Il blog di Roberto Zamperini

Se preferite avere un cancro piuttosto che pensare, cambiate Blog

La New Age: un’arma di distrazione di massa?

Un Lettore del Blog mi invia questo messaggio che lui stesso ha ricevuto:


Salve a tutti,
Masaru Emoto è lo scienziato che ha scoperto ed è riuscito a dimostrare

in moltissimi studi e fotografie e video, che l’acqua ha memoria e reagisce
alle varie circostanze che si presentano.
Masaru Emoto ha fatto un appello a tutta la popolazione mondiale
con una richiesta ben specifica da fare domani 31 marzo alle ore 12.00
Volentieri vi invio la sua richiesta.

A tutte le popolazioni mondiali,
per favore inviate preghiere di amore e gratitudine all’acqua degli impianti nucleari di Fukushima, in Giappone!
Dall’impressionante terremoto di magnitudine 9 e l’incredibile devastante Tsunami, sono ancora disperse oltre 10.000 persone, a 16 giorni dal disastro. Il peggio è che è cominciata a fuoriuscire acqua dagli impianti nucleari, contaminando l’aria, l’oceano e le molecole dell’acqua circostante. La saggezza umana non è stata in grado di fare molto per risolvere il problema, ma stiamo cercando solamente di calmare la rabbia dei materiali radioattivi nei reattori scaricandoci sopra dell’acqua. Non c’è veramente nient’altro da fare? Io penso di sì. Dopo una ricerca tecnologica di oltre 20 anni di misurazioni dell’Hado e di foto sui cristalli d’acqua, ho avuto modo di testimoniare che l’acqua può mutare positivamente quando riceve la vibrazione pura della preghiera umana, a qualsiasi distanza. La formula di Albert Einstein sulla energia, E=MC² in realtà significa che l’energia è uguale al numero di persone per il quadrato della loro consapevolezza.

È tempo ora di comprendere il vero significato. Come cittadini del pianeta terra siamo esortati ad unirci alla preghiera cerimoniale. Desidero chiedere a tutte le popolazioni, non solo del Giappone ma di tutto il mondo, di aiutarci per favore a trovare una via d’uscita da questa crisi planetaria !!
La procedura per la preghiera è la seguente:
Nome della Cerimonia: “Inviamo i nostri pensieri d’amore a tutta l’acqua degli impianti nucleari di Fukushima”.
Giorno e orario: 31 marzo 2011 (giovedì) alle ore locali (di ognuno) 12:00 (mezzogiorno)

Recitate per favore la seguente frase:
“Acqua dell’impianto nucleare di Fukushima, ci dispiace di farti soffrire. Ti preghiamo di perdonarci. Ti ringraziamo e ti amiamo.”
Recitate ad alta voce o nella mente. Ripetete tre volte a mani giunte. Offrite per favore una preghiera sincera.
Ringrazio tutti di cuore.
Con amore e gratitudine
Masaru Emoto

Premesso che non sappiamo e non so se il vero autore della missiva sia davvero Masaru Emoto e premesso anche che non c’è niente di male ad inviare pensieri positivi all’acqua dell’impianto nucleare di Fukushima, che ognuno di noi può tranquillamente fare, vorrei portare l’attenzione su un tema che da anni ritengo sia di fondamentale comprensione:

la New Age, con i temi che tratta, con le metodiche che utilizza, con l’ideologia che sottende,

probabilmente grazie alle forze politiche, religiose e perfino spirituali che manovrano dalla sua origine questo movimento,

rappresenta una straordinaria arma di distrazione di massa.

Sostengo che il movimento New Age, dopo un periodo in cui il potere politico e religioso è stato a guardare, è stato infine utilizzato come uno dei tanti strumenti che servono ad addormentare la gente: il calcio, il sesso, il gossip, la droga, la guerra, la TV e certo cinema. Con ideologie come “vogliamoci bene”, “benediciamo la Terra”, et similia, si fa sì che le masse, sempre più vaste, che aspirano ad una riappropriazione del proprio potere personale (R1) e a una vera e profonda spiritualità, vengano distratte in questa loro aspirazione, per dilettarsi in giochi mentali inutili.

So che quanto sto dicendo solleverà un vespaio, ma sottolineo che, se il personale potere personale (R1) è scarso, a nulla servono le preghiere, i pensieri positivi. La realtà, che se ne dica, la modifichiamo solo attraverso:

1) l’azione personale

2) lo R1 a nostra disposizione.

Null’altro. Il resto è solo illusione.

Se questo è vero, che ci piaccia o no, Fukushima è colpa di tutti noi, anche di Masaru Emoto. Mandiamo pure pensieri positivi all’acqua della centrale, che tanto male non fa, ma cominciamo ad agire positivamente. Lavoriamo perché Fukushima non accada mai più. Si tratta in fin dei conti di una riproposizione delle barzellette tipo The Secret, che a suo tempo ho stigmatizzato, beccandomi un bel po’ di improperi ed insulti.

Diciamo basta alle favole  e lavoriamo piuttosto per riappropriarci del nostro potere personale che qualcuno/qualcosa ci ha rubato tanto tempo fa. Non c’è salvezza, cari amici, se non si percorre il sentiero del Conosci Te Stesso. Apollo ce lo insegnò decine di migliaia di anni fa, ma ancora non abbiamo imparato la lezione.

30 marzo 2011 - Posted by | Conosci Te Stesso, Ermetica ed Alchimia

14 commenti »

  1. Avverto che nel testo della e-mail inviata all’amico, c’è un’inesattezza:

    “Masaru Emoto è lo scienziato che ha scoperto ed è riuscito a dimostrare in moltissimi studi e fotografie e video, che l’acqua ha memoria e reagisce alle varie circostanze che si presentano.”

    Questo, ovviamente, è falso. Semmai di ben altro calibro scientifico è la figura di Benveniste, che, potrebbe, esagerando anche lui, dire che ha dimostrato la memoria dell’acqua. Potremmo aggiungere molti scienziati, anche italiani, all’elenco, che hanno svolto un lavoro serio e magari anche poco conosciuto dalla massa. Per altro, il lavoro di Emoto, pur gradevolissimo sotto l’aspetto estetico, poco ha di scientifico, visto che egli sceglie tra le tante foto quella che, secondo lui, più si accosta alle sue idee e quella pubblica. Cosa questo possa significare, lo lascio giudicare a voi.

    Commento di Roberto Zamperini | 30 marzo 2011 | Rispondi

    • La potenza della centrale in gioco è enorme e ritengo poco probabile che azioni come preghiere etcc.. possano contrastare tale nefasta sorgente. Amesso che anche qualche effetto ci fosse, l’umanità intera dovrebbe stare in continuo contatto con l’acqua inviando energia positiva per contrastare la sorgente radioattiva che è un generatore di congestioni fortissime sempre acceso 24h su 24.

      Commento di Filippo Daniele | 30 marzo 2011 | Rispondi

  2. new age fa rima con new world order: stessi padroni, stessi fini

    Commento di mario puccioni | 30 marzo 2011 | Rispondi

  3. Per tacere del fatto che di acqua nei reattori non ce n’è proprio. Se ci fosse, non ci troveremmo in questo casino…

    Commento di Barbara | 30 marzo 2011 | Rispondi

    • Sì: ormai c’è l’acqua del mare. E’ di oggi la notizia che la radioattività è arrivata nel latte USA. A quando il nostro?

      Commento di Roberto Zamperini | 31 marzo 2011 | Rispondi

  4. “tu mi fai girar, tu mi fai girar come fossi una bambola” I giochi sono sempre gli stessi!
    Grazie Roberto per la tua chiarezza.

    Commento di Settemplice | 31 marzo 2011 | Rispondi

  5. […] tesi non hanno niente a che vedere con la realtà che ci circonda, Vi invito a visionare il link https://zaro41.wordpress.com/2011/03/30/la-new-age-unarma-di-distrazione-di-massa/ – dove uno scienziato come Masaru Emoto ha dimostrato che attraverso il pensiero o le invocazioni […]

    Pingback di La Sicilia, laboratorio di Cambiamento… | | 4 giugno 2011 | Rispondi

  6. Buongiorno Roberto e lettori del forum.
    Per favore, può chiarire la sua posizione su questo punto: per ideologie del “volemose bene” e “benediciamo la Terra e i suoi abitanti” intende solo ideologie o anche tecniche meditative come la meditazione sui cuori gemelli?
    Praticando il Pranic Healing e l’Arhatic Yoga (preparatorio) mi accorgo dei molti benefici che dà, e anche della sua scientificità energetica (mi passi l’accostamento dei termini), con l’attivazione volontaria del chakra cardiaco prima e della corona poi (non mi dilungo oltre perché so che la conosce avendo praticato con il Maestro Choa), ovviamente misurabili con lo scanning (che a quanto ho capito equivale al “palming” nella TEV). Per non parlare della consapevolezza che aumenta, praticandola (consapevolezza=R1?).
    Ovvio che una tecnica meditativa non è un’ideologia, ho letto con attenzione il suo intervento, ma mi ha lasciato la pulce nell’orecchio🙂
    Ciononostante, concordo con la sua posizione di scremare ciò che realmente funziona dal marketing neweggiano.
    La ringrazio per una sua risposta, e le faccio i complimenti per la tecnica che ha elaborato, pur non conoscendola ne ammiro lo spirito scientifico. Spero di poter frequentare un suo seminario prima o poi (avrei già in serbo una valanga di domande).
    Un’altra domandina, please (stavolta parolina magica in inglese:)): per usare il midi clearenergy e assolutamente necessario aver frequentato un seminario? Mi intrippa parecchio e vorrei testarlo!
    Grazie ancora,

    Alvise

    Commento di Alvise | 12 gennaio 2012 | Rispondi

  7. Cercherò di essere il più lieve possibile. Tu, Alvise, cerca, se puoi, di leggere … tra le righe! Non tutto si può scrivere. Le cose più importanti e delicate si possono solo trasmettere a voce.

    1) Dire che la tecnica alla quale tu accenni sia una tecnica di meditazione è una grossa forzatura. La meditazione VERA è il SILENZIO della mente. Diciamo, per non essere troppo polemico, che è un lungo … mantra!

    2) Circa gli effetti che tu sostieni essa dia luogo, permettimi di avere fieri dubbi. Su tutto. Ma questa è, ovviamente, un’opinione personale. Anche se sostenuta da chi quella tecnica la conosce meglio di chiunque altro in Italia. E che conosce perfettamente gli effetti REALI da essa generati nelle persone e non quelli creduti.

    3) Che una meditazione non sia un’ideologia, puoi sostenerlo SOLO se la “meditazione” è il SILENZIO. Altrimenti, c’è da discutere. Non è così scontato. E il confine con l’ideologia diventa assai stretto.

    4) La consapevolezza NON è R1. Esiste UN SOLO MEZZO che io riconosco come valido, che realmente porta ad un’espansione (horribile dictu!) della consapevolezza. Mi hai trascinato tu in questo discorso, ma sappi che detesto con tutte le mie forze discorsi come “espansione della consapevolezza”, “evoluzione spirituale” et similia. Roba da vomito. Falsità arhimaniche. Dicevo: l’unico strumento valido. E’ il lavoro del Conosci Te Stesso. Tutto il resto (ripeto: tutto il resto) è pericolosa illusione. La spiritualità non esiste, al di fuori del Conosci Te Stesso. Puoi benedire la Terra per 50 anni 1000 volte al giorno e avrai fatto solo un gran favore ad Arhimane e uno pessimo a te stesso. Ricorda, Alvise: Arhimane ama follemente le illusioni e le falsità.

    5) Lo chiamo “palming” e non “scanning” proprio per evidenziare le notevoli differenze tra le due tecniche, che sono assai più profonde di quanto un confronto superficiale potrebbe far supporre.

    6) Il Cleanergy è uno strumento d’uso facilissimo. Non c’è alcun bisogno di corsi per utilizzarlo.

    Ciao, ti saluto!

    Commento di Roberto Zamperini | 12 gennaio 2012 | Rispondi

    • Grazie Roberto per la risposta.
      Se me l’avesse data un’altra persona non l’avrei probabilmente nemmeno presa in considerazione. Non le chiedo altro, ho molte domande che mi frullano in testa, soprattutto riguardo agli “effetti reali e quelli creduti” (il lungo mantra arrivo a capirlo, credo). Spero di avere un giorno l’occasione di parlarne a voce.
      Meno male che è stato lieve… grazie.

      Alvise

      Commento di Alvise | 12 gennaio 2012 | Rispondi

  8. Caro Alvise, mi permetto da profano di sottolineare che il Dottor Zamperini è un pettine molto fitto, non sai quanti nodi incontra lungo il suo cammino!
    Con simpatia.

    Commento di Ivan | 14 gennaio 2012 | Rispondi

  9. Un complimento, assolutamente un complimento! Intendevo che la Sua esperienza le permette di distinguere confini e differenze che ai profani risulta difficile anche solo intravedere.
    Solo questo, mi scuso se ho trasmesso un messaggio diverso.

    Commento di Ivan | 15 gennaio 2012 | Rispondi

    • Che fosse un complimento o una critica, comunque grazie. Servono entrambi.

      Commento di Roberto Zamperini | 15 gennaio 2012 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: