Il blog di Roberto Zamperini

Se preferite avere un cancro piuttosto che pensare, cambiate Blog

Tutto è divino (la musica di Roberto Coccia)

Come sappiamo e forse intuiamo, il nostro essere è incompleto, nel senso che solo la parte mentale (quella involuta e superficiale) è ben strutturata e presente.

Ciò perchè tutto intorno a noi punta su questo aspetto.

Nella nostra vita però, prima o poi diventa forte l’esigenza di cambiamento, sia interiore che di pensiero…

La musica è un mezzo che può aiutare a sentire quel che siamo in quanto ci fa comprendere una diversa possibilità di vivere noi stessi, di come attraverso di essa le energie si muovono e ci avvolgono.

Energie che la mente razionale, per sua natura esclude, quando invece ne siamo immersi e attraversati, e che se accolte, ci fanno essere in armonia con l’ universo.

Continua a leggere

Annunci

19 ottobre 2010 Posted by | Musica | 6 commenti

Ipotesi bioplasmoidi: l’onnipresente plasma (GD3)

PRIMA PARTE: Ipotesi bioplasmoidi: esistono esseri al plasma? (GD1)

SECONDA PARTE: Ipotesi bioplasmoidi: il Principio Antropico (GD2)

Il termine Principio Antropico si deve al cosmologo Brandon Carter (“Confrontation of Cosmological Theories with Observation”) che lo coniò nel 1974. Un termine che contiene l’idea che le convergenze delle costanti fisiche fondamentali non sono casuali, ma presuppongono un disegno nascosto, il cui fine ultimo sia l’uomo o, comunque, la vita e la coscienza.

«Minimi scostamenti delle costanti fondamentali dai loro effettivi valori conducono in genere a universi nati morti, incapaci di dar luogo a osservatori in grado di diventare oggetti di conoscenza».

La risposta della scienza per così dire “laica” fu quella del Multiverso: secondo tale teoria il nostro non è altro se non uno di altri infiniti universi. Il nostro sarebbe l’unico o sarebbe uno di quelli appartenenti alla classe (che, almeno teoricamente, potrebbe essere essa stessa infinita) di universi in cui le costanti fondamentali renderebbero possibile la materia, le stelle, le galassie e la vita. Una teoria, si direbbe, un po’ tirata per i capelli: tanta fatica per avere un solo Universo buono? E anche piuttosto antiscientifica, perché non soggetta al principio della falsificabilità: come dimostrare che sia vera, se noi non abbiamo accesso agli altri infiniti universi?

Continua a leggere

19 ottobre 2010 Posted by | Energie Sottili, Libri | , , , , , | 1 commento