Il blog di Roberto Zamperini

Se preferite avere un cancro piuttosto che pensare, cambiate Blog

Il Fuoco Segreto in ognuno di noi

Giovanni Ranella: pittore romano

Come sanno coloro che mi leggono, in genere, sono piuttosto severo su quello che si trova su Internet, ma, di tanto in tanto, si trovano anche delle perle, come quella che – forse ve ne rammenterete – sottolineai alla vostra attenzione verso la fine dell’anno. Ebbene, eccovene un’altra:

Se diamo ascolto e veridicità alle parole d’Omero, Virgilio, Apollonio Rodio e ai maggiori poeti dell’antichità il cui messaggio s’è propagato fino ai margini estremi del Rinascimento italiano, (ma si dovrebbe dire Italico) se diamo loro ascolto si comprende che solo profondamente ispirati noi comunichiamo con gli Dèi. Gli Dèi accolgono grati i nostri slanci lirici e solo per questi l’Universo realizza la sua più intima essenza, la misteriosa forza cantata nelle Metamorfosi da Ovidio.

L’ispirazione è proprio quel fuoco segreto che da senso più vero al nostro Atanòr, perché l’Alchimia e dunque l’Arte e dunque la Poesia, non derivarono dallo strumento solo materiale dell’intelligenza. Leggevo uno studio del prof. Catinella, dov’è scritto che Clemente Alessandrino fa derivare la parola Mito dalla greca Metos che è seme, granello, sicché ogni mito o favola antica reca in sé il seme occulto, che una volta deposto nelle profondità dell’animo, assieme a questo genera il Nume che diverremo…sempre ammesso, che saremo capaci di prenderci cura del virgulto segreto che nel fondo della coscienza lentamente matura.

Questa NON è farina del mio sacco, ma di Giovanni RANELLA, pittore romano che NON conosco se non dalle poche immagini che lui stesso ha postato e dai suoi scritti che consiglio caldamente a tutti i miei lettori:

http://giovanniranellapittura.blogspot.com/

http://fragmenta2011.blogspot.com/

Finalmente, Giovanni! Ti credo giovane e le tue parole mi scaldano il cuore. Alla mia età, fa bene leggere parole come le tue. Forse il futuro è meno buio di come sarei portato a credere … Bravo, Giovanni!

PS: e anche come pittore, il Ranella mi piace assai!

13 aprile 2011 - Posted by | Senza categoria

8 commenti »

  1. ” Gli Dei accolgono grati i nostri slanci lirici” Questa frase è verissima. Un mio caro amico, docente all’istituto delle belle arti di Brera, da anni realizza performances video basate sulla personale interpretazione delle divinità: ha lavorato su Apollo, Dioniso, Iuno Regina. Ebbene, noi pratichiamo sci di fondo e siamo più o meno allo stesso livello, ma a volte a parità di percorso riesce a darmi distacchi di tempo consistenti. Quando ciò avviene puntualmente vengo a sapere che questo mio amico durante la settimana ha realizzato qualche lavoro riguardante una o più divinità. Quindi posso confermare che gli Dei, se sono grati, non restituiscono solo ispirazione, ma anche energia!

    Commento di Zucchetti Roberto | 13 aprile 2011 | Rispondi

  2. Parto dal presupposto che il lavoro con i Numi abbia molteplici significati. Si può lavorarci attraverso la pittura, la scultura, la lettera, attraverso la TEV o anche interiormente.
    Se diamo per assodato che ogni Numen rappresenta, archetipicamente, entrambi i poli, su ottave diverse, di caratteristiche interiori ritorniamo alla mia amata Alchimia. Lavorando su un aspetto inferiore della personalità per portarlo sull’ottava maggiore, non faccio altro che dialogare con il Numen corrispondente, permettendomi di manifestare quella specifica caratteristica (sciogliendo i Legami) e di veicolare maggiore energia, proprio perchè ho rimosso l’ostacolo che non mi permetteva di accedere a quello specifico “colore energetico”. La purezza del diamante ti permette di rifrangere tutti i colori dello spettro…

    Commento di Luna di carta | 14 aprile 2011 | Rispondi

  3. davvero non trovo parole idonee per esprimere la mia riconoscenza…sono anni che lavoro nascostamente e da pochi mesi ho aperto questi blog con lo stesso spirito di un naufrago che getta dalla zattera la bottiglia con dentro il messaggio e che proprio Lei l’ha raccolta…acquistai il mio primo cleanergy quasi dieci anni fa presso la Vostra prima sede poi chiusa…poi nel tempo mi ero ripromesso di frequentare i corsi ma alla fine non mi fu mai possibile…con gioia leggo le Sue parole di stima, ora mi scuso per non poter dire altro…per dire…questi sono tempi prossimi all’evidenza di un rivolgimento epocale come mai s’è visto dai tempi dell’ultimo diluvio…ho la netta sensazione che presto verremmo travolti da quest’incontenibile sovversione acrilica…viviamo gli effetti di una frattura vertiginosa…ma ripeto, oggi leggere le sue parole mi fa sentire meno marginale…questi sono anni di scelte interiori…le classi di artefici capaci di risollevare il senso della civiltà sono estinte con la fioritura Cistercense…il Rinascimento stesso testimonia il tramonto della gentilità…un tramonto sublime…forse a noi è richiesta una suprema tensione d’illusione inappagabile su questo piano dimensionale…davvero credo che siamo quei lavoratori dell’ultim’ora della parabola della vigna…o ancor meglio i naviganti dell’ultima ora, dell’ora notturna una notte illune ma rischiarata da lampi….vorrò passare a trovarla
    Un saluto

    Commento di giovanni ranella | 15 aprile 2011 | Rispondi

  4. avevo lasciato ieri un commento ma non averlo ritrovato mi disorienta…ti sono comunque grato

    Commento di giovanni ranella | 16 aprile 2011 | Rispondi

    • Carissimo, benvenuto! Spero di conoscerti di persona al più presto! Stavo fuori Roma e, quando qualche nuove Lettore mi scrive un commento, il sistema non gli da l’OK automaticamente, ma lo mette in stand by (perdonami, per tutto questo orribile inglese!) finché io non gli do l’approvazione. Anche tu hai un Blog e queste cose le sai.

      Spero di conoscerti al più presto e di parlare ancora con te del Pater Aeneas e di altre cose. Vorrei anche vedere meglio la tua pittura. Tra l’altro tra poco sarà 21 Aprile. Si potrebbe visitare l’omphalos insieme … Che ne dici?

      Vale Optime In Gratia Deorum, Amice.

      Commento di Roberto Zamperini | 17 aprile 2011 | Rispondi

      • Ottimo…davvero un atto augurale…ne sono felice questa è la mia mail giovannisabi@gmail.com e prenderemo appuntamento per giovedì
        Buona giornata

        Commento di giovanni ranella | 18 aprile 2011 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: