Il blog di Roberto Zamperini

Se preferite avere un cancro piuttosto che pensare, cambiate Blog

Che fine fanno i morti?

Ho ricevuto questa “epistola” dal TEVvaro Skyluke che chi segue questo Blog credo conosca bene ed abbia imparato ad apprezzare. Insomma, Skyluke s’è messo a testare i defunti e ha scritto un bel po’ di sue conclusioni.

Riporto lo scritto di Skyluke senza miei commenti che mi riservo a dopo che siano arrivati i vostri commenti, i vostri test e le vostre esperienze. Dico solo che mi lascia piuttosto perplesso il suo test delle “ottave”. Non vorrei che il buon Sky facessi confusione … Vabbe’, di questo parlerò più avanti. Voi leggete e poi … scrivete!

La mia epistola è solo per condividere con te quanto ho energeticamente riscontrato nella mattinata di giovedì passando a salutare (ero di strada sul lavoro) alcuni parenti che ormai “giacciono”. Avevo del tempo a disposizione così nel rientro in ufficio mi sono fermato in 2 cimiteri dove riposano (!?) i parenti di mia moglie D., tra cui la “zietta” che mi ha impegnato TEVvicamente a fondo, regalandomi mesi di intensa esperienza, Grazie Zietta! 🙂

Come noto, i parenti non sono tutti serpenti, qualcuno si e qualcuno no, e nei cimiteri di paese non essendoci in giro praticamente nessuno, oltre ai saluti di piacere, incuriosito ho voluto testare se e come queste persone erano messe a livello energetico. L’approccio semplice è stato quello di verificare dove fossero attivi e dove no, su altro non ho indagato.  Ebbene da quanto ho notato sono passati in 2a ottava: in 1a ottava non c’è praticamente più nulla, mentre in 2a ottava ci sono eccome!

 Parenti suocera

1 – La Zietta che avevo seguito e TEVvizzato fino all’ultimo è decisamente pimpante e carica, in aggiunta è incredibilmente pulita, fin qui posso essere più che contento e soddisfatto.

2 – Sua mamma (nonna materna di D.) è leggermente più bassa ma comunque ben messa, energia pulita: io non l’ho conosciuta ma di lei raccontano che fosse una buona donna, ha tirato avanti la famiglia da sola in tempo di guerra perchè suo marito era morto giovane di malattia.

3 – Appunto, il marito, è attivo anche lui in 2a ma non sta messo bene ed è fortemente congesto, nulla a che vedere con la moglie e la figlia TEVvizzata.

4 – Il fratello della zietta, morto di malattia, attivo in 2a sta messo meglio del padre, è comunque poco carico e congesto, non ha nulla a che vedere con le splendide energie pulite di mamma e sorella.

Parenti suocero

5 – Zio di mia moglie, morto tumore stomaco, seguito umanamente ma senza uso intensivo TEV, sta messo bene nel senso che è ben presente in 2a ed è poco congesto, un bravuomo, la nostra casa attuale c’è grazie a lui ed alla zietta! 🙂

6 – La mamma dello Zio (nonna paterna di D.), morta in rabbia per blocco intestinale, “prima di Dio vengo io” era il suo dictat, donna dispensatrice di zizzanie e cattiverie in genere, presente come nugolo pestifero di congestioni in 2a ottava …

7 – Zia acquisita di mia moglie, brava donna anche se non proprio una santa, presente in 2a con una energia di livello medio, inferiore allo Zio, e poco congesta

8 – Mamma della Zia acquisita, mai conosciuta, non sposata aveva avuto la figlia non si sa bene da chi, dicono fosse donna di facili costumi e vivesse di espedienti scroccando qua e là e facendosi fare regalie (mah!), insomma non proprio uno stinco di santo! Sorpresa!!  presente in 2a con una energia più forte della figlia ed anche leggermente più pulita …

Nota d’obbligo:

– tutti quanti, per ragioni abbastanza ovvie e scontate, non sono più attivi in 1a ottava,

– tutti quanti non li ho trovati attivi neanche in 3a ottava,

– nelle ottave oltre la 3a non sono andato

Mie conclusioni:

– test effettuati in modo abbastanza “distaccato”, senza aspettative, senza pregiudizi, solo curiosità, alcuni di loro mai conosciuti

– l’attività TEV produce evidentemente un boost di effetto notevole che in qualche modo agevola una “miglior condizione di esistenza” al di fuori della dimensione fisica terrena

– non considerando l’attività TEV gli elementi disarmonici (i TEVvici Legami), cattiveria e stili di vita dannosi, vengono paro paro traslati e portati appresso nella nuova dimensione: chi ha razzolato male porta realmente con sè le conseguenze energetiche del “fardello karmico”

– il tempo non sembra influire sullo stato energetico, morto prima o dopo non significa necessariamente più o meno carico, e nemmeno più o meno congesto

–  anche il legame di parentela pare slegato dalle condizioni energetiche individuali, del resto anche tra i vivi le influenze presenti sono in generale limitate

– la 2a ottava ha fortemente a che vedere con le energie di chi è morto o comunque è sede di forti interazioni con la dimensione di chi non è più “fisicamente” vivo intorno a noi

Non ho idea se te o qualcun altro abbia mai fatto prove di questo tipo, se qualcuno ha mai indagato e se ci sono altri riscontri … che dici, torna tutto o c’è qualche abbaglio?

Ad maiora


18 marzo 2012 - Posted by | Chakra, Energie Sottili, Ermetica ed Alchimia

23 commenti »

  1. chiedo scusa… 1a ottava, 2a ottava stanno per ?

    Commento di MaryBell | 18 marzo 2012 | Rispondi

  2. stessa domanda di MaryBell! Ma cosa vuol dire?

    Commento di antonietta cuffari | 18 marzo 2012 | Rispondi

  3. Argomento davvero interessante. Lo hai sfiorato qualche volta parlando degli insegnamenti dei maestri del “cerchio firenze 77”.
    In effetti, si ritrovano anche in numerosi scritti si Steiner.
    Mi sono sempre chiesto come si pone la TEV di fronte ad un eventuale sopravvivenza post-mortem dell’uomo. Cosa sopravvive? Lo spirito, la coscienza, l’anima, il sentire di coscienza come dice il maestro kempis, la Cellula Madre?
    E quanto la loro sopravvivenza è legata al pre-mortem? Continuano a mantenere legàmi con i vivi?
    Insomma si aprirebbe un aspetto davvero importante.
    Io non ho mai neanche tentato di fare un test del genere, e per quanto concerne i cimiteri ne sto alla larga il più possibile, visto che appena ci vado mi riempio di schifezze.
    Però è vero, sarebbe importante prima capire cosa intendi per dimensioni superiori alla prima ottava.

    Commento di Francesco | 18 marzo 2012 | Rispondi

    • Qui si corre il pericolo di imbottigliarsi in un’ampolla di vetro per il terrore di “riempirsi di schifezze”. A parer mio non è così che va affrontata la questione, in generale, dico. Ricordo ancora un incontro informativo di pranic healing dove alcuni praticanti testavano le energie delle persone alle quali valutare se avvicinarsi e socializzare oppure no…. con conseguente pettegolezzo in merito ( “accidenti, quello lì ha proprio un plesso solare infestato…. senti, senti come punge il cardiaco di quella lì….aspetta che mi sposto più in qua….) Incredibile, vero? Mi sembrava di essere all’asilo..o al limite in qualche borgo del primo medioevo….) Cosa si sta creando, un’ulteriore forma di discriminazione? Cari amici, questo argomento è purtroppo comunque a molti di noi che testano le energie sottili…. dobbiamo trovare un modo – adulto – per affrontare questi brutti comportamenti….

      Commento di Allison Burne | 19 marzo 2012 | Rispondi

      • perdonatemi, il mio commento è sulla scia della fine del commento espresso da Francesco, e non sul post di Roberto🙂

        Commento di Allison Burne | 19 marzo 2012 | Rispondi

      • Intanto io parlo a nome mio e non a nome di quanti praticano TEV, e poi io comunque parlavo di un luogo fisico non di una persona!
        Sarò pur libero di andare o non andare dove voglio io?
        Forse certi atteggiamenti sono tipici dell’ambiente cui tu dici aver frequentato, non certo dei TEVvari.
        Da quello che ho visto negli anni, i TEVvari non si sognerebbero minimamente di discriminare una persona in funzione delle condizioni energetiche dei suoi chakra.
        I TEVvari semmai si adopererebbero per ripulire la persona.
        Detto questo, ti ringrazio per i complimenti che mi rivolgi, retaggio, permettimelo, dell’ambiente che hai frequentato o che frequenti.
        Buona sperimentazione anche a te.

        Commento di Francesco | 19 marzo 2012 | Rispondi

        • Sono stata solamente sincera nei miei pensieri, tutto qui. Ho detto cose che molti in segreto pensano, ma che poi si guardano bene dall’esternare….e non era rivolto a te personalmente, non ti conosco nemmeno! E poi è la prima volta che ti leggo, figuriamoci :)) E’ stata quella frase che hai detto che mi ha fatto ricordare l’atteggiamento che ho riscontrato in generale nel contesto di tecniche energetiche che hanno a che fare con congestioni e simili (perchè ce ne sono altre di tecniche che sfruttano le onde quantiche come il Q.E. o tante altre e lì il problema non si pone, perlomeno non operando in quel modo). Non mi sognerei mai di fare uno scanning dei chakra a distanza se non non ho ricevuto espressa autorizzazione dalla persona, spesso non è così però…e dire che ci sono gruppi “santi” sotto questo profilo mi sembra totalmente irreale. Siamo umani, di che altro retaggio si parla? Mi dispiace se ti ho irritato, non ne avevo l’intenzione. Io credo che se si va in giro con la paura di essere contaminati, questa stessa paura indebolisce le membrane dei chakra. La stessa paura è prodotta dal disequilibrio e tutti ne siamo affetti, inutile negarlo. La pulizia va bene, la forza di sapere chi siamo, anche. Perché molte volte gli ambienti concettuali che gravitano attorno a questi argomenti sono fortemente disgreganti a livello dell’essere. Buona giornata e scusami ancora🙂

          Commento di Allison Burne | 19 marzo 2012 | Rispondi

          • “La stessa paura è prodotta dal disequilibrio e tutti ne siamo affetti, inutile negarlo” o forse è la paura stessa che produce il disequilibrio? Non è una sottigliezza da poco.

            Commento di kiarodiluna | 19 marzo 2012 | Rispondi

            • Infatti, è un serpente che si mangia la coda… affrontare situazioni congeste con la paura dentro è come gridare: eccomi! sono qua :))

              Commento di Allison Burne | 19 marzo 2012

            • Vero!

              A proposito: ho dato un’occhiata al tuo blog allisonburne.wordpress.com Complimenti! Bello!

              Commento di Roberto Zamperini | 19 marzo 2012

            • Che onore! Grazie Roberto🙂

              Commento di Allison Burne | 19 marzo 2012

  4. Per logica, si fa per dire, cosa resta dei morti sulla terra?. Mi spiego, ognuno di noi è fatto di una parte fisica (il corpo ) una parte animica (in questo caso non ci interessa) ed una parte energetica. Il nostro corpo fisico dopo la morte torna ad essere cenere quindi rimane sul piano fisico. La parte animica va in paradiso, inferno, purgatorio se esistono davvero, ma quello che mi sono sempre chiesto l’energia dove va a finire? ritengo che resti sulla terra, forse in un’altra dimensione, ma resta ancorata qui. Skyluk ha provato a misurarla e verifica congestioni più o meno presenti, quindi come un vivente. Quando sogniamo un parente defunto, forse abbiamo stabilito inconsciamente un collegamento tra due dimensioni differenti. Quando misuriamo un defunto andiamo temporaneamente su una dimensione differente. Quando nelle abitazioni mi metto a misurare gli oggetti per verificare se sono puliti o congesti, a volte mi imbatto con le foto dei parenti defunti dei clienti che emettono energia. A volte bella a volte no! significa che il collegamento immagine-defunto è sempre attiva! quindi ciò che Skyluk ha verificato non è sbagliato. Con le opportune protezioni potremmo stabilire un collegamento con i defunti ed accedere (previo permesso) al loro database di informazioni, oppure dialogare con loro, farci proteggere, o continuare a “viverli”. Possibilità razionalmente negate al nostro cervello da noi stessi. Senza arrivare alle sedute spiritiche o dagli sciamani, penso che sia possibile stabilire un collegamento con l’aldilà facendolo diventare un aldiquà non siete d’accordo?

    Commento di Luigi Izzo | 19 marzo 2012 | Rispondi

  5. Purtroppo non ho la sensibilità di testare che avete voi… non so neppure cosa la 1°, la 2° o la 3° ottava significhino…

    ma ho comunque un sacco di domanda:

    – si può usare la TEV per ripulire le energie dei defunti (visto che alcuni sono + congesti, si possono aiutare ad evolversi)?
    – qualcuno ha testato (è da tanto tempo che voglio fare questa domanda) luoghi di culto mariani (Lourdes, Medjugori ecc) e magari qualche energia demoniaca (di qualche “posseduto da esorcizzare” – in questa settimana il cinema ci propone un nuovo capitolo della saga dell’esorcismo e quindi la mia curiosità lievita)… io non saprei neppure da dove cominciare, ma non per questo non vorrei sapere!
    – Roberto, hai testato quella persona defunta (che hai scritto averti fatto quel sigillo?)… si porta dietro quanto ti ha fatto “karmicamente”???

    GRAZIE A TUTTI QUELLI CHE VORRANNO DARMI RISPOSTE!

    Commento di Manuel | 19 marzo 2012 | Rispondi

  6. ma si può sapere di che cavolo state parlando? sembrate un’assemblea di matti.

    Commento di antonietta cuffari | 19 marzo 2012 | Rispondi

    • Sei libera di pensarla come vuoi, ma nessuno ti obbliga a leggerci!

      Commento di Manuel | 19 marzo 2012 | Rispondi

    • E’ vero che siamo matti. E ne siamo orgogliosi. In una società di grigi cretini, noi siamo i matti. E vogliamo continuare ad esserlo.

      Commento di Roberto Zamperini | 19 marzo 2012 | Rispondi

      • Dai RZ rispondi al mio precedente commento per favore… la voglia di sapere mi pervade!!!

        Commento di Manuel | 19 marzo 2012 | Rispondi

        • Manuel:

          “- si può usare la TEV per ripulire le energie dei defunti (visto che alcuni sono + congesti, si possono aiutare ad evolversi)?”
          Teoricamente sì, ma io non lo farei.

          “qualcuno ha testato (è da tanto tempo che voglio fare questa domanda) luoghi di culto mariani (Lourdes, Medjugori ecc)”
          Ma sì, certo. Anch’io l’ho fatto. Senza saltare sulla sedia, però. Mi sembra che alcuni libri ed articoli dedicati siano alquanto esagerati.

          “in questa settimana il cinema ci propone un nuovo capitolo della saga dell’esorcismo e quindi la mia curiosità lievita”
          La mia, no. Lascia stare gli esorcismi con annessi e connessi. Almeno questo è il mio consiglio.

          “Roberto, hai testato quella persona defunta (che hai scritto averti fatto quel sigillo?)… si porta dietro quanto ti ha fatto “karmicamente”???”
          Ebbene, sì, l’ho fatto e sembrerebbe (sembrerebbe, perché la certezza non può esserci) che colui si sia beccato una bella tranvata.

          Commento di Roberto Zamperini | 19 marzo 2012 | Rispondi

          • GRAZIE!

            Commento di Manuel | 19 marzo 2012 | Rispondi

  7. Posso dire una cosa sola:
    a me questa lapide fa caxxre.
    Scusa, l’ho detto.
    Se disturbo, cancellami, ma io lo dovevo dire

    Commento di sempreallerta | 20 marzo 2012 | Rispondi

  8. Roberto, sei veramente un discolaccio!!

    Al momento resto sempre della mia idea, ed ora con un motivo in più, abbaglio o non abbaglio: Seconda OTTAVA, e non Seconda DIMENSIONE.

    Ad maiora semper, o Magister

    Commento di SkyLuke | 27 dicembre 2012 | Rispondi

  9. Se ne deduce che hai curiosato… io ho sognato di curiosare e mi son sentita un sonoro: “fatti gli affaracci tuoi”…la frase non è stata proprio quella ma quanto è accaduto nel sogno esprimeva questa frase…

    Commento di marybell | 29 dicembre 2012 | Rispondi

  10. ssendo un basso conoscitore delle Energie Sottili e di tutti questi piani energetici e di esistenza, io non sò che fine fanno i morti, ma ho imparato altre piccole tecniche che mi permettono per volere di altri di entrare in contatto con la loro parte coscienziale, e lo ro me lo permettono. A mio tempo, facendo un po di esperimenti , mi venne di fare una surrogazione a Roberto che accetto, da quel punto immaginai qualcosa di brutto che mi facesse sar male , e l’immagine fù quella di un bambino che era circondato da lupi, le immagini sono archetipiche o realmente accadute come succede nella chiaroveggenza. Invece pensando a qualcosa di bello e piacevole l’immagine fù quella di un’uomo che era circondato da una platea di uomini che ascoltavano e che applaudivano. La sensazione fu molto tranquilla, e a differenza delle altre surrogazioni che mi permettevano di fare non lascio nessuno psichismo. Questo avvenne circa 2 anni fà. L’altra notte ho provato a cercare di avere un contatto con lui, perchè ,io che non lo conoscevo di persona non riesco a spiegarmi , forse perchè non ho gli strumenti giusti , il forte stato emotivo che mi ha conferito questo passaggio, e devo dire che per mè questa è , una sensazione che non avevo mai provato, nemmeno con la morte di un mio caro o per abbandono di un mio amore. Non ho fatto la surrogazione ma mi sono concentrato su di lui e ho espresso un mio pensiero , un mio desiderio. L’energia e la commozione e stata per mè fuori dai miei canoni, vibrazione in tutto il corpo , esplosione spontanea di lacrime , che non mi spiego, visto che sono sempre attento ai miei stati emotivi e sò distinquerli in gran parte. ma io non sò che fine fanno i defunti,ma per la prima volta ne ho sentito uno, e devo dire che mi è sembrato che di defunto ne avesse poco e niente , anzi se a mettere sul piano la mia vitalità o la sua, il vero defunto sono io.

    Commento di giorgio | 30 dicembre 2012 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: