Il blog di Roberto Zamperini

Se preferite avere un cancro piuttosto che pensare, cambiate Blog

Un’esperienza con l’Antenna Zamperini

Come e perché è nata l’Antenna Zamperini (1) Come e perché è nata l’Antenna Zamperini (2) Come e perché è nata l’Antenna Zamperini (3) Come e perché è nata l’Antenna Zamperini (4)

Ho ricevuto dal “contadino” Francesco Di Lorenzo questo commento/testimonianza, che qui sotto riporto, nella speranza che qualcun altro voglia esternare le sue esperienze avute con questo strumento.

Per la serie “diamo a Cesare quel che è di Cesare e a Dio quel che è di Dio”, posto qui un mio commento/esperienza con l’Antenna Zamperini (ecco il modo sbagliato per cominciare un commento nel blog di un Gentile) .

Dunque, finalmente dopo molto tempo, sono riuscito ad avere una AZ a casa mia.

Appena arrivata l’ho appesa nella mia stanza. Sull’antenna avevo letto quanto scritto dall’inventore, un tale Roberto Zamperini, ma non avevo ancora provato sulla mia casa le sue funzionalità, e tanto meno realizzato l’effittiva portata dello strumento. Da subito, senza testare alcunché, cominciai a sentire una bellissima frescura provenire dall’antenna. Una sorta di venticello fresco.
Attenzione, parlo di una sensazione fisica, densa, non sottile.

Avete presente la sensazione di frescura che si prova dentro un boschetto o in una pineta? Bene, la stessa cosa. Reduce delle mie letture Zamperiniane, ho fatto due più due e sono arrivato alla conclusione che l’Antenna Zamperini produce  quantità industriali di quello che in TEV viene definito Etere Vitale o AE1, lo stesso prodotto dalle piante e cioè quel tipo di etere facilmente trasformabile dal nostro sistema energetico in bioenergia.

In realtà, testando, sentivo anche qualcosa d’altro ma non riuscivo a capire cosa. Comunque, nell’arco di 15-20 minuti la mia stanza si è completamente ripulita da una serie di congestioni presenti nell’area in cui abito. E’ stato come portare il bosco a casa mia e la cosa non può che farmi piacere. Non so se riesco a rendere bene l’importanza rivoluzionaria della cosa.

Dopo un po’ di giorni, mi accorgo ahimè che l’AZ ha smesso di funzionare. Seduto al PC non sentivo più il venticello provenire dalla mia sinistra, provo a testare e mi accorgo che l’Antenna arranca. Insomma il ventilatore, il venticello vorticoso, era quasi scomparso. Aspetto qualche giorno, provo e riprovo a testare, ma niente, sembra che l’Antenna non “ventili” più come ai primi giorni. Al che, chiedendo lumi all’inventore, mi viene detto che molto probabilmente l’Antenna ha “beccato” qualche FPN (Forma Pensiero Negativa). Ecco che si palesa ciò che avevo sentito nei giorni precedenti.

L’AZ, oltre ad emettere una elevatissima quantità di AE1, produce e rimette nell’ambiente una elevata quantità di “Energia sciogli Legàmi”. E’ come se l’Antenna avesse inserita in permanenza la Memoria Legàmi. Grazie ai Legàmi infatti, riesce ad agire sulle FPN e quindi su tutta la seconda dimensione (astrale inferiore) dell’ambiente in cui si trova. Cosa assolutamente non trascurabile, anzi di primaria importanza assieme alla produzione massiccia di Etere Vitale o AE1.

La cosa che mi frulla ancora nel cervello, non è tanto il perché della presenza della FPN, ma quanto come essa sia potuta finire dentro l’AZ, visto che ho sempre letto che queste schifezze posseggono un forte istinto di conservazione, e che tendono ad allontanarsi non appena sentono odore di Legàmi. Questa domanda nasce da un’altra riflessione e cioè che anche gli strumenti per la bonifica ambientale a tecnologia Cleanergy, hanno due modalità di funzionamento, una passiva ed una attiva, quest’ultima insegnata nei corsi TEV.

Dato che non ho ancora fatto corsi di Domoterapia Sottile di fatto non avrei potuto condurre una FPN al patibolo. L’unica spiegazione è che si sia voluta suicidare (?!). Comunque sia andata la cosa, la mia Antenna, dopo quasi una settimana di digestione e disarticolazione della FPN, è tornata ad una funzionalità dell’70-80%. Di fatto ho cominciato a risentire di nuovo il venticello fresco e vorticoso espandersi per la stanza. Molto probabilmente continua ancora e costantemente ad agire sulla dimensione psichica della mia stanza, assorbendo appunto un buon 20% della sua potenza.

Chiudo questo “sproloquio” con le conclusioni alle quali sono arrivato in seguito all’entrata di questo meraviglioso strumento nella mia casa. L’AZ, è uno strumento di pulizia eterica davvero eccezionale. Eterico non solo nel senso di azione sull’etere irritato dell’ambiente domestico ma anche (grazie ai Legàmi) sulle condizioni psichiche della Domus. Diciamo che sono rimasto piacevolmente colpito, anzi diciamolo pure, sbalordito dalla performance di questo strumento.

Conosco gli strumenti a Tecnologia Cleanergy da un po’ di tempo, è mi sono sempre accorto della loro funzionalità, ma questo in particolare, devo dire, mi ha lasciato davvero di stucco. Sinceramente non pensavo potesse avere una potenza del genere. Secondo il mio modesto parere, l’Antenna Zamperini, è uno strumento indispensabile nelle case moderne, specie nelle grandi città o in tutte quelle condizioni in cui la tossicità sottile diventa davvero elevata e si voglia portare un po di “natura verde” dentro casa.

Ad majora

Francesco

8 giugno 2012 - Posted by | Senza categoria

8 commenti »

  1. Confermo pienamente con la sensazione DENSA di freschezza , è immediata anche per chi non conosce l’Energie Sottili ,appena si installa in una camera l’ambiente cambia, la percezzione è proprio quella di un Bosco ,di un Vivaio.
    Mia madre ha sempre sofferto di insonnia ,e quando dormiva inevitabilmente aveva degli incubi ,da sette mesi riesce a dormire e quando la mattina si alza non è più stanca come una volta ,stranamente da sette mesi ho piazzato nella sua camera un Antenna Zamperini, dalle sue testuali parole: sai da quando ho il quadro(lei la chiama così l’AZ)riesco a dormire.
    In un altra occasione mentre cercavo di farle qualche trattamento con il Cleanergy ,la feci mettere in Theta Delta ad occhi chiusi e le passai l’AZ in tutto il corpo ,alla mia domanda cosa senti? ,Lei rispose: è come se un VORTICE di FRESCHEZZA mi avesse AVVOLTO .
    Penso ,dalla mia profonda ignoranza ,che come il Cleanergy l’AZ quando ne abusiamo in modo drastico si carichi di troppe congestioni e non lavori al 100 %, anche se non ho mai testato “sottilmente “,io ogni volta che torno nella casa dei miei parenti ,AD ESSERE PIGNOLI ,per precauzione la avvolgo nel Domopack solo per qualche ora data la sua potenza ,in modo che lavori su se stessa.
    L’ Antenna Zamperini è àurea .
    GRAZIE Roberto per averla inventata.

    Commento di labouchedelEtere | 8 giugno 2012 | Rispondi

    • Grazie, Nicola.
      Quando l’avvolge con il domopack di alluminio, mi raccomando: tienila in verticale, altrimenti NON FUNGE!

      Commento di Roberto Zamperini | 8 giugno 2012 | Rispondi

  2. Anche io su invito di mia moglie, voglio ringraziare Roberto
    per avere inventato e costruito le nuove memorie Fegato e Intestino.
    Da quando le ho comprate e tutti i giorni beviamo l’acqua caricata con
    queste informazioni, mia moglie ha completamente risolto i problemi
    di colite che la affliggevano da tempo.
    Un grazie anche da parte mia e un abbraccio al cerchio

    Fulvio

    Commento di fulvio | 10 giugno 2012 | Rispondi

  3. Appello di una lavoratrice precaria per cercare di abbassare un pò i prezzi dell’antenna, perchè nella situazione che abbiamo oggi, alcuni possono permetersela e altri no. Grazie.

    Commento di Miki | 10 giugno 2012 | Rispondi

  4. Qualche mese fa ho sistemato la mia AZ in camera da letto.
    Anche noi abbiamo percepito il “venticello” fresco, e anche nel nostro caso si tratta di una sensazione fisica: se ci si avvicina all’AZ si sente proprio, fisicamente.
    Il clima in casa era già sereno di suo, ma ora… non lo so descrivere, è un’oasi. Le persone che entrano in casa nostra avvertono questa sensazione di serenità. La cosa strana è che nessuno ci ha chiesto che cosa è quello strano quadrato: di sicuro lo vedono ma nessuno dice niente. Si godono l’oasi e va bene così.
    Non avevamo mai pensato di passare l’AZ sul/attraverso il corpo, ma se tanto ci da tanto… Lo faremo!
    Grazie Roberto!

    Commento di Laura | 10 giugno 2012 | Rispondi

  5. Recentemente ho tenuto una presentazione della Tecnologia Cleanergy/TEV presso una libreria con circa 40 persone, in un ambiente chiuso e senza finestre abbastanza caldo. Mi ero fatto prestare un’Antenna per farne sentire l’effetto e a metà conferenza l’ho posizionata: in 5-10 minuti s’è diffuso un fresco nella sala, che via via andava diffondendosi verso il fondo fino a che un’anziana signora mi ha pregato di abbassarla perché aveva troppo freddo alla ginocchia! Bisognerebbe fare delle verifiche con un termometro! Ah, dimenticavo: ad un signore è passato un dolore muscolare che aveva dal giorno prima..
    Franco

    Commento di Franco Squeri | 11 giugno 2012 | Rispondi

  6. Ciao Roberto, ci daresti qualche informazione in più sul BioClean?
    Grazie!

    Commento di Simona | 21 giugno 2012 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: