Il blog di Roberto Zamperini

Se preferite avere un cancro piuttosto che pensare, cambiate Blog

Ma quanti sono i Sette Chakra? Il concetto della circolazione energetica (Ch2)

La domanda del titolo Ma quanti sono i Sette Chakra? sembra una di quelle del tipo: di che colore era il cavallo bianco di Napoleone o l’equivalente: di che colore era la camicia rossa di Garibaldi? Solo una boutade, dunque? Non esattamente … Nell’articolo precedente Chakra maggiori e i Chakra minori: qualche necessario chiarimento (Ch1) ho cominciato a chiarire un principio che ho definito GERARCHIA CHAKRALE. Questo principio afferma che

Tutti i chakra, anche quelli microscopici delle singole cellule, sono sempre alimentati da un chakra ad esso gerarchicamente superiore (o anche da un Campo Energetico ad esso gerarchicamente superiore o da un Arcaico), ma sono sempre e comunque in grado di alimentarsi per proprio conto.

Come è noto, la grande maggioranza degli autori che seguono la Tradizione Indiana e che parlano di chakra, ne contano sette. E’ altrettanto noto che io ed altri parliamo invece di  numeri ben diversi. Insomma: quanti sono i Sette Chakra? Qual è la verità? Chi ha ragione? Occorre fare un po’ di chiarezza, perché la risposta è articolata e merita qualche riflessione.

Continua a leggere

Annunci

28 dicembre 2010 Posted by | Chakra | , , , , , , , , , | 2 commenti

Chakra maggiori e i Chakra minori: qualche necessario chiarimento (Ch1)

Chakra Ajna e chakra frontale ad occhi aperti ed ad occhi chiusi

Mi sembra che ci sia una gran confusione sotto il cielo dei chakra e credo sia cosa buona fare un minimo di chiarezza.

PRIMO CONCETTO:

L’ “ALIMENTAZIONE” DEI CHAKRA.

I chakra si “alimentano”, per così dire, aspirando energia sottile pura dall’ambiente. Questa energia sottile pura viene utilizzata dagli organi, dai tessuti e dalle cellule per le loro funzioni vitali. Nell’ambiente espellono energia sottile congesta. Questa energia sottile congesta è il prodotto “di scarto energetico” dei processi vitali.

SECONDO CONCETTO:

LA GERARCHIA DEI CHAKRA.

Tutti i chakra, anche quelli microscopici delle singole cellule, sono sempre alimentati da un chakra ad esso gerarchicamente superiore (o anche da un Campo Energetico ad esso gerarchicamente superiore o da un Arcaico), ma sono sempre e comunque in grado di alimentarsi per proprio conto. Su questi difficili concetti ritornerò in seguito.

Cominciamo col parlare della cosiddetta “grandezza” dei chakra. Molti autori che scrivono sull’argomento ne parlano, eppure si tratta di un concetto relativo, a mio avviso totalmente privo di qualsiasi validità. Che significa che il chakra A sia più grande del chakra B? Facciamo qualche esempio.

Continua a leggere

28 dicembre 2010 Posted by | Chakra, Energie Sottili, Tecnica Energo-Vibrazionale | , , , , , , , , , | 4 commenti

Chakra e problemi di salute: la prostata

Cos’è la prostata

La prostata è una ghiandola della grandezza di una noce, collocata sotto la vescica urinaria, ed è parte parte dell’apparato genitale maschile di tutti i mammiferi. La prostata circonda l’uretra, il piccolo condotto che porta l’urina all’esterno.

Questa piccola ghiandola spesso passa inosservata per anni, ma a volte la sua presenza diventa impossibile da ignorare. La Medicina afferma che è per questo che  gli uomini dovrebbero condurre regolarmente gli esami PSA (un esame del sangue in grado di valutare livelli di una glicoproteina prodotta dalla prostata). L’ingrossamento della prostata, che è la preoccupazione più comune tra quelli che riguardano la prostata, è di solito segnalata dal bisogno di una frequente minzione notturna e da difficoltà e disagi alla minzione.

Il cancro alla prostata è segnalato dai sintomi della minzione, ma a volte può non avere sintomi. Un ormone chiamato testosterone, tipico dei maschi, genera un metabolita attivo: il DHT (diidrotestosterone), che tende ad accumularsi negli anni nella prostata. Questo DHT, non solo è responsabile della caduta dei capelli, ma anche di altri effetti particolarmente sgradevoli, come, appunto, l’ingrossamento della prostata. Si crede infatti che il DHT stimoli una iperproduzione di cellula della prostata, in tal modo, ostacolando il flusso normale nella minzione. Un inibitore del DHT è la Serenoa repens, una palma nana, utilizzata in Erboristeria.

Continua a leggere

26 dicembre 2010 Posted by | Chakra, Medicina, Tecnica Energo-Vibrazionale | , , , , , , , , , , , , , , , , | 4 commenti

Magnifico: eruzione solare globale!

Cliccate QUI per vedere il filmato. Ne vale la pena!

(E poi ditemi se il Sole non è un Essere vivente!)

Del Sole abbiamo anche parlato in:

Il suono del Sole!

Il Sole, come non l’avevamo mai visto…

 

25 dicembre 2010 Posted by | Ambiente | , | Lascia un commento

Inversioni molto rapide del campo magnetico terrestre

Le teorie sulla natura del campo magnetico terrestre affermano che esso si inverte ogni 200.000 anni circa, con un processo che richiede, per compiersi, dai 4000 ai 5000 anni- Una nuova scoperta sembra indicare che 15 milioni di anni fa un simile evento avrebbe richiesto solo quattro anni. Il problema è che, se gli attuali modelli della struttura del nucleo della Terra sono corretti, è impossibile che esso avvenga più rapidamente. Tuttavia, sono state trovate prove che suggerirebbero che esistono due  tipi di inversione: quella lenta, conforme ai modelli. e quella rapida che si realizza nel giro di pochissimi anni.

Già nel 1995, un gruppo di ricercatori dell’Occidental College a Los Angeles diretti da Scott Bogue, trovò degli indizi che facevano pensare ad una rapida inversione del campo magnetico terrestre. Luogo della scoperta: le pendici della Steens Mountain, in Oregon, dove le rocce di un antico flusso di lava ben conservato mostravano una struttura magnetica molto speciale. Le rocce suggerivano che durante la loro solidificazione fosse in atto un processo di inversione dei poli di circa 6 gradi al giorno, diecimila volte più rapido del normale. La ricerca, invero,  è stata contestata da molti scienziati, scettici in merito alla nuova teoria battezzata “del flip-flop“.

Ora però, sembra proprio a fugare le perplessità, Bouge e altri ricercatori dello US Geological Survey hanno trovato un nuovo sito, a Battle Mountain, in Nevada. I geologi del gruppo hanno rinvenuto delle rocce laviche che presentano anch’esse  tracce di un altro possibile evento di inversione rapida. Il tutto illustrato nell’articolo in corso di stampa sulle Geophysical Research Letters (“Very rapid geomagnetic field change recorded by the partial remagnetization of a lava flow “). Nel sito, afferma il gruppo di ricerca, circa 15 milioni di anni fa un flusso di lava prodotto da un’eruzione stava raffreddandosi, quando, a breve distanza di tempo, è stato nuovamente riscaldato da un secondo flusso di lava. Dall’analisi dei campioni i ricercatori hanno calcolato che nel frattempo il campo magnetico si sarebbe spostato di 53 gradi, ossia che si sarebbe potuta avere un’inversione dei poli nel giro di soli quattro anni.

http://lescienze.espresso.repubblica.it/articolo/Inversioni_rapide_del_campo_magnetico_terrestre/1344709

A proposito del campo magnetico terrestre vedi anche:

La risonanza della Terra sta cambiando? Ma quante bufale, Mr Braden!

E’ vero che il campo magnetico terrestre si sta indebolendo?

24 dicembre 2010 Posted by | Ambiente, Domoterapia Sottile | | 2 commenti

Gesù Bambino? E’ nato in Kashmir.

Natale nel Kashmir ecco le origini pagane di Gesù Bambino

Per ritrovare l´origine del Natale bisogna andare sugli altipiani dell´ Hindu Kush, tra Afghanistan e Kashmir. Dove vivono gli ultimi pagani. Sono i fieri Kalasha, gelosi custodi delle loro remotissime tradizioni indoeuropee. Questi uomini che sapevano d´ antico già nel 330 avanti Cristo, quando Alessandro Magno li incontrò durante la sua marcia verso Jelalabad, ci rivelano le radici della nostra storia e della nostra religione. Il loro grandioso rito solstiziale d´inverno, dodici giorni che iniziano con la discesa del dio tra gli uomini e si concludono con l´inizio del nuovo anno, è infatti l ´archeologia vivente della natività. A dirlo è l´ antropologo Augusto Cacopardo in un libro appena uscito per l´ editore Sellerio. Il titolo, più che eloquente, è Natale pagano (Sellerio, pp. 476, euro 20). Argomento è la millenaria gestazione di una festa che non sarebbe stata inventata dal cristianesimo ma comincia molto prima.

In realtà sono stati in molti a sostenere che la madre di tutte le festività dell´ Occidente nasce da antichi riti agrari e astronomici precristiani. Come quelli dell´Atene di Pericle, culla della democrazia occidentale, dove nell´ultima decade di dicembre si addobbava un albero sempreverde con coppe e otri in onore di Dioniso, il dio del vino che offre in pasto il suo corpo e il suo sangue. Mentre a Roma, sempre in dicembre, durante i Saturnali si ornavano le case con abeti e altri alberi perenni, simboli della vita che continua. Il tutto culminava nella festa di Mitra, il dio solare nato in una grotta e rappresentato come un bambino risplendente di luce. La sua nascita coincideva con il solstizio d´ inverno, quando le giornate cominciano ad allungarsi e il sole ha il sopravvento sulle tenebre. Stessa cosa facevano i Celti dell´Europa del Nord che nello stesso periodo offrivano alle divinità della luce composizioni di vischio e rami di abete.

Il libro di Cacopardo aggiunge a queste ipotesi storiche una prova vivente. I Kalasha, che hanno resistito a ogni tentativo di cristianizzazione e di islamizzazione, continuano infatti a professare una religione sorprendentemente simile a quella dell´antichità. Questi montanari variopinti che Fosco Maraini trovava più antichi che esotici, appaiono come l´eco presente di un tempo lontanissimo, il riverbero di un passato remoto miracolosamente conservato in una bolla della storia. Sospesa a duemila metri sulle alture rarefatte di Birir, a due passi dai teatri di guerra dell´ Afghanistan. Questi portatori sani di un´origine altrove scomparsa ci fanno toccare con mano lo spirito della religione prima dell´arrivo dei monoteismi. E soprattutto ritrovare il politeismo degli antichi popoli indoeuropei, spesso ancora presente sotto traccia nel nostro folklore. E perfino nelle nostre grandi solennità religiose. La grandiosa festa del solstizio d´inverno, che i Kalasha chiamano Chaumos, è a tutti gli effetti un natale prima del Natale. È la matrice ideale della nostra notte incantata.

Con il dio luminoso Indr – parente stretto di Indro, nome locale dell´arcobaleno, nonché di Indra, signore della folgore nel pantheon induista – che discende a visitare gli uomini nel periodo più buio dell´anno e dispensa loro la sua energia come un dono benefico. Se si aggiungono i rami di vischio, le abbuffate rituali di lenticchie di montagna, la notte di vigilia in attesa dell´avvento del dio, i doni ai bambini e i fuochi che rischiarano la notte innevata, gli ingredienti del nostro Natale ci sono tutti. A parte “Jingle Bells”. Ma non è poi così grave. Non sarebbe Gesù bambino a fare il Natale, dunque, ma il natale a fare Gesù bambino. Sembra questo il messaggio degli ultimi pagani. Che pare fatto apposta per dar ragione a Sant´Agostino il quale diffidava i cristiani dal celebrare il sole a dicembre perché era roba da idolatri. O a quei sacerdoti francesi che, alla fine degli anni Cinquanta, bruciarono il fantoccio di Babbo Natale sul sagrato della cattedrale di Digione considerandolo un simbolo perverso di paganesimo e al tempo stesso di consumismo. Che sono, a pensarci bene, il prima e il dopo della modernità. Due estremi della storia mescolati insieme. A conclusione di un cammino millenario di cui gli ultimi pagani continuano ancora oggi a celebrare l´inizio.

 

Marino Niola in “la Repubblica” del 20 dicembre 2010.

22 dicembre 2010 Posted by | Senza categoria | 1 commento

Cari lettori, Happy Saturnalia!

Ti porgo i  miei migliori Auguri per il Nuovo Anno, quando inizia quello Vero, quello che i Nostri antenati celebravano in occasione dei Saturnalia, dove il Sole ricomincia la sua attività benefica sulle nostre terre e risveglia pian piano la natura ancora assopita!! Vale Optime (chissà che pian piano mi rilatinizzo anch’io!)

Queste parole e l’immagine che vedete l’ho ricevuta dall’amico Skyluke che ringrazio e al quale ricambio gli auguri. Giro a tutti i Lettori di questo Blog gli auguri di vivere i più felici SATVRNALIA, secondo le sane abitudini di noi Italiani-Romani, ricordando che SATVRNVS, al contrario di quanto vorrebbe certa Astrologia di provenienza medievale, porta oro, soldi e ricchezza!

HAPPY SATVRNALIA!

21 dicembre 2010 Posted by | Senza categoria | 3 commenti

OGM? Aiuto, arrivano i russi! Una bufala o un international leak? (OGM4)

Aiuto, arrivano i russi! (Una bufala o un international leak?)

Un rapporto agghiacciante a cura della Accademia Russa delle Scienze Mediche e Tecniche destinato al Primo Ministro Putin in persona sarebbe circolato nel Cremlino. Nel rapporto si affermerebbe che una misteriosa epidemia mortale avrebbe già colpito negli Stati Uniti, a partire dal 2008, oltre 2.000.000 di persone. Nel rapporto  si sosterrebbe anche un probabile scambio (crossover) tra piante derivate da grani geneticamente modificati e prodotti alimentari e l’uomo.

Gli scienziati russi, in questo rapporto, criticano la pretesa della Monsanto che  il suo Mon 863 (un mais geneticamente modificato, vedi QUI e QUI) sia assolutamente sicuro per il consumo umano o animale. Secondo i russi sarebbe un’affermazione “totalmente priva di validazione”. Una notizia che, con i suoi 2.000.000 di vittime,  fa subito pensare alla classica bufala o hoax messa in circolazione nel web da qualche buontempone. In effetti, ho invano cercato nel web la notizia originale. Ho trovato solo citazioni tratte da blog o forum, a loro volta tratte da altri blog o forum, a loro volta tratte da altri blog o forum e così via, come un gioco di scatole cinesi. Insomma, il più classico dei circuiti di amplificazione di  bufale e leggende metropolitane, nel quale il web sembra a volte avvitarsi. Eppure, vi sono dei fatti che fanno pensare.

Su Wikipedia troviamo scritto quanto segue a proposito del Mon 863:

MON 863 is genetically altered to express a modified version of Cry3Bb1, a delta endotoxin which originates from Bacillus thuringiensis. This protects the plant from corn rootworm. Unlike MON 810, Bt 11, and Bt 176 which each produce a modified Cry1Ab, MON 863 instead produces a modified Cry3Bb1 toxin and contains nptII, a marker gene for antibiotic resistance.

Nello stesso articolo di Wikipedia si sostiene che molti Istituti di Ricerca, quali il Committee of Independent Research and Information on Genetic Engineering, l’Università di Caen (FR), l’Università di  Rouen (FR) la Commission du Génie Biomoléculaire CGB (FR) hanno provato la tossicità del Mon 863 che produrrebbe danni al fegato, ai reni, alle ghiandole surrenali, ai polmoni, al cuore, alla milza. La francese CGB conclude dicendo che  “con i dati attuali non si può concludere chel’ OGM del mais Mon 863 sia un prodotto sicuro”.

Ulteriori conferme sono arrivate da Greenpeace International, che nella sua relazione dal titolo “MON 863: A chronicle of systematic deception” (MON 863: una cronaca di inganno sistematico), ha avvertito che la campagna per portare alla luce e valutare i dati su questo più pericoloso di grani geneticamente modificati dimostra, al di là di ogni dubbio, che MON863 è inadatto al consumo.

Avvertimenti che, però, sono stati ignorati da quasi tutti i governi del mondo. Secondo gli scienziati russi il nostro mondo è ormai sul punto di vivere una catastrofe ecologica di “proporzioni bibliche”.

Che pensare? Io non so. Non sono un genetista. Non sono un biologo. Non sono un medico. So solo sentire l’Energia Sottile. Mi fido solo delle mie mani. E loro mi dicono che i semi di mais OGM sono congesti. Molto congesti. Ergo: vade retro, OGM.

21 dicembre 2010 Posted by | Ambiente, Domoterapia Sottile | , , , , , , , , , , , , , , | 1 commento

Recensione. Ultimo numero di Storica: Giuliano Imperatore (l’Apostata?)

GIULIANO L’APOSTATA, L’ULTIMO PAGANO (ultimo numero di Storica National Geografic, nelle edicole a Euro 3,90)

Se avesse avuto più tempo, forse l’imperatore Giuliano, conosciuto come l’Apostata, (331-363 d.C.) avrebbe potuto davvero frenare la diffusione del cristianesimo e magari imporre un diverso corso alla storia. Ma la Chiesa con lui fu spietata, era fin troppo chiaro che quel giovane imperatore sferzava il suo attacco in difesa degli dei pagani e dell’ellenismo con intelligenza e abilità: era davvero pericoloso, un pensatore e filosofo dotato di lungimirante capacità d’azione. Nell’articolo a lui dedicato, Storicaracconta la sua vita. Qui per descriverlo utilizziamo le parole di Voltaire (dal Dizionario filosofico) “Due o tre autori mercenari o fanatici, parlano del barbaro ed effeminato Costantino come di un Dio, e trattano come uno scellerato il giusto, il saggio, il grande Giuliano (…). Giuliano è sobrio, casto, disinteressato, valoroso, clemente; ma non era cristiano ed è stato considerato per molto tempo un mostro”. 

Filosofo e imperatore, militare suo malgrado, ma grande condottiero in guerra, fu il maggior difensore nel IV secolo del tramontante mondo classico. Della parte orientale dell’impero conobbe tre città chiave: Macellum,nell’altopiano anatolico, Costantinopoli, da dove governò la compagine imperiale seppur per soli due anni, e Nicomedia, capitale della Bitinia, la città scelta da Diocleziano come una delle quattro capitali dell’impero. L’odierna Izmit, nella provincia di Kocaeli, a poco più di un’ora di autobus da Istanbul, sulla costa orientale del mar di Marmara, corrisponde all’antica Nicomedia. Nel Kocaeli Izmit Museum(indirizzo: Tepecik Mah. Saray Yokuşu Saat Kulesi Yani, Kocaeli), recentemente ristrutturato, sono esposti i documenti della storia della città, compresa la fase romana. Altri resti nelle vicinanze testimoniano del suo antico splendore. Vestigia del culto mitraico si trovano in tutte le regioni dove vi furono guarnigioni romane, persino in Inghilterra e in Irlanda. Con Giuliano l’Apostata il culto di Mitra si propagò a Roma . Ne è documento di esclusivo valore il Mitreo situato sotto la basilica di San Clemente, a Roma in via Labicana 95, sulla direttrice che unisce il Colosseo al Laterano (www.basilicasanclemente.com; visita giorni feriali ore 9.00-12.30; 15.00-18.00). Tramite una scala in fondo alla navata si scende alle costruzioni romane di età imperiale e di qui si passa al Mitreo del III secolo d.C. La maestosa volta ribassata scende sulla sala divisa da banconi in muratura lungo le pareti laterali. Al centro troneggia un’ara di marmo con rilievi del III-IV secolo che raffigurano il dio che immola un toro, due dadofori, ossia portatori di fiaccole, e un serpente, simboli di Mitra. Se si vuole percepire il conflitto religioso tra il cristianesimo affermato come religione ufficiale e i culti romani antichi di cui Giuliano fu difensore, si può visitare il Mausoleo diSanta Costanza a Roma, dove è sepolta Elena,moglie di Giuliano. Qui il cristianesimo del IV secolo celebra i suoi trionfi. Il Mausoleo si trova nel complesso monumentale di Sant’Agnese fuori le mura (via Nomentana 349; www.santagnese.org; visita ore 9.00-12.00; 16.00-18.00, chiuso domenica e festivi).

fonte: http://www.storicang.it/?post=411

DA NON MANCARE!

20 dicembre 2010 Posted by | Personaggi, Storia | 2 commenti

Il regalo natalizio di Mario

Raramente leggo cose davvero interessanti nella Blogosfera. In gran parte, si tratta di cose copiate da altri blog o da siti vari, oppure di amplificazioni di leggende metropolitane. Ma, di tanto in tanto, è possibile trovare una perla. Questa è una di quelle. Autore è Mario Puccioni da Firenze, esperto di (tante) Arti Marziali e di Romanità. Si tratta di pubblicità, come vedrete, ma fatta a che livello!

Ve ne posto una parte per farvi venire l’acquolina in bocca. Il resto lo trovate cliccando sull’apposito tasto.

REGALO DI NATALE
Titolo ingannatore alquanto. Non ho infatti intenzione di beneficiare chicchessia con pacchi colorati e pensierini d’auguri.
Questo post ha quell’incipit per via della coincidenza tra il momento festivo e il tema principale, cioè parlare di un regalo. Si tratta del Jiu Jitsu stile brasiliano inteso come arte.
Arte è una parola antica, latina, che deriva dalla più profonda radice indoerupea –AR*- la stessa di arya, cioè come i nostri progenitori usavano definire se stessi: i nobili, i luminosi. AR è un etimo che indica azione, il fare, dirigersi verso un obiettivo, la creazione di qualche cosa, il portare alla luce dell’esistenza ciò che dormiva nell’indefinito potenziale. Allo stesso tempo ha una sfumatura di mistero e di chiarezza.
Ars è fare qualcosa di aryo, di luminoso e nobile, il mettere in moto quel misterioso processo di poiesis(del fare) che crea la Bellezza, la Forza e tutto quanto il resto. E’ azione nobilmente direzionata, è magia dell’inventare, è tecnica e ispirazione, è sudore e godimento, è lotta e vittoria su se stessi e sull’infinito cosmo.

Per leggere il resto, cliccate QUI.

PS: caro Mario, vorrei solo aggiungere, al tuo bellissimo post, la postilla che la parola REGALO viene da RE o, per dirla alla Latina, da REX. Ne viene che il REGALO è oggetto proveniente da o destinato a un Re. Ed è REGALE, non per caso, l’Ars Regia, l’Arte dei Figli di Hermes, che contraddistingue noi Alchimisti ed Ermetisti (che è la stessa cosa). Ciò che sta a significare che l’Ars Regia è Arte praticata da Re. Anche l’Arte Marziale – che a leggerti m’è sembrata essere quasi un sentiero di quella – è dunque un oggetto proveniente da e/o destinato a un Re. Marziale poi (e tu me l’insegni) viene da MARS, che diede origine al tuo stesso nome: MAR-IO (in Nomine Omen). E Mars è il Dio Protettore, come lo è la sua epifania planetaria, che da miliardi d’anni protegge la Terra dal bombardamento di meteoriti altrimenti catastrofici. Carattere che – se ben comprendo l’animo umano – ti è connaturato dalla nascita.

VALE OPTIME, AMICE.

20 dicembre 2010 Posted by | Senza categoria | 1 commento

Per una nuova Domoterapia Sottile: lo sai che la tua lampada fluorescente crea un bioplasmoide vicino a te? (GD 17)

Ci potremmo chiedere: fino a che punto il bioplasma umano è in qualche modo influenzato dal plasma ordinario? Ovvero: siamo, in qualche misura, soggetti a qualche modificazione (sottile, biologica, psichica) quando ci troviamo nei pressi di una struttura plasmatica e in particolare quando ci troviamo nei pressi una lampada a fluorescenza? Il plasma è in grado di modificare la nostra salute e magari il nostro stato di coscienza? Si tratta di un quesito intrigante e addirittura inquietante e, se la risposta fosse: “sì, effettivamente siamo soggetti ad una forte risonanza con strutture plasmatiche”, questa sarebbe una risposta densa di implicazioni, alcune delle quali positive, altre molto meno.

Continua a leggere

19 dicembre 2010 Posted by | Senza categoria | , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 6 commenti

Mon 863, Mon 810 e NK 603: di male in peggio? (OGM3)

1) Una misteriosa malattia polmonare colpisce lo Iowa

Dopo mesi di indagini, le autorità sanitarie statali dello Iowa (uno stato fondamentalmente agricolo, il granaio degli USA) stabiliscono con certezza che un’epidemia misteriosa di istoplasmosi, una malattia polmonare rara, ma trattabile, ha le sue radici nella villa a Terrace Hill del governatore dello Stato. Alla fine della ricerca, si stabilisce che ci sarebbero 36 casi confermati e 12 probabili. La cosa suscita non poche domande:
come le persone sono state esposte alla malattia? come è possibile che la malattia si sia diffusa proprio dalla villa del governatore? Misteriosamente poi, il Governatore Chet Culver e sua moglie, Mari Culver, sono stati testati e non hanno la malattia. Com’è possibile?

Continua a leggere

18 dicembre 2010 Posted by | Ambiente, Domoterapia Sottile | , , , , , , , , | 9 commenti

Mais transgenico? Proviamo a testarlo (OGM2).

Domoterapia Sottile empirica? Ovvero:

Se è congesto, sta tranquillo: quasi sicuramente ti fa male.

Se ti fa male, sta tranquillo: quasi sicuramente è congesto.

Noi della TEV (Tecnica Energo-Vibrazionale) siamo dei sempliciotti, poco versati nelle umane scienze. Insomma, siamo un po’ retro, non ce lo nascondiamo! Il fatto è che noi partiamo da una logica di estrema semplicità, anzi di una eccessiva semplicità, al limite dell’ignoranza. Ecco la nostra logica:

Continua a leggere

17 dicembre 2010 Posted by | Ambiente, Domoterapia Sottile | , , , | 15 commenti

Scandalo: uno studio rivela che il mais OGM della Monsanto danneggia gli organi (OGM1)

In uno studio pubblicato dalla rivista International Journal of Biological Sciences, analizzando gli effetti di alimenti geneticamente modificati in materia di salute dei mammiferi, i ricercatori hanno scoperto che il mais geneticamente modificato dal gigante Monsanto GM è legata a danni agli organi nei ratti. Secondo lo studio, che è stato riassunto da Rady Ananda nel blog Food Freedom:

tre varietà di mais geneticamente modificato dalla Monsanto GM – il Mon 863, il Mon 810, e il NK 603 – sono state approvate per il consumo da parte di autorità per la sicurezza alimentare degli Stati Uniti, della Comunità Europea e di altri Paesi.

La Monsanto GM aveva raccolto i suoi dati grezzi statistici dopo aver condotto uno studio di  soli 90 giorni, anche se problemi cronici raramente possono essere riscontrati dopo soli 90 giorni. La Monsanto aveva frettolosamente concluso che il mais era sicuro per il consumo. Concludendo lo studio, lo International Journal of Biological Sciences scriveva:

Continua a leggere

17 dicembre 2010 Posted by | Ambiente, Domoterapia Sottile | , , , , , , , , , | 1 commento

I preoccupanti risvolti della diffusione delle lampade fluorescenti: bioplasmoidi di tutto il mondo unitevi! (GD 16)

Ho parlato delle CFL in:

Lampade fluorescenti: la cura è peggiore del male? (GD 13)

Lampade fluorescenti: contaminazione da mercurio in casa? (GD 14)

CFL, il cancro da smog elettromagnetico e altri malanni (GD 15)

Magari, qualcuno s’è chiesto il perché di quel “Ipotesi Bioplasmoidi” all’inizio di una serie di articoli contraddistinti dalla sigla GD e che, soprattutto all’inizio, sembravano non aver nulla a che fare con le lampade CFL  Bene: ci siamo arrivati.

Tutto il mio discorso iniziava come una sorta di chiosa a quanto già avevo scritto nel mio libro (La Cellula Immortale e l’Energia del Tempo) nel quale proponevo un’ipotesi piuttosto azzardata: al centro della galassia e al centro della Terra vi sarebbero due immense strutture che memorizzano informazioni, le scambiano tra loro e le inviano agli esseri viventi sul nostro pianeta. Le ho chiamate: la prima, il Gran Sole Centrale (seguendo la tradizione di molte antiche culture), la seconda, Gaia.

L’onnipresente plasma

Alla base di tutto questo discorso c’è il concetto di plasma. Scrivevo in un precedente articolo: La gran parte della materia dell’Universo è, per quanto possa sembrare incredibile, allo stato di plasma. Si calcola che la materia del cosmo sia composta al 99%  (e forse anche MOLTO di più!) da plasma. Gli altri tre stati della materia sono relativamente più rari. Quando si parla di stati “ordinari” della materia, si intende il gassoso, il liquido, il solido. Forse sarebbe più giusto definirli stati non ordinari! Oggi è di gran moda, presso gli astrofisici meno ortodossi, parlare di Universo al plasma. E già, perché se l’Universo è fatto per oltre il 99% da plasma, sarebbe bene cominciare a pensare che il plasma giochi una parte di gran rilievo in tutti i fenomeni celesti …

Continua a leggere

16 dicembre 2010 Posted by | Ambiente, Domoterapia Sottile, Energie Sottili, Sperimentazioni, Strumenti, Tecnica Energo-Vibrazionale | , , , , , , , , , , , | 5 commenti

Indice ultimi articoli sull’Anatomia Sottile

I Fiori di Bach e l’Anatomia Sottile. Generalità (1)

Anatomia Sottile e Fiori di Bach: dai chakra ai corpi sottili (2)

Anatomia Sottile, chakra e i Fiori di Bach: le forme-pensiero (3.1)

Chakra: cos’è?

Anatomia Sottile, chakra e i Fiori di Bach: le forme-pensiero (3.2)

Anatomia Sottile, chakra e i Fiori di Bach: le forme-pensiero (3.3)

Anatomia Sottile, i Fiori di Bach e i chakra della paura (3.4)

L’analisi sottile e gli effetti dei Fiori di Bach

Chakra: cos’è? (2)

Chakra? Fatti, non parole.

Il contagio delle Forme Pensiero: la Signora Rosa.

Cos’è la Tecnica Energo-Vibrazionale (1)

Cos’è la Tecnica Energo-Vibrazionale (2)

Memoria dell’acqua: Tecnica Energo-Vibrazionale (3)

Cos’è la Tecnica Energo-Vibrazionale? (4)


7 dicembre 2010 Posted by | Energie Sottili, Tecnica Energo-Vibrazionale | Lascia un commento

Indice degli ultimi articoli sul tema: “Energia Sottile”

Riporto gli ultimi articoli sul tema Energia Sottile, ricordando  che gli articoli con la dicitura (SEGUE) sono numerati, ciascuno con una sigla che denota la serie cui appartiene. Cliccate sopra il titolo per leggerlo.

L’Energia Sottile e le conoscenze degli Antichi (ESA 1)

SERIE: I SOLIDI PLATONICI E I QUATTRO ELEMENTI

Ma cosa intendiamo per Energia Sottile? Energie dense ed energie sottili. (ES1)

Ma cosa intendiamo per Energia Sottile? I Quattro Elementi, i Solidi Platonici e l’Etere (ES2)

Energia Sottile: cosa sono i Quattro Elementi? L’Elemento Fuoco o Focus (El1)

Energia Sottile: dai Solidi Platonici ai Quattro Elementi (El2)

Energia Sottile: primo elenco di definizioni (Esd1)

Energia Sottile: i Solidi Platonici, i Quattro Elementi, l’Etere (El3)

Energia Sottile: è così che i Solidi Platonici generano l’Etere? (El4)


SERIE: SPERIMENTARE CON I CINQUE SOLIDI

Sperimentare con l’Energia Sottile: l’energia dei Quattro Elementi, come costruire i Cinque Solidi Platonici (SP 1)

Sperimentare con l’Energia Sottile: costruire il Tetraedro, addendum (SP 2)

6 dicembre 2010 Posted by | Energie Sottili | Lascia un commento

A proposito del suicidio di Monicelli

Molto s’è scritto, sul suo ultimo gesto, sia giustificandolo, sia criticandolo o magari criticando i suoi amici, i suoi parenti. Io non so quali siano state le ragioni dell’ultimo gesto del Maestro Mario (ma guai a chiamarlo Maestro: ti fulminava!). So solo che ci ha lasciato più di 60 film, parte molto belli, parte capolavori.

Penso che a Mario Monicelli possano dedicarsi questi versi di Fabrizio De Andrè, tratti da una sua poesia intitolata Preghiera in gennaio:

Lascia che sia fiorito, Signore, il suo sentiero
quando a Te la sua anima e al mondo la sua pelle
dovrà riconsegnare, quando verrà al Tuo cielo
laddove in pieno giorno risplendono le stelle.

Quando attraverserà l’ultimo vecchio ponte
ai suicidi dirà, baciandoli alla fronte:
“Venite in Paradiso, là dove vado io
perché non c’è l’inferno nel mondo del buon Dio”.

Fate che giunga a Voi, con le sue ossa stanche,
seguito da migliaia di quelle facce bianche,
fate che a Voi ritorni fra i morti per oltraggio
che al cielo e alla terra mostrarono il coraggio.

Signori benpensanti, spero non vi dispiaccia
se in Cielo, in mezzo ai santi, Dio, fra le sue braccia,
soffocherà il singhiozzo di quelle labbra smorte,
che all’odio e all’ignoranza preferirono la morte.

Dio di misericordia, il tuo bel paradiso
l’hai fatto soprattutto per chi non ha sorriso.
Per quelli che han vissuto con la coscienza pura,
l’inferno esiste solo per chi ne ha paura.

Meglio di lui nessuno mai ti potrà indicare
gli errori di noi tutti che puoi e vuoi salvare.
Ascolta la sua voce, che ormai canta nel vento:
Dio di misericordia, vedrai, ne sarai contento.


6 dicembre 2010 Posted by | Cronaca, Personaggi | , | Lascia un commento

Alchimia: la Tavola Smeraldina

La tavola di smeraldotavola smeraldina è un testo sapienziale che secondo la leggenda sarebbe stato ritrovato in Egitto, prima dell’era cristiana, dovuto alla figura leggendaria di Ermete Trismegisto (tre volte grande). E’ forse il testo più famoso di tutta la Tradizione Ermetica.

L’ho numerato, in modo che se ne possa discutere frammento per frammento.

Continua a leggere

6 dicembre 2010 Posted by | Ermetica ed Alchimia | | Lascia un commento

Recensione: Ierobotanica

Ierobotanica. Un’Ecologia Preistorica del Sacro.

Mario Giannitrapani – Ed. Simmetria

Via Muggia 10 – 00195 Roma tel.: 06 37351335

info@simmetria.org

Tuttora assistiamo, troppo spesso, quasi inebetiti o noncuranti, al sistematico scempio della “Natura” causato dalla grave ed ostinata empietà dell’uomo moderno; difatti alberi abbattuti e deturpati, quasi ovunque, per motivi assai futili ed economici, dimostrano come il procedere dei nostri contemporanei sia, nella migliore delle ipotesi, e soprattutto agli occhi dei nostri antenati, a dir poco, sacrilego.

Continua a leggere

6 dicembre 2010 Posted by | Ambiente, Domoterapia Sottile, Libri | 1 commento

Energia Sottile: è così che i Solidi Platonici generano l’Etere? (El4)

Energia Sottile: è così che i Solidi Platonici generano l’Etere? (El4)

3 dicembre 2010 Posted by | Energie Sottili | Lascia un commento

Energia Sottile: i Solidi Platonici, i Quattro Elementi, l’Etere (El3)

Nel precedente articolo, Energia Sottile: dai Solidi Platonici ai Quattro Elementi (El2), proponevo tre domande:

PRIMA DOMANDA: come possono i Solidi aver generato gli Elementi? E poi …

SECONDA DOMANDA: i Solidi li hanno generati all’origine del Cosmo o li generano ancor oggi? Ed anche …

TERZA DOMANDA: possono avere ancor oggi una qualche utilità?

E’ il momento di tentare qualche prima risposta …

Continua a leggere…

1 dicembre 2010 Posted by | Energie Sottili | 1 commento