Il blog di Roberto Zamperini

Se preferite avere un cancro piuttosto che pensare, cambiate Blog

Sai Baba è morto. Ma chi era Sai Baba?

Il 24 aprile del 2011, Sathya Sai Baba, (Sathya Narayana Raju Ratnakaram) è morto. All’età di 14 anni, punto da uno scorpione, è entrato in come, all’uscita del quale,  affermò di essere la reincarnazione di Sai Baba di Shirdi (e la seconda incarnazione di Kalki, l’avatar del Kali Yuga), prendendo quindi il suo nome.  Con la sua morte, lascia milioni di fedeli e un tesoro di 9 miliardi di dollari.

Ho incontrato per la prima ed unica volta Sai Baba a White Field, un ashram nei pressi della città di Bangalore, in India, dove, solitamente non soggiornava. Non vi parlerò della mia sensazione e delle mie percezioni riguardo a Sai Baba, perché preferisco tenermele per me.

I suoi seguaci lo consideravano un dio in terra, anzi proprio Dio e, come tale, in grado di fare miracoli, di guarire malati, di materializzare oggetti e gioielli, di leggere nel pensiero e di tanti altri straordinari prodigi.  Secondo le sue previsioni, sarebbe dovuto morire nel 2019 e quindi lo ha fatto con un bell’anticipo.

Ma chi era veramente Sai Baba? Una manifestazione del divino? QUI troverete molte informazioni sulla persona e sulla sua opera.

Oppure un truffatore o, peggio, un pedofilo? QUI e QUI  troverete altre informazioni di senso opposto.

Io vi invito a testare Sai Baba in questi filmati ed a riportare le vostre impressioni quali commenti.

2 maggio 2011 - Posted by | Senza categoria

11 commenti »

  1. No bono!!!

    Commento di Francesco | 2 maggio 2011 | Rispondi

  2. Che gli è andato un chip di traverso.?!?!

    Commento di marco innocenti | 2 maggio 2011 | Rispondi

  3. Ho visitato Puttaparthy nel 2007 per curiosità.Mi diverto quando posso a percepire le energie direttamente dei luoghi e delle persone.Intanto al mio arrivo Baba se ne và a Madras per ritornarci lo stesso giorno in cui io sono partita(un segno?mah),quindi ho meditato parecchio in quel luogo perchè non essendoci lui non è che si possa fare un granchè.La mia percezione è stata di un Entità piuttosto potente e carismatica sicuramente dotata di facoltà particolari,ma curiosamente sempre uguale a se stessa.Si sa che le anime che si incarnano essendo in continua evoluzione cambiano luoghi e modalità,anche gli Avatar quando parlano di se stessi dicono che nelle vite precedenti sono stati personaggi di vario genere..questo curiosamente no..si incarna sempre in India,fa più o meno gli stessi miracoli,e fonda Ashram…perchè?Non so se sia una Entità positiva o negativa o extraterrestre,avrà sicuramente un suo posto nel Piano Divino,comunque io non me la sono sentita di considerarlo un Maestro per me e sono andata oltre.Questa è la mia modesta esperienza grazie dell’opportunità di condividerla con voi

    Commento di tania | 2 maggio 2011 | Rispondi

  4. Oggi mi sento poeticamente ispirato e quindi mi limito a questo:

    “Sai Baba è solo un rigurgito moderno originatosi nell’epoca argentea (treta yuga)”

    Commento di Giovannone(VRRI) | 2 maggio 2011 | Rispondi

  5. a pare soprattutto moolto congesto, forse mi sbaglio

    Commento di Girolamo | 3 maggio 2011 | Rispondi

  6. Nel libro Energia Sottile, Sonia Germani nota che l’acqua “benedetta” da Sai Baba è simile a quella caricata dal Cleanergy (pag 246).
    Immagino che oltre alla carica ci sia da considerare anche l’informazione allegata che di certo non rende in foto.
    Era quindi qualcosa di più di un truffatore?

    Commento di FFF | 6 maggio 2011 | Rispondi

    • Sonia è una quasi devota di Sai Baba. Le sono successe, in effetti, cose piuttosto particolari con lui, cose che non succedono tutti i giorni, né a tutti …

      Circa la tua domanda, preferisco non risponderti. Per di più, a che serve un’opinione? Sì, perché la mia è solo un’opinione su un uomo visto solo una volta per un’oretta. Non mi permetto di giudicarlo né positivamente, né negativamente.

      Commento di Roberto Zamperini | 6 maggio 2011 | Rispondi

  7. diciamo solamente che le testimonianze degli abusi non si contano tante che sono, e questo già forse basterebbe e avanzerebbe… inoltre vedo qualcosa di veramente molto poco spirituale nella “materializzazione” continua (peraltro falsa) di anelli, bracciali e orologi vari… secondo me l’anima sta altrove… se fate qualche ricerca su youtube potrete trovare vari filmati… al minuto 6.48 di questo filmato http://youtu.be/EwOecpMkHH0 il trucco è talmente lampante da sfociare nel ridicolo… sul fatto poi che avesse qualche facoltà di altro tipo se ne può anche parlare, ma il quadro generale rimane quello di truffa e abusi, un disegno atto ad approfittarsi della fragilità e suggestionabilità delle persone, con il fine ultimo, il solito, di manipolare e asservire (quando non proprio distruggere) i singoli e le folle…

    Commento di s | 29 ottobre 2014 | Rispondi

  8. o se vogliamo utilizzare altri termini: mafia

    Commento di s | 29 ottobre 2014 | Rispondi

  9. Ho letto i libri di Padre Amorth e di questo personaggio diceva che è stato uno dei figli prediletti del demonio.
    Professore, per caso oggi ho trovato il Suo blog (facevo ricerche su google in merito alla frequenza 8 hertz) e da uno sguardo rapido ho già capito che troverò tanto materiale utile per approfondire e per riflettere su un argomento che mi sta particolarmente a cuore: la percezione dell’essere umano oltre la materia.
    Sarei molto interessata a conoscere le sue sensazioni in merito a Sai Baba.
    Grazie e cordiali saluti.

    Commento di Alessandra | 15 dicembre 2014 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: