Il blog di Roberto Zamperini

Se preferite avere un cancro piuttosto che pensare, cambiate Blog

Bibbia VS Maya: l’Apocalisse anticipata al 21 maggio.

Il  predicatore evangelista americano Harold Camping, gran conoscitore della Bibbia e guida di una setta e del network  Family Stations, California, è sicuro: niente 12 dicembre 2012, la fine del mondo è molto più vicina. Secondo i calcoli del reverendo, la data dell’Apocalisse è nascosta in un codice segreto inserito nella Bibbia (un altro!?) ed è tra pochi giorni, esattamente il 21 maggio. I calcoli di Campbell sono precisi al millimetro, lui, non a caso, oltre che reverendo è anche ingegnere.  Camping si è basato sul ciclo delle festività ebraiche come sono descritte nell’antico testamento. Nel calendario lunare mensile un mese dura 29,53059 giorni, mentre nel calendario gregoriano un anno dura 365,2422 giorni. Secondo l’ingegnere-reverendo, se si inseriscono questi dati nella nostra epoca moderna, e si combinano con altre informazioni contenute nella Bibbia si ottiene la data “esatta”.

E sapete cosa succederà il 21 maggio 2011? Ogni abitante della Terra sarà passato al giudizio divino, dopo di che l’intero pianeta Terra verrà distrutto dal fuoco. Evvai!

Peccato che noi abitanti di Roma non potremo assistere allo spettacolo: com’è noto, un devastante terremoto distruggerà la ex Città Eterna 10 giorni prima della fine del mondo, esattamente l’11 maggio. Vabbe’, la fine del mondo la guarderemo dall’alto dei cieli. Ma solo chi sarà andato in paradiso.

PS: io speriamo che me la cavo …

26 aprile 2011 - Posted by | Senza categoria

5 commenti »

  1. mah!

    Commento di Sonia Germani Zamperini | 26 aprile 2011 | Rispondi

  2. Interessante questa foto,mi sembra che l’ombra o uomo nero a sinistra emetta più energia della sua proiezione similumana a destra!
    Prendetela come una battuta ovviamente, anche se in metafora….

    Commento di Claudio | 26 aprile 2011 | Rispondi

  3. parafrasando Goethe ..

    Chi sbaglia con la prima asola ,
    non si corregge con l’abbottonatura .

    viviamo ancora col paradigma culturale della profezia .

    Commento di giuseppe | 26 aprile 2011 | Rispondi

  4. Spero che ti leggano in molti per ridere un pò delle paure usate sempre dai predicatori di turno per dominare gli spiriti più”ingenui”. Grazie . un abbraccio gabriella

    Commento di gabriella | 9 maggio 2011 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: