Il blog di Roberto Zamperini

Se preferite avere un cancro piuttosto che pensare, cambiate Blog

Le Catene Lineari di Calligaris e il Cleanergy

Ricevo questo commento interessantissimo dal Lettore Arn, commento che pubblico senza miei … commenti. Prima di scriverli, aspetto i vostri e soprattutto le esperienze di Arn, che si è limitato a dire “FUNZIONA”. Sì, amico Arn, ma con quali effetti?

Salve a Tutti.

Con il permesso di Roberto, posto qui una mia esperienza con il Cleanergy applicato alle “Catene Lineari” del Dott. Giuseppe Calligaris.

Per chi ne fosse all’oscuro il sito <> contiene informazioni sulla posizione ed il significato delle linee stesse.

Materiale usato:

2 Cleanergy 07.11
1 Booster
1 Memoria Legami

Una striscia di rame di 10 x 6,1 cm ( Rettangolo in sezione aurea )

Un coccodrillo ( piccolo morsetto per uso elettrico )
Filo di Rame 20-30 cm
Un Jack come terminale( ho preso un Jack dorato ed uno di plastica nera ).
Quello con la plastica sembra che disperda di meno.

Unire senza saldare, non e’ necessario, il filo di rame spellato al coccodrillo.
Unire l’altro capo del filo al Jack.

Iter Operativo:

Unire i due Cleanergy con le facce “OUT” che si guardano.
Inserire il rettangolo di rame tra i due.
Unire con un elastico.

Agganciare il morsetto ad una estremità del rettangolo.
Far scorrere il Jack( Puntale ) sulle linee ( Catene Lineari ) della mano.
Il Cleanergy lo passo a circa mezzo centimetro dalla pelle. Sia diretto, sia con la parte blu e sia con il jack.
Sarà facile sentire i punti congesti lungo le linee, il fresco dato dal Cleanergy ed il RILASCIO dei blocchi- legami.

Ogni linea e’ deputata ad un sentimento, un organo interno, un comportamento.

Appena si passa su di un punto congesto si sentono sensazioni come di elastici che si SPEZZANO….

Ho provato a SVENTOLARE il Cleanergy sulle linee senza usare ne rettangolo ne cavetto. FUNZIONA.

Ho provato a passare il Cleanergy con la faccia OUT rivolta verso le Linee.
FUNZIONA.

Ho provato anche con un solo Cleanergy senza Booster e Legami con il rettangolo di rame ed il cavetto. FUNZIONA SEMPRE.

Chiaramente 2 Cleanergy uniti insieme sono piu potenti.

I divulgatori del metodo usano una leggera corrente elettrica per attivare o disativare le linee.

Non e’ necessario dire che con il Cleanergy non c’e’ bisogno della corrente e gli effetti sono istantanei e TROPPO piu’ potenti di altri mezzi.

Farsi il trattamento da soli e’ gia funzionante, ma farlo ad altre persone e’ da …. Cleanergy.

Effetti DIROMPENTI ed istantanei.

http://le-catene-lineari.it/calligaris/index.php?option=com_content&view=article&id=15&Itemid=235

30 maggio 2012 - Posted by | Senza categoria

14 commenti »

  1. Mi associo: cosa vuol dire quel “funziona”? Che succede?

    Commento di mario puccioni | 30 maggio 2012 | Rispondi

  2. Ciao a Tutti.

    Un saluto particolare a Mario.
    Ci unisce, forse, una Weltanschauung simile e sicuramente una passione per l’M.M.A.

    Per le richieste faccio un esempio:

    Una persona si sente nervosa, rabbbiosa ( 3 B rendono meglio il concetto ) non a posto col mondo.

    Prende un Cleanergy, lo passa nel Secondo spazio interdigitale per 5-10 minuti.
    Con un INTENTO di riequilibrare questa funzione dell’anima.

    Pensa al suo FEGATO e improvvisamente …

    Chiunque in questo blog puo’ sperimentare cosa succede.

    Le mani, con un facile anagramma, rendono bene l’idea di cosa si tratta.

    Ciao

    Arn

    Commento di Arn | 30 maggio 2012 | Rispondi

    • grazie

      Commento di mario puccioni | 31 maggio 2012 | Rispondi

  3. l’esperimento è interessante. Ne chiacchieravo con Roberto a Roma qualche giorno fa. Ci potresti dire di più, Am?

    Commento di Francesco Massimiliano Minniti | 30 maggio 2012 | Rispondi

  4. ciao Am , volevo per favore chiederti se quando lo fai con il cleanergy da solo, sventolandolo o passandolo sopra , visualizzi le catene lineari come sono nel disegno della mano per esempio e mentalmente ne amplifichi la dimensione in maniera da farci passare il cleanergy , cosi da trattare linea per linea o le fai tutte in gruppo?grazie

    Commento di giorgio | 30 maggio 2012 | Rispondi

    • Ciao Giorgio e Tutti.

      Puoi usare tutti e due i metodi da te elencati.

      Penso che le linee siano un po come i Campi Ordinatori di cui parla Roberto.
      Possono essere ISOLATI mentalmente, senza problemi.

      In piu:
      Ogni LINEA ASSIALE PRIMARIA e’ collegata ad un organo interno.
      Le 8 LINEE ASSIALI SECONDARIE ( 4 a destra della linea PRIMARIA e 4 a sinistra )
      hanno una risonanza in SEZIONI dell’organo collegato, quindi ad esempio: ponendo la mano sul fegato puoi isolare la secondaria massaggiando la parte del fegato collegata.

      Sul sito di Letterato troverai i vari collegamenti tra linea secondaria e sezioni dell’organo.

      Altro metodo:

      Un filo di rame sezione 0.8 circa 40 cm.
      Piegarlo a 10 cm, fare una specie di cappio dove inserire il Cleanergy.
      Un foglio di alluminio per alimenti.

      inserire il Cleanergy con attorno il filo di rame nel foglio di alluminio chiudere e lasciare fuori SOLO il filo di rame.

      Appoggiare il filo di rame sulla linea secondaria o primaria desiderata.

      Spero di essermi espresso decentemente …..

      Ciao

      Arn

      Commento di Arn | 31 maggio 2012 | Rispondi

      • il “cappuccio” per il CL è forte, da provare!

        Commento di mario puccioni | 31 maggio 2012 | Rispondi

  5. Grazie , chiarissimo .ci provo appena posso e poi scrivo le sensazioni.

    Commento di giorgio | 31 maggio 2012 | Rispondi

  6. Ciao Arn,
    quindi se ho ben capito il cappio di rame gira attorno al Cleanergy? (tocca la cornice blu tanto per intenderci) Oppure è un cappio che viene inscritto nella cornice ed appoggiato sul lato out?

    Commento di gio904 | 31 maggio 2012 | Rispondi

    • Ciao Gio.

      Ci sono 2 modi:

      1) Il cappio di rame incrocia il Cleanergy passando per i due diametri anteriore e posteriore.

      2) Il cappio di rame GIRA intorno alla circonferenza del Cleanergy.

      A me sembrano uguali come resa di energia.
      Forse Roberto potrebbe far pendere la bilancia della scelta fra i due metodi…

      Ciao

      Arn

      Commento di Arn | 31 maggio 2012 | Rispondi

      • Uff. a mè sta coa a fatto un male boia, mi ha sbloccato delle congestioni forti, anche perche un po lo ho fatto alla cavolo, su tutte le linee, ma devo dire che mi ha amplificato determinati pensieri tanto che ieri mi è venuta la nausea e ho avuto un principio di sfinimento in una pizzeria, ma forse è stato un caso , ma non mi ammalo da 10 anni. Ho ancora nausea. Come stavo sfinendo ho cominciato a sudare, e molte congestioni dal cardiaco anteriore a dall’ombelicale ,dal cardiaco posteriore anche. mi son fatto portare un po di zucchero e acqua e mentalmente rpetevo , io mi amo, io mi sento amato per il timo. che esperienza. Sono soddisfatto pero , se sono uscite tutte quelle congestioni congestioni vuol dire che qualcosa si è sbloccato.

        Commento di giorgio | 1 giugno 2012 | Rispondi

  7. Ciao a Tutti.

    Ho costruito un selettore R4, come insegnato da Roberto.

    Prima di incollare il cartoncino al rame ho inserito un filo, sempre di rame.

    Il filo passa per il foro.

    Ho provato ad utilizzarlo sulle linee della mano e l’effetto di risonanza e’ molto potente.

    Avvertenza:
    Come insegna sempre Roberto, se i canali sono sporchi si spargono problemi ….

    Ciao

    Arn

    Commento di Arn | 31 maggio 2012 | Rispondi

  8. Dopo aver lasciato una matita di grafite (conduttrice) a caricare con cleanergy, legami,selettore R1 booster, ho utilizzato questa ben appuntita per cercare le catene lineari e devo di dire sento i legami che si sciolgono, inoltre vedendo dei video fatti da Fumagalli, sull’applicazione di spirali di rame o spezzoni in direzione delle catene lineari , ho pensato , perchè non provare a disegnare con la matita di grafite carica direttamente sulla pelle, e devo dire che ho avuto subito dopo averlo fatto delle pulsazioni nella corteccia celebrale, io ho usato una matita H2 un pò dura per disegnare (anche se con piu grafite), ma con una piu morbida dovrebbe andar bene. Che ne dite?

    Commento di giorgio | 13 novembre 2012 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: