Il blog di Roberto Zamperini

Se preferite avere un cancro piuttosto che pensare, cambiate Blog

I Maestri dei tempi antichi

I Maestri dei tempi antichi

Erano liberi, chiaroveggenti, misteriosi, intuitivi

Nella vastità delle Forze del loro spirito non sapevano di un Io

Questa incoscienza della Forza interiore dava grandezza al loro aspetto.

A caratterizzarli con immagini:

Erano prudenti

Come chi attraversa un corso d’acqua gelato d’inverno

Vigili

Come chi sa intorno a sé il nemico

Freddi

Come un estraneo

Elusivi

Come ghiaccio che fonde

Rudi

Come legno non dirozzato

Vasti

Come le grandi valli

Impenetrabili

Come l’acqua torbida,

Chi, oggi, con la grandezza della sua luce potrebbe schiarire le tenebre interiori?

Chi, oggi, con la grandezza della sua vita potrebbe rianimare la morte interiore?

In quelli era la Via

Erano individui e signori dell’Io

E il loro non-essere

In loro era perfezione.

LAO-TZE, Tao-te-ching

Annunci

9 febbraio 2011 Posted by | Conosci Te Stesso | 2 commenti

Gli Antichi

Gli Antichi … “con la percezione dei sensi essi accoglievano ciò che vi è di spirituale nello spazio cosmico.

Nella loro coscienza penetrava ancora qualcosa di quello che la coscienza attuale è del tutto inadatta ad accogliere, perché oggi l’uomo accoglie soltanto l’immagine sensoria del cielo stellato.

Vedevano le stelle fisiche inserite in una poderosa entità spirituale che essi veramente percepivano”.

Rudolph Steiner

9 febbraio 2011 Posted by | Senza categoria | 2 commenti