Il blog di Roberto Zamperini

Se preferite avere un cancro piuttosto che pensare, cambiate Blog

Attivare i chakra con l’Antenna Zamperini: un folle (?) esperimento che tutti possono ripetere

Attivare i chakra con l’Antenna Zamperini

Un folle (?) esperimento che tutti possono ripetere

Dalla sua nascita ne sono particolarmente orgoglioso, tanto da averle affibbiato il mio cognome, ignorando se lei (l’Antenna) davvero lo volesse o se ne avrebbe fatto volentieri a meno. Ma tant’è, lei non parla e ormai si chiama così e non si può tornare indietro. Comunque  siano andate le cose, sono qui a proporvi un esperimento a dir poco folle da eseguirsi con la medesima Antenna Zamperini.

Cosa e come fare:

Per prima cosa, cominciate testandovi e in particolare testando il vostro Ajna.

1. Procuratevi un’AZ (Antenna Zamperini). Se è già vostra, tanto meglio. altrimenti fatevene prestare una da chi ce l’ha.

2. Procuratevi del cartoncino bianco, una matita nera (grafite!), un foglio di rame di quelli che vendono nei negozi di Belle Arti o in alternativa di Inox o al peggio di alluminio per cucina. Un po’ di scotch e di colla qualsivoglia.

3. Ritagliate due cartoncini quadrati nella misura di cm 3,5 x 3,5 e fate altrettanto con il foglio di rame. Avrete così due quadrati  di cartone e due quadrati di rame.

4. Scrivete sui due cartoncini con la matita “AJNA di N. C.” (il vostro nome e cognome).

5. Incollate i due quadratini di rame sui due quadratini di cartone dalla parte della scritta. Se avete ben fatto, alla fine ciò che avete scritto non dovrebbe essere più leggibile.

6. Poggiate uno dei due cartoncini sull’Antenna Zamperini in modo che sull’angolo in basso a sinistra avrete messo la parte in rame a contatto con l’Antenna. Fissatelo con un po’ di scotch.

7. Poggiate l’altro cartoncino sull’angolo in alto a destra dell’Antenna, in modo che la parte in rame sia visibile. Fermate il tutto con pochissimo scotch.

8. Mettete l’Antenna in posizione quasi verticale. Prendete carte e penna e aspettate cinque o dieci minuti. Poi testatevi il vostro Ajna.  Che ne dite? Scrivete i risultati.

9. Cambiate chakra, Campo Ordinatore, eccetera.

10. Con il vostro PC inviate il vostro report a questo Blog.

11. Se conoscete qualcuno che ha l’AZ, ma non sa di queste folle (?) esperimento, ditegli di leggere quest’articolo.

12. Se scriverete in molti, vi proporrò altri ancor più folli e divertenti esperimenti.

PS: sono assolutamente vietate domande del tipo: “E se scrivo con la matita rossa? E se scrivo con la Biro? se il quadrato è un rettangolo aureo? se è un triangolo? e se metto i cartoncini in altre parti dell’Antenna? se inverto la disposizione?” et similia. Seguire le istruzioni senza apporre ingiustificate modifiche. Potrete, al contempo, usare la suddetta tecnica su altre persone, ma solo dopo che l’avrete ben sperimentata su di voi.

Grazie.

3 giugno 2011 - Posted by | Chakra, Cleanergy, Energie Sottili, Strumenti

25 commenti »

  1. E se non conosciamo nessuno con l’AZ?
    qualcuno me la presta? vivo tra Parma e Piacenza…

    Commento di Mauro | 3 giugno 2011 | Rispondi

  2. ciao Roberto,hò attaccato il splenico esterno con la tecnica sopra elencata da 20 minuti,cresce ed è bello tosto!

    Commento di antonio | 3 giugno 2011 | Rispondi

  3. Scusami se sono il solito “camurriuso”, ma per noi poveri proletari non in possesso della AZ, non possiamo fare la stessa cosa con il Cleanergy? Magari con l’ultimo modello?
    Cartoncino attaccato all’IN e rame attaccato all’OUT!
    Se pò fà?

    Commento di Francesco | 3 giugno 2011 | Rispondi

    • Il Midi e il Mini per forza di cose essendo tondi e non avendo “un alto e un basso” sono molto, molto diversi dall’AZ. La novità di quest’ultima sta proprio nel fatto che NON è tonda e deve necessariamente stare verticale. Te l’immagini l’MK con le istruzioni per tenerlo verticale? Mi menavano.

      La cosa sarebbe TEORICAMENTE possibile tenendolo in verticale e trovando i due punti R6 e R2. Ma ci credi che io non so dove stanno nell’MK? Sempre TEORICAMENTE dovrebbero stare nel quadrato inscritto nel cerchio. Ma quale cerchio?

      Secondo me, NUN se pò fà. Sorry. Altrimenti l’avrei detto.

      Commento di Roberto Zamperini | 3 giugno 2011 | Rispondi

      • ho provato oggi, approfittando di una pausa visto le OTTIME condizioni della Mamma, usando il Midi attrezzato insieme a Te per gli esperimenti🙂

        Midi allineato in verticale come per l’Antenna Zamperini, Chakra di Base mio messo con tecniche TEV (altrimenti avrei dovuto scrivere usando 2 coriandoli!) nei punti indicati corrispondenti …

        mi sono recato a far visita alla Mamma in ospedale, sono rientrato a casa e ho controllato:
        – Chakra di Base bello tosto ed ancora in forte espansione
        – Chakra Cardiaco Posteriore aumentato parecchio anche lui, immagino che l’energia in eccesso si sia distribuita man mano anche a tutto il resto del sistema, infatti anche gli altri chakra ne hanno beneficiato seppur in modo meno accentuato

        PS – Mi sto divertendo un sacco: i medici, sempre più increduli e sbalorditi, continuano ad indagare cercando le ragioni che possano spiegare il recupero così veloce della Mamma …😉

        Commento di skyluke | 5 giugno 2011 | Rispondi

        • Sarebbe il caso, caro Luke, che tu spiegassi a chi ti legge cosa è successo alla tua mamma, altrimenti l’incredulità dei medici è per loro incomprensibile. Io lo so, ma gli altri no. E dovresti anche fare un rapido resoconto di ciò che hai fatto tu per lei. (Non devi dire né chi sei, né dove abiti, né il cognome di tua mamma!)

          PS: salutami la tua mamma e il tuo papà. Dille che la penso con grande affetto, ma che non ci deve più fare certi scherzi.

          Commento di Roberto Zamperini | 6 giugno 2011 | Rispondi

        • E ovviamente non ti crederebbero se glielo spiegassi!!questi poveri medici accecati dalla fede nella “scienza”!Molto contenta per il recupero della mamma, mi spiegheresti questo esperimento con il Midi in verticale?Quindi il TEORICAMENTE di cui sopra sta avendo anche dei riscontri PRATICAMENTE?

          Commento di Alef | 7 giugno 2011 | Rispondi

        • Ne riparliamo Ale, ma ti anticipo che è l’effetto dello Spazio Sacro!

          Commento di Roberto Zamperini | 7 giugno 2011 | Rispondi

        • cercherò di sintetizzare al massimo (mi scuso per la lunghezza, ci vorrebbe un post a parte)
          – domenica 15 maggio una Mamma di quasi 73 anni, che non perde occasione di mantenersi giovane facendo scorribande in montagna a fianco del marito alpinista di 75 anni (seguito *anche* con TEV + CPU e “ripresosi” da un linfoma), rotola rovinosamente in un canalone per 40-50 metri, precipitando da un sentiero, in una palestra di roccia (porfido tagliente).
          – tralascio i particolari, salvataggio, elisoccorso, giunge ancora “viva” in Rianimazione, allarme in famiglia e tutti in ospedale … ma, ignorando l’accaduto, si pensava al classico incidente con qualche ferita e frattura
          – invece è grave, è arrivata coscente ma ha perso parecchio sangue, è contusa, è piena di lesioni, ha un polmone bucato, una tibia fratturata, una incrinatura del bacino, un enorme squarcio con riversamento del cuoio capelluto, probabile incrinazione della scatola cranica, frattura di alcune ossa facciali, una grande emorragia interna a metà corpo sul fianco destro, una emorragia interna nella parete temporale destra … sapremo nei giorni seguenti che la situazione è improvvisamente precipitata: Mamma è andata da S.Pietro almeno un paio di volte!
          – prende realmente consistenza uno scenario inimmaginabile, la Mamma che sparisce da un giorno all’altro senza preavviso, la diagnosi energetica è chiara, non vi sono dubbi: tutti i chakra principali sono pressochè azzerati, solo il Ming Men enorme fa bella mostra di sè, il resto è ridotto ad un nugolo di pestifere congestioni.
          – non c’è tempo da perdere, mentre i medici fanno la loro parte io faccio la mia, vada come vada, uniamo le forze e diamoci da fare: tecniche avanzate TEV5, 7 Raggi, MK 07.11 in tasca e via col vento!!
          – con mio estremo stupore vedo che la situazione energetica della Mamma reagisce subito, ad ogni mia attività corrisponde un inequivocabile segno di miglioramento: mentre tutti sono ancora perplessi ed abbacchiati io so perfettamente che c’è in atto una radicale inversione di rotta
          – faccio tesoro delle indicazioni dei medici, agisco con la precisione e la potenza calibrata delle tecniche TEV laddove loro indicano lo stato d’emergenza e di pericolo della paziente: verifico SEMPRE i Campi Energetici associati, sia a riscontro dei loro “bollettini informativi” che delle reazioni ai miei interventi: tuttavia l’ambiente affollato fuori dalla Rianimazione impone discrezione e io faccio quel che posso …
          – i medici ci comunicano che la gravità maggiore è dovuta alle emorragie, quella sul fianco destro è stata arginata risalendo le vene e cercando di tappare la perdita con un sistema “a palloncino” (credo che siano gli “stent”); quella alla testa pare essersi fermata: hanno fatto la trasfusione di ben otto(!) sacche di sangue, e tre altre sacche di piastrine e plasma (altre tre sacche saranno trasfuse nella notte), la testa è stata velocemente cucita con 24 punti
          – Stante la situazione, essendo sera, andiamo tutti a casa, un boccone veloce e poi … finalmente mi posso scatenare!! verifico con più tranquillità e sicurezza che il miglioramento raggiunto con le tecniche TEV dopo un’ora non è degradato, raduno i Cleanergy di tutta la casa:
          1 – Midi MK-07.11 (veterano del pronto soccorso)
          2 – Midi MK-15-02 + 2 Booster + M Legami 60.08
          3 – Midi MK-14.08 con diffusore metallico
          4 – Midi MK-14.08 + Booster 60.08 + M Legami 60.08 + M Sangue 20.08
          5 – Midi MK-15.02 + M Legami
          6 – Midi MK-15.02 + M Drainer
          7 – Midi MK-15.02 + M Circolatorio

          Commento di skyluke | 7 giugno 2011 | Rispondi

  4. Peccato, aspetterò di avere l’AZ.

    Commento di Francesco | 3 giugno 2011 | Rispondi

    • In compenso puoi fare l’accrocco per estrarre l’Energia Oro dal Midi. Ne ho parlato nel Blog?

      Commento di Roberto Zamperini | 3 giugno 2011 | Rispondi

      • “estrarre l’Energia Oro dal Midi. Ne ho parlato nel Blog?”
        Nel blog non credo, altrimenti me ne ricorderei, l’oro non è mai troppo!
        A meno che non ti riferisci ad una cosa vecchissima che hai scritto nel forum un po di anni fa!
        Cleanergy + limone = ORO! Remenber?
        Baciamo le mani.

        Commento di Francesco | 3 giugno 2011 | Rispondi

        • OK picciotto, non ne parlai e dunque ne parlerò. Prepara la cassaforte e attento all’inflazione. La Spagna crollò economicamente dopo la scoperta dell’America del Sud a causa del troppo oro. Quindi, t’avverto: bada a te, piccio’!

          Commento di Roberto Zamperini | 3 giugno 2011 | Rispondi

      • Per caso c’entra anche con l’attivazione “sicura” delle sostanze? E quindi proiettare R4 su una sostanza per amplificare il suo effetto senza perdere la caratteristica vibratoria originale?

        Commento di Valerio Mattei | 3 giugno 2011 | Rispondi

  5. questa mattina hò attivato l’ajna e poi sono andato al lavoro.sono tornato ora ed è rimasto molto carico,cose mai viste!

    Commento di antonio | 4 giugno 2011 | Rispondi

    • Dunque, un folle ma non troppo esperimento… Che ne dici? E vedrai anche dell’altro … mai visto!

      Commento di Roberto Zamperini | 4 giugno 2011 | Rispondi

  6. Ho testato il mio ajna prima dell’attivazione, lo sentivo bene a circa metà dell’apertura delle braccia. Dopo l’attivazione (circa 10min) lo sentivo bene anche con le braccia aperte al massimo!!! ù.ù

    Commento di Girolamo | 4 giugno 2011 | Rispondi

  7. hò continuato a testare i ck attivati con l’antenna,è interessante sentire che anche dopo diversi giorni continuano a rimanere belli tosti,tenendo conto che è un bel pò di tempo che non uso la tev.

    Commento di antonio | 6 giugno 2011 | Rispondi

  8. Grazie Roberto per queste informazioni preziose: appena possibile farò l’esperimento e documenterò. Ma cosa conviene fare con i “cartoncini-testimoni” una volta usati ? Conservarli in luoghi poco congesti per riutilizzarli ad ogni evenienza o farne di tipo usa-disinnesca-e-getta ?

    Commento di Giovanni Brogi | 14 giugno 2011 | Rispondi

  9. Non dovrebbero sporcarsi, ma non saprei dirti dopo un uso prolungato, perché non ne ho fatto l’esperienza. Dimmi tu, invece, che m’interessa molto ciò che tu senti!

    Commento di Roberto Zamperini | 14 giugno 2011 | Rispondi

  10. Grazie Roberto per queste informazioni preziose: appena possibile farò l’esperimento e documenterò. Ma cosa conviene fare con i “quadretti-testimoni” una volta usati ? Conservarli in luoghi poco congesti per riutilizzarli ad ogni evenienza o farne di tipo usa-disinnesca-e-getta ?

    Commento di Giovanni Brogi | 14 giugno 2011 | Rispondi

  11. Mancandomi uno strumento fondamentale (la matita) e avendo invece un bel po’ di tempo a disposizione, dopo aver inutilmente testato con un ohmetro tutti gli inchiostri di penne e pennarelli senza trovare neppure un conduttore, mi sono messo a ritagliare un foglio di alluminio in minute striscioline che ho utilizzato per fare le scritte sui cartoncini (il che ha probabilmente causato un’intensa forma pensiero legata al nome perché direttamente proporzionale al tempo impiegato per farla) Ho specificato il nome della mia compagna (fra l’altro ho usato il suo nome “cosmico” perché più breve di quello anagrafico).
    Ho quindi collegato i quadratini all’Antenna Zamperini, dapprima attivando il suo Anja e successivamente trasmettendo energia oro. Descrive qui la sua esperienza con le parole di Angela:
    “Dapprima ho avvertito l’espansione dell’asna e come una palla di luce si fosse formata li, poi l’energia è andata verso i piedi e da li si è slanciata in alto come se si slanciasse da un trampolino. Il chiacchericcio mentale è sparito immediatamente. A quel punto ho avuto la sensazione che ci fossero tanti sistemi energetici e che ci fossero esseri adibiti a mantenere l’ordine energetico dei vari livelli. Poi ci sono i consigli superiori dove questi livelli interagiscono fra loro riunendosi per stabilire un nuovo ordine superiore. Perché è l’interazione dell’esperienza dei vari livelli che porta un nuovo ordine superiore. E’ come se ci fosse un “tempo-ordine” in cui ogni stato energetico produce la sua esperienza unica e poi c’è un momento x in cui queste energie convergono all’unisono e convogliano verso un unico punto, quasi come se fossero chiamate.
    Quindi tutti gli stati energetici riversano l’esperienza di quel livello e si crea un ordine superiore. Tutto è regolato da ordini precisi, elementi precisi che hanno in sé bellezza e sacralità. Forse amore, ma un amore diverso da quello che si intende noi. Poi ho sentito che lavorava molto, ed ho sentito il bisogno di staccarla abbastanza velocemente perché muoveva molta energia e il mio corpo fisico aveva i suoi tempi per incarnare l’esperienza. Nei giorni successivi ho avuto l’impressione come se una maestria fosse dentro di me, ovvero la capacità di comprendere l’ordine energetico, la coerenza e l’armonia. Quancuno ce ‘ha messa? si sono unite delle cose? è stato il frutto dell’interazione della mia energia con altre energie? Sebbene avessi già la capacità di percepire le cose, non avevo chiaro l’ordine sacro. L’ordine, quando diventa ordine vero, l’armonia, ha sacralità.”

    Commento di Giovanni Brogi | 15 luglio 2011 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: