Il blog di Roberto Zamperini

Se preferite avere un cancro piuttosto che pensare, cambiate Blog

Ma quanti sono i Sette Chakra? Il concetto della circolazione energetica (Ch2)

La domanda del titolo Ma quanti sono i Sette Chakra? sembra una di quelle del tipo: di che colore era il cavallo bianco di Napoleone o l’equivalente: di che colore era la camicia rossa di Garibaldi? Solo una boutade, dunque? Non esattamente … Nell’articolo precedente Chakra maggiori e i Chakra minori: qualche necessario chiarimento (Ch1) ho cominciato a chiarire un principio che ho definito GERARCHIA CHAKRALE. Questo principio afferma che

Tutti i chakra, anche quelli microscopici delle singole cellule, sono sempre alimentati da un chakra ad esso gerarchicamente superiore (o anche da un Campo Energetico ad esso gerarchicamente superiore o da un Arcaico), ma sono sempre e comunque in grado di alimentarsi per proprio conto.

Come è noto, la grande maggioranza degli autori che seguono la Tradizione Indiana e che parlano di chakra, ne contano sette. E’ altrettanto noto che io ed altri parliamo invece di  numeri ben diversi. Insomma: quanti sono i Sette Chakra? Qual è la verità? Chi ha ragione? Occorre fare un po’ di chiarezza, perché la risposta è articolata e merita qualche riflessione.


Il principio che ho chiamato di Gerarchia Chakrale, da solo stabilisce che, ammesso che i chakra fossero davvero solo sette, come afferma una parte (si noti: una parte!) della Tradizione Indiana, automaticamente il loro numero si moltiplicherebbe per due o per tre o per enne volte. Ma non è questa la chiave del discorso. Occorre partire dalla

CIRCOLAZIONE DELL’ENERGIA SOTTILE ALL’INTERNO DEL CORPO D’ENERGIA

La prima domanda è: se la cosiddetta “Energia Sottile” o prana o chi che dir si voglia è una sorta di fluido che permea l’intero organismo sottile fino agli organi, fino alle cellule, questo fluido, necessariamente, dovrà circolare, proprio come circola il sangue nell’organismo fisico. Perché c’è questo fluido, questa energia sottile? A che serve?  Ne ho accennato nell’articolo precedente parlando di “ALIMENTAZIONE” CHAKRALEI chakra si “alimentano”, per così dire, aspirando energia sottile pura dall’ambiente. Questa energia sottile pura viene utilizzata dagli organi, dai tessuti e dalle cellule per le loro funzioni vitali. Nell’ambiente espellono energia sottile congesta. Questa energia sottile congesta è il prodotto “di scarto energetico” dei processi vitali.

1) L’idea della circolazione energetica fa pensare che debba esistere un sistema di canali energetici che servono al “trasporto” dell’energia sottile. La Tradizione Cinese parla di meridiani, quella Indiana di nadi. Inutile sottolineare che entrambe le Tradizione affermano che il numero di questi canali energetici è enorme.

2) L’idea della circolazione energetica fa pensare anche che debbano esistere due flussi, in due canali distinti, visto che s’è parlato di due flussi, quello energia sottile pura e quello dell’energia sottile congesta.

La seconda domanda è allora: come sono dislocati questi canali energetici? Insomma: dove stanno, dove sono collocabili nell’organismo energetico? La Tradizione Indiana è, a questo proposito, piuttosto vaga. Più precisa, come è noto, è quella Cinese che ha mappato con cura quasi maniacale tutti i suoi meridiani energetici.

Abbiamo due fonti per rispondere alla seconda domanda: la prima è la stessa Tradizione Cinese, la seconda è la sperimentazione diretta.

1) La Tradizione Cinese.  Traggo dai libri che trattano di Agopuntura la descrizione canonica dei due meridiani principali, detti vasi:

Il Vaso Governatore rappresenta il circuito di energia che scorre dal perineo, lungo la spina dorsale, entra nella testa, corre sopra la calotta cranica, scende fino al punto mediale tra gli occhi e raggiunge il palato e le gengive, dove si collega al Vaso Concezione. Se ne conclude che il Vaso Governatore scorre posteriormente.

Il Vaso Concezione al contrario corre dal perineo, lungo la parte anteriore del corpo e raggiunge la lingua, dove si collega al Vaso Governatore. Se ne conclude che il Vaso Concezione scorre anteriormente.

In conclusione: due canali, uno anteriore e l’altro posteriore.

2) L’esperienza empirica e la ricerca dalle quali è nata la Tecnica Energo-Vibrazionale portano a concordare quasi totalmente con gli insegnamenti della Medicina Tradizionale Cinese. Tralascerò, per il momento, di chiarire come si possa effettuare tale esperienza, a cui dedicherò invece un apposito articolo, per soffermarmi solo su un risultato di tale esperienza:

  • L’ENERGIA SOTTILE PURA CIRCOLA ATTRAVERSO DUE CANALI, UNO ANTERIORE E L’ALTRO POSTERIORE. Chiamiamo questi canali CANALE ANTERIORE e CANALE POSTERIORE
  • LUNGO IL CANALE POSTERIORE L’ENERGIA SOTTILE SALE, LUNGO QUELLO ANTERIORE SCENDE.
  • L’ENERGIA SOTTILE CONGESTA CIRCOLA IN MODO INVERSO.

_________________________________

Sui chakra vedi anche:

La “magica” frequenza di 8 Hz, la risonanza Schumann e i nostri chakra

Rivoluzione Omega: una rivoluzione a metà? Suoni e chakra (2)

Rivoluzione Omega: una rivoluzione a metà? Dai suoni ai chakra (3)

Come e perché è nata l’Antenna Zamperini (1)

I Sette Raggi (il primo ABC: cosa sono i Sette Raggi?)

La misteriosa Energia Oro e la doppia realtà (3)

I preoccupanti risvolti della diffusione delle lampade fluorescenti: bioplasmoidi di tutto il mondo unitevi! (GD 16)

Chakra e problemi di salute: la prostata

Chakra maggiori e i Chakra minori: qualche necessario chiarimento (Ch1)

Ma quanti sono i Sette Chakra? Il concetto della circolazione energetica (Ch2)

I chakra delle donne girano al contrario? Ma mi faccia il piacere …! (Ch3)

“Lo sa che i suoi chakra girano al contrario?” “Ma mi faccia il piacere …!” (Ch4)

Chakra, Cleanergy e il bioplasmoide che si forma nella CFL (BioCl 2)

I Chakra, il Cleanergy e il bioplasmoide che si forma nella CFL (BioCl 3)

Ma come girano i miei chakra? (Ch5)

ABC dei chakra:”il primo chakra” o chakra basale (ABC-Ch1)

I chakra, le CFL e il bioplasmoide globale (Biogl1)




28 dicembre 2010 - Posted by | Chakra | , , , , , , , , ,

2 commenti »

  1. Salve Roberto, leggendo questo articolo molto interessante non ho ben compreso unodeipunti finali :

    LUNGO IL CANALE POSTERIORE L’ENERGIA SOTTILE SALE, LUNGO QUELLO POSTERIORE SCENDE.

    L’energia sottile pura sale escende dallo stesso canale o è stata semplicemente una svista ?
    La ringrazio anticipatamente per la risposta e trovo i suoi articoli davvero interessanti.

    Commento di Cinzia | 12 aprile 2011 | Rispondi

    • Grazie Cinzia! Una svista: eccolo corretto: “LUNGO IL CANALE POSTERIORE L’ENERGIA SOTTILE SALE, LUNGO QUELLO ANTERIORE SCENDE.”

      Ho corretto anche l’articolo.

      Commento di Roberto Zamperini | 12 aprile 2011 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: