Il blog di Roberto Zamperini

Se preferite avere un cancro piuttosto che pensare, cambiate Blog

Dai Sette Raggi ai chakra (il primo ABC: cosa sono i Sette Raggi?)

Per l’importanza che il tema dei Sette Raggi avrà in ogni prossimo articolo, mi limito, in questa sede, ad un semplice sunto relativamente alla Loro natura e alle Loro funzioni.

Per una più semplice lettura, fingerò che ci sia qualcuno che mi fa delle domande, alle quali io darò una risposta la più semplice possibile. Ecco le prime due:

1) Cosa sono i Sette Raggi?

2) Puoi dare una definizione semplice dei Sette Raggi?

1) Cosa sono i Sette Raggi?

a) Possiamo considerarli le sette modalità di manifestazione del Cosmo o, se si preferisce, dell’Assoluto.

Questa è la definizione più filosofica e più “mistica”. Ma possiamo anche vedere i Sette Raggi ad un livello più “basso”:

b) Sono le Sette Leggi Fondamentali che regolano il comportamento delle Energie Sottili.

In altre parole: ogni Raggio stabilisce un certo “comportamento” sottile, oppure possiamo dire che ogni ente (ovvero  un oggetto, una persona, un evento, eccetera) manifesta la sua natura sottile attraverso i Sette Raggi.

Ad esempio: se stiamo parlando di

respirazione, ci saranno dei Raggi che manifesteranno l’inspirazione e l’espirazione;

nutrizione, ci saranno dei Raggi che manifesteranno il mangiare e l’evacuare;

lavorare/guadagnare/spendere, ci saranno dei Raggi che manifesteranno il guadagno, la spesa, il risparmio,

eccetera.

2) Puoi dare una definizione semplice dei Sette Raggi?

1) PRIMO RAGGIO: è la Dynamis, la Forza, la Potenza allo stato puro. Si manifesta anche come spinta, accelerazione, ma soprattutto come portatore di informazione. Puoi visualizzare il PRIMO RAGGIO (o R1) come un TIR che trasporta qualcosa. Un TIR può viaggiare a bassa, a media ed ad alta velocità, così come un ente può avere poco o tanto R1.

2) SETTIMO RAGGIO: è l’omologo opposto del PRIMO RAGGIO, pertanto è la Stasis, lo star fermi, il blocco, il freno, il rallentamento, ma soprattutto è il memorizzatore di informazione. Puoi considerare il SETTIMO RAGGIO (R7) come una libreria o una cassaforte o la memoria di un computer. Un’ottima metafora e anche una manifestazione del  SETTIMO RAGGIO (R7) è il cristallo. Cristallo è una parola che deriva dal greco (κρύσταλλος, krýstallos, ghiaccio) e in Cristallografia sta ad indicare un minerale solido (ma anche nell’acqua c’è una componente cristallina, vedi AQUA) caratterizzato da una disposizione ordinata di atomi all’interno di una struttura detta reticolo cristallino. Come sappiamo, i cristalli hanno una grande capacità di memorizzare informazioni sottili, sono, dunque, ottime manifestazioni del SETTIMO RAGGIO (R7).

____

3) SESTO RAGGIO: è il Raggio che guida ogni manifestazione di assorbimento. In generale, possiamo dire che il SESTO RAGGIO (R6) sia il Raggio che esprime l’Energia o la materia o anche oggetti astratti che entrano. Mangiare e bere sono manifestazioni del SESTO RAGGIO (R6). Guadagnare denaro è una manifestazione di SESTO RAGGIO (R6). Apprendere la Matematica, una lingua, la Musica sono altrettante manifestazioni del SESTO RAGGIO (R6). L’energia che entra dentro un chakra (= campo energetico sottile) segue la Legge che si esplica nel SESTO RAGGIO (R6).

4) SECONDO RAGGIO: l’omologo opposto del SESTO RAGGIO (R6). Pertanto il SECONDO RAGGIO (R2) esprime l’Energia o la materia o anche oggetti astratti che escono. L’evacuazione è una manifestazione del SECONDO RAGGIO (R2), imparare è una manifestazione del SECONDO RAGGIO (R2), spendere è una manifestazione del SECONDO RAGGIO (R2). L’energia che esce da un chakra segue la Legge che si esplica nel SECONDO RAGGIO (R2).

____

5) QUINTO RAGGIO: è il Raggio che esprime la discesa dell’Energia, l’abbassamento dell’ordine verticale dell’Energia.

6) TERZO RAGGIO: è il Raggio che esprime la risalita dell’Energia, l’innalzamento dell’ordine verticale dell’Energia. Il TERZO RAGGIO (R3) l’omologo opposto del QUINTO RAGGIO (R5).

____

Faccio una pausa per farti notare che questi sei Raggi si manifestano sempre con un omologo che è l’opposto.

(segue)

© Roberto Zamperini

19 maggio 2010 - Posted by | Energie Sottili, Sette Raggi, Tecnica Energo-Vibrazionale | , , , , , , , ,

13 commenti »

  1. mi fa molto piacere ricevere il blog e tutto quello che è informazione utile alla comprensione e alla ricerca sulle energie sottili/cosmiche

    Commento di claudio cubattoli | 28 maggio 2010 | Rispondi

  2. mi sono appena iscritta e sono molto interessata agli argomenti che vi sono trattati, in particolare a quelli che trattano delle energie sottili.

    Commento di elisabetta mainardi | 31 maggio 2010 | Rispondi

  3. Ciao, potrei chiderti la “fonte” dell’interpretazione dei Sette Raggi? Cercando ho trovato solo gli scritti di Alice Bayley ma non sono proprio la stessa cosa.

    Ho notato un’analogia carina e puntuale dei Raggi con le sette direzioni dello spazio (secondo la tradizione induista, di cui ho letto in un libro):

    Primo: Movimento in avanti, propulsione
    Settimo: forza trattenente (dietro)
    Secondo: Destra, positiva, maschile (yang)
    Sesto: Sinistra, ricettivo, femminile (yin)
    Terzo: Movimento verso l’alto
    Quinto: Movimento verso il basso

    Quarto: Centro della stella formata dagli altri sei (la porta)

    Commento di guaspito | 13 maggio 2011 | Rispondi

    • Certo che puoi chiedermi quella fonte. Te lo dico in un orecchio: Roberto Zamperini. Posso chiederti anch’io una cosa: il titolo del libro, l’autore e la casa editrice. Grazie.

      Commento di Roberto Zamperini | 13 maggio 2011 | Rispondi

      • Ah, ecco. Volevo ben dire🙂 Ne hai scritto in qualche tuo libro? Io sto leggendo “La Cellula Madre” ma non mi sembra che ci siano accenni…

        Invece delle sette regioni* si parla ne “Il Re del Mondo” di René Guenon (Ed. Adelphi) alle pagg 72-73.

        *(io avevo scritto direzioni, ma rileggendo mi sa che sono proprio regioni dello spazio piuttosto che direzioni)

        Commento di guaspito | 14 maggio 2011 | Rispondi

        • Non l’ho ancora letto e non sai quanto mi fai felice! Grazie!

          Commento di Roberto Zamperini | 14 maggio 2011 | Rispondi

        • Eh, aspetta di leggere prima di fare i salti di gioia… non saprei quanto di mio ci ho messo🙂 Il parallelo con le direzioni però è inequivocabile.

          Commento di guaspito | 14 maggio 2011 | Rispondi

    • beh, curiosa questa cosa!
      anche Secondo e Sesto sono coerenti (vista frontale) con l’AZ …

      Commento di skyluke | 13 maggio 2011 | Rispondi

      • Certo. Non è curioso, è fantastico! Prima mi sentivo un pazzo furioso, ma se c’è pure Guenon, allora la cosa cambia!

        Commento di Roberto Zamperini | 14 maggio 2011 | Rispondi

  4. Roberto non compro libri sui 7 raggi che non siao scritti da te perche’ e’ un argomento troppo delicato e non mi fido dei libri che ci sono in giro. Ora sto leggendo quello che tu hai scritto nel blog.. Tutti noi aspettiamo il tuuo prossimo libro che se ho capito bene e’ sui 7 raggi. Cordiali saluti da Paola Greco

    Commento di Paola Greco | 8 maggio 2012 | Rispondi

  5. Scusate ma come si fa a capire a che raggio apparteniamo? Grazie

    Commento di claudio | 13 giugno 2014 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: