per ostentare esattamente il contrario!!!

    Commento di Giulia | 18 aprile 2013 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 555 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: