Il blog di Roberto Zamperini

Se preferite avere un cancro piuttosto che pensare, cambiate Blog

OGM? Aiuto, arrivano i russi! Una bufala o un international leak? (OGM4)

Aiuto, arrivano i russi! (Una bufala o un international leak?)

Un rapporto agghiacciante a cura della Accademia Russa delle Scienze Mediche e Tecniche destinato al Primo Ministro Putin in persona sarebbe circolato nel Cremlino. Nel rapporto si affermerebbe che una misteriosa epidemia mortale avrebbe già colpito negli Stati Uniti, a partire dal 2008, oltre 2.000.000 di persone. Nel rapporto  si sosterrebbe anche un probabile scambio (crossover) tra piante derivate da grani geneticamente modificati e prodotti alimentari e l’uomo.

Gli scienziati russi, in questo rapporto, criticano la pretesa della Monsanto che  il suo Mon 863 (un mais geneticamente modificato, vedi QUI e QUI) sia assolutamente sicuro per il consumo umano o animale. Secondo i russi sarebbe un’affermazione “totalmente priva di validazione”. Una notizia che, con i suoi 2.000.000 di vittime,  fa subito pensare alla classica bufala o hoax messa in circolazione nel web da qualche buontempone. In effetti, ho invano cercato nel web la notizia originale. Ho trovato solo citazioni tratte da blog o forum, a loro volta tratte da altri blog o forum, a loro volta tratte da altri blog o forum e così via, come un gioco di scatole cinesi. Insomma, il più classico dei circuiti di amplificazione di  bufale e leggende metropolitane, nel quale il web sembra a volte avvitarsi. Eppure, vi sono dei fatti che fanno pensare.

Su Wikipedia troviamo scritto quanto segue a proposito del Mon 863:

MON 863 is genetically altered to express a modified version of Cry3Bb1, a delta endotoxin which originates from Bacillus thuringiensis. This protects the plant from corn rootworm. Unlike MON 810, Bt 11, and Bt 176 which each produce a modified Cry1Ab, MON 863 instead produces a modified Cry3Bb1 toxin and contains nptII, a marker gene for antibiotic resistance.

Nello stesso articolo di Wikipedia si sostiene che molti Istituti di Ricerca, quali il Committee of Independent Research and Information on Genetic Engineering, l’Università di Caen (FR), l’Università di  Rouen (FR) la Commission du Génie Biomoléculaire CGB (FR) hanno provato la tossicità del Mon 863 che produrrebbe danni al fegato, ai reni, alle ghiandole surrenali, ai polmoni, al cuore, alla milza. La francese CGB conclude dicendo che  “con i dati attuali non si può concludere chel’ OGM del mais Mon 863 sia un prodotto sicuro”.

Ulteriori conferme sono arrivate da Greenpeace International, che nella sua relazione dal titolo “MON 863: A chronicle of systematic deception” (MON 863: una cronaca di inganno sistematico), ha avvertito che la campagna per portare alla luce e valutare i dati su questo più pericoloso di grani geneticamente modificati dimostra, al di là di ogni dubbio, che MON863 è inadatto al consumo.

Avvertimenti che, però, sono stati ignorati da quasi tutti i governi del mondo. Secondo gli scienziati russi il nostro mondo è ormai sul punto di vivere una catastrofe ecologica di “proporzioni bibliche”.

Che pensare? Io non so. Non sono un genetista. Non sono un biologo. Non sono un medico. So solo sentire l’Energia Sottile. Mi fido solo delle mie mani. E loro mi dicono che i semi di mais OGM sono congesti. Molto congesti. Ergo: vade retro, OGM.

21 dicembre 2010 - Posted by | Ambiente, Domoterapia Sottile | , , , , , , , , , , , , , ,

1 commento »

  1. Queste informazioni assurde o esagerate fanno parte del sistema di protezionec OGM.
    L’obbiettivo e squalificare con notizie prive di fondamento le fonti avverse ,in questo caso “gli anti OGM”.
    Questi metodi sono usati normalmente ,ed è qui la vera forza dell’informazione parassita.

    Commento di marco innocenti | 21 dicembre 2010 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: