Il blog di Roberto Zamperini

Se preferite avere un cancro piuttosto che pensare, cambiate Blog

Le Porte di Fuoco e i 300 (libro)

Su suggerimento del buon SuperMario (quello vero, non gli altri due che di super magari hanno ben poco), ho finito or ora di leggere LE PORTE DI FUOCO, di Steven Pressfield, BUR edizioni, Euro 9,90. Devo dire che, sapendo che l’autore è nord-americano californiano ho esitato a comprere il libro. Tutti quelli che mi conoscono sanno bene che non amo moltissimo gli angloidi di qua e di là dell’Atlantico, ma poi, grazie alla stima che ho del SuperMario , ho ceduto e l’ho comprato. E, lo devo ammettere, mi è piaciuto moltissimo.

Di che tratta il romanzo? Presto detto: Leonida, i suoi 300 (che poi erano 3000, di cui solo gli Spartani erano davvero 300) e dell’epica battaglia delle Termopili, parola che in greco significa “le porte calde”. Su uno stretto passaggio tra il monte Callidromo fumante di sorgenti termali e una scogliera a picco sul mare, i greci aspettano l’immenso esercito di Serse, re dell’impero persiano, venuto a vendicare l’incredibile sconfitta di Maratona del 490 a.C., nella quale un altro immenso esercito persiano, guidato da Dario e venuto nell’Ellade per impadronirsene, venne sconfitto vergognosamente.

Il figlio Serse 10 anni dopo torna in Grecia con un esercito ancor più grande di quello del padre Dario, deciso a farla finita con quel piccolo Paese, abitato da gente che non ne vuole sapere di inchinarsi al Gran Re. L’esercito persiano, secondo Erodoto, era formato da 4 milioni di combattenti. Una cifra sicuramente esagerata, ma comunque si trattò di un esercito smisurato, mai visto prima. Ma ancora una volta, i persiani si trovarono di fronte a quelli che, senza troppi scrupoli, chiamerei eroi. Tra essi la parte del leone la fecero sul mare l’ateniese Temistocle e sulla terraferma lo spartano Leonida. Il libro parla della difesa del passaggio delle Termopili condotta appunto dal re Leonida e dai suoi.

La fine la sanno tutti, anche se forse non tutti ricordano che lo stesso anno, Temistocle sconfisse duramente la flotta persiana nella battaglia di Salamina.

______________

IL LIBRO. Notevole nello stile, ma soprattutto perché fa vedere le cose secondo l’ottica degli spartani. Di solito, si parla di Atene e di ateniesi (Socrate, Platone, Temistocle, eccetera). Ma chi erano gli spartani? Come vivevano, cosa pensavano, come erano le loro donne, che rapporto avevano con gli Dèi? LE PORTE DI FUOCO non è solo un romanzo epico sulla famosa battaglia, è anche un sapiente spaccato su questa realtà poco nota. Inutile dire che, finito di leggere il libro, è possibile che una lacrima scorrerà nel vostro viso. Il ricordo di Leonida e dei suoi 3000 eroi resterà scolpito nei vostri ricordi, come lo sarà nei miei.

Infine: la civiltà occidentale, quella nata dalla cultura greca e poi da quella romana, venne difesa dagli eroi di Maratona, delle Termopili, di Salamina. Senza questi eroi, noi così come siamo, non esisteremmo.

Un libro da non perdere.

26 gennaio 2012 - Posted by | Libri, Storia | , ,

2 commenti »

  1. Spesso la salvezza della nostra civiltà e della nostra cultura è stata nelle mani di pochi eroici uomini. Sembra quasi simbolico, a significare che noi non siamo una massa livellata, ma un insieme di Persone di valore, ognuna delle quali pesa molto, perchè agitata da un Dio.

    Commento di Stefano Raspadori | 14 marzo 2012 | Rispondi

  2. Vero ,più di una lacrima è scesa sul viso durante la lettura, Grazie a Mario e Roberto che lo avete consigliato .

    Commento di Nicola | 13 maggio 2012 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: