Il blog di Roberto Zamperini

Se preferite avere un cancro piuttosto che pensare, cambiate Blog

Caligola colpisce ancora!

Caligola colpisce ancora!

Nell’articolo Caligola: e se non fosse stato tanto cattivo come ce lo hanno sempre dipinto? recensivo il libro “Caligola il Sublime”: il genio politico di un uomo che tutti credevano pazzo (FONTE) dello storico e filologo Angelo Filipponi. Molti mi hanno scritto interessati dal libro e dalla sua tesi controcorrente. Commenta ora quell’articolo anche Andrea G. con queste parole:

Ho letto il saggio Caligola il Sublime e l’umile copertina del libro scelta dall’editore non è degna dei suoi contenuti.
E’ difficile reperire sul mercato editoriale saggi storici che riescono a dare una ricostruzione precisa e dettagliata di un imperatore romano così infangato dagli storici dell’epoca. Questo è stato possibile perché l’autore è prima di tutto traduttore e quindi conoscitore profondo delle fonti latine e greche, anche quelle provenienti da storici ebrei come Filone di Alessandria, il quale si è fatto carico di un’invettiva sottile anticaligoliana. L’imperatore infatti, aveva tolto (atimia) i diritti civili agli ebrei della diaspora (li conserva solo per tutti coloro che li avevano acquisiti negli ultimi quindici anni). L’opera Caligola il Sublime è un exemplum di come si dovrebbe scrivere un saggio storico e ritengo che esso rappresenti anche uno strumento didattico che gli atenei del settore dovrebbero proporre per ricerche sull’argomento.Non a caso la Stanford University ha acquistato una copia del Caligola il Sublime (basta fare una ricerca inserendo “Caligola” sul sito: http://www-sul.stanford.edu/ per verificarlo) nonostante non sia stato tradotto in lingua inglese. Le università italiane non hanno fatto altrettanto, ma come si sa, nessuno è mai stato profeta in patria.
Comunque, il saggio è accessibile anche ai non addetti ai lavori e la sua lettura non può lasciare indifferenti. Suggestivo il capitolo sulla pazzia di Caligola che viene smontata pezzo su pezzo svelando invece come questo imperatore sia stato sublime e addirittura iniziatore di una nuova politica che verrà ripresa come paradigma dagli imperatori che verranno dopo di lui.
E’ un libro che consiglio a tutti!!

Continua a leggere

2 febbraio 2011 Posted by | Storia | Lascia un commento