Il blog di Roberto Zamperini

Se preferite avere un cancro piuttosto che pensare, cambiate Blog

Parliamo ancora della TEV? No, stavolta della TAV!

L’amica Silvia Ramalli ha postato su FB nel Gruppo “Quelli dell’Energia Sottile” il seguente Video:

Prima di esporre le mie idee, presento, semplificando un po’ ed eliminando i tempi morti (per me insopportabili) del video, quanto in esso viene presentato.

Pre-premessa:

E’ in atto un grande risveglio dell’umanità che viene osteggiato dalle entità ostacolatrici e contro-evolutrici. Questi ostacoli comprendono anche il boicottaggio delle ley.

1) Le ley sono linee larghe circa 2 metri equidistanti tra loro, che percorrono l’intera superficie terrestre, incrociandosi tra loro in modo da formare una rete.

2) Nei punti in cui si incrociano le ley sorgono antichi templi e monumenti pagani. (Esempio: Stonehenge)

3) Le ley costituiscono una griglia sulla quale si fonda la struttura stessa della Terra.

4) La ley detta di San Michele è una delle più importanti. Cattedrali dedicate a San Michele. E’ lunga 2000 km ed è assolutamente diritta. Gerusalemme –  Monte Sant’Angelo sul Gargano – Sacra di San Michele in Val di Susa – Le Mont Saint Michel in Bretagna – Mont Saint Michael in GB

5) La Val di Susa è sulla ley di San Michele. Monte Musinè: una Montagna Sacra. Montagna ricca di incisioni rupestri. Presenza di un obelisco misterioso che presenta strane incisioni. (Ma, se lo cerchiamo su Google, non ne troviamo fotografie chiare e dettagliate. Se è tanto importante e misterioso, è possibile che nessuno vada sul Monte Musiné – che non neppure troppo difficile da scalare – per fotografarlo? Mistero nel mistero). In più c’è stata un’altra strana targa comparsa e poi scomparsa. Presenza di numerose coppelle (presenti in tutte le Alpi). Sarebbero da collegarsi a costellazioni stellari.

Conclusione: il traforo della Val di Susa avrebbe come scopo occulto quello di distruggere una parte del ” patrimonio energetico e spirituale” d’Italia e dell’Europa intera. Questo attacco fa parte di un’aggressione complessiva ai “luoghi santi” della Terra.

.

.

.

A proposito della Linea di San Michele, eccone una rappresentazione geografica: 

.

.

.

I tre luoghi più santi della Linea sarebbero: 

La Grotta di Monte Sant’Angelo sul Gargano

.

.

.

La Sacra di San Michele in Val di Susa

.

.

.

Le Mont Saint Michel in Bretagna:

12 marzo 2012 - Posted by | Ambiente

17 commenti »

  1. Una linea dritta su quella proiezione cartografica significa che la ley line è un cerchio di raggio massimo sul globo terrestre ?

    Commento di gio904 | 12 marzo 2012 | Rispondi

    • E’ esattamente quello che ho pensato anch’io, ma non sono un cartografo …
      Ma tu, Giova, che energie senti nei vari luoghi citati?

      Commento di Roberto Zamperini | 12 marzo 2012 | Rispondi

  2. In effetti è curioso.. Se si va su Google Earth la linea non unisce tutti i punti allo stesso modo. Dipende dunque dalla proiezione cartografica?

    Commento di Simon | 12 marzo 2012 | Rispondi

  3. nel video dice che perforare il monte musinè sarebbe come interrompere il funzionamento di un chakra. Ammesso che vi siano al mondo persone che padroneggino questa disciplina energetica così brillantemente ed al contempo desiderino distruggere questi “beni”,praticando un foro nella materia si distruggerebbe effettivamente anche il chakra? Potrebbe anche non essere così elementare.

    Commento di silvia | 12 marzo 2012 | Rispondi

    • Sì, certo, Silvia. Questa tua è una delle critiche al pezzo che vengono più spontanee. Eppure, guarda, io ho provato a testare l’energia di una collina prima e dopo che ci facessero un tunnel per una strada. Niente di speciale: semplice energia tellurica, quella della collina. Eppure, dopo il buco, l’energia era calata. Diciamo che c’è del vero. Anche se c’è anche molta esagerazione. Il punto che mi piaceva emergesse è quello dell’energia dei siti della ley. Ma nessuno s’è finora azzardato a sparare qualche considerazione … Speriamo che qualcuno ci si provi, prima di doverlo fare io.

      Commento di Roberto Zamperini | 12 marzo 2012 | Rispondi

  4. Ciao a tutti.
    Mi intrometto tra tevvari anche se pratico il PH, ma l’argomento mi interessa assai.
    Vediamo che ne pensate:
    -Mont Saint-Michel sembra essere il sito, tra quelli presi in esame, avente maggiore energia.
    -la Sacra di San Michele sembra “rovinata” da qualcosa, anche se quasi alla pari con il sito francese.
    -la grotta di Monte Sant’Angelo, invece, ha circa metà energia delle altre, e presenta un’energia più grossolana.
    Sono curioso di sapere cosa sentite voi…

    Commento di Alvise | 12 marzo 2012 | Rispondi

    • Io scriverò i miei test solo dopo quando vedrò essersi riempito lo spazio dei commenti. Ci siamo capito, no?🙂

      Commento di Roberto Zamperini | 12 marzo 2012 | Rispondi

  5. Io non sono un esperto ma ho sentito l’esatto contrario, primo e piu potente la grotta, poi la Val di susa ed infine il Mont S. Michel

    Commento di Marco | 12 marzo 2012 | Rispondi

  6. Avendo vissuto a Torino per qualche anno ho avuto modo di apprezzare diverse “faccende energetiche” assai losche. Circa il Musiné, devo dire che non ha molta energia, anche perché la croce metallica in cima funge da tappo, però c’è una forza sopita in attesa di risveglio. Quando e sé ciò avverrà è un’altra questione a cui non ho risposta.

    Sulla Sacra invece si potrebbe dire di più, però ormai appartiene al passato e nel nostro presente non c’è molta roba interessante (niente di sensazionale), almeno non per ora. Tuttavia sarebbe da verificare se il nome Ley line di Michele sia solo un nome popolare oppure se l’essenza Michelica alberga davvero in questa Ley. In tal caso la questione si farebbe davvero molto molto interessante e più che mai attuale.

    Commento di Simon | 12 marzo 2012 | Rispondi

  7. Ciao a tutti davvero un post interessante .. personalmente percepisco molto più forte la grotta , poi val di susa e mont s.michel , forse non sono totalmente oggettivo visto che in grotta ci sono stato ben due volte in tempi diversi ma sempre pervaso da una fortissima energia che ricordo vividamente. ma al di là del test davvero incredibile il solo pensare che l’energia di san michele possa trasferirsi attraverso le Ley, davvero sono molto interessato ad eventuali approfondimenti perchè mi si aprirebbe una chiave di lettura enorme..

    Commento di jadael | 12 marzo 2012 | Rispondi

  8. A primo acchitto l’energia di San Michele sul Gargano e quella di Saint Michel sembrerebbero avere lo stesso tipo di energia. Mentre quella in Val di susa molto meno, ma soprattutto un altro tipo di energia e non molto tellurica. Ciao.

    Commento di Frank61 | 12 marzo 2012 | Rispondi

  9. Pur essendo poco convinto dell’esistenza di questa Lay Line, ho voluto vedere con Google Earth se è allineata oppure no: direi proprio di no, come si evince da http://i41.tinypic.com/x2uyvq.jpg

    Tuttavia, ammesso che esista (se esiste io non l’ho proprio beccata!), chi l’ha detto che deve essere dritta per forza?
    Se fosse di origine naturale sarei alquanto perplesso, i fiumi sono forse dritti? e quali altre strutture di origine naturale sono per caso dritte?

    Tornando ai siti ho trovato Mont S.Michel in Francia al primo posto, seguito dalla Sacra di S.Michele che però mi pare poco pulita …
    Molto meno carica la Grotta sul Gargano, Gerusallemme mmhhh-bah!
    Poco o nulla su S.Michael in Cornovaglia, men che meno sul Musinè (ammesso che sia riuscito ad individuarlo) congesto almeno come la Sacra di S.Michele

    Mi sono divertito a comparare le Potenze in gioco con l’energia di Roma, beh … Roma si mangia tutti a colazione, in confronto gli altri siti sembrano insignificanti, con buona pace della ley line!
    🙂

    Commento di SkyLuke | 12 marzo 2012 | Rispondi

    • Che dire, caro Luca? Come al solito, io mi trovo al 95% d’accordo con te.

      Commento di Roberto Zamperini | 13 marzo 2012 | Rispondi

  10. Scusa Roberto, ma non avevi scritto un post qualche tempo fa (che non ritrovo) su una grotta in Puglia (non ricordo neppure se fosse questa) in cui avevi detto che una energia così forte NON l’avevi mai sentita? ti riferivi a questa grotta o ad un’altra?

    Grazie

    Commento di Manuel | 13 marzo 2012 | Rispondi

    • A questa. L’energia c’è, anche se col tempo ho ridimensionato la sua potenza.

      Commento di Roberto Zamperini | 13 marzo 2012 | Rispondi

      • Perdonami Roberto, ma non ho capito… è diminuita ultimamente? perchè se non ricordo male tu ti riferivi a quella straordinaria energia quando sei stato alla grotta…

        grazie ancora

        Commento di Manuel | 13 marzo 2012 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: