Il blog di Roberto Zamperini

Se preferite avere un cancro piuttosto che pensare, cambiate Blog

Un elixir di R1 con il Midi e con l’Antenna Zamperini, secondo Francesco

Francesco mi ha inviato le seguenti istruzioni per creare un elixir di R1 con l’Antenna Zamperini. Testando il risultato, direi che è un successone! Provate a testare la bottiglietta carica di R1!

Materiale occorrente per preparare l’elixir di R1 con il Midi Cleanergy.
1 o 2 Cleanergy di ultima generazione (MK 07.11 o MK 10.10)
1 selettore R1 come da Blog
1 tazza di acciaio inox o d’argento
1 cavetto con clips per elettrodi da ecg oppure cavetto con terminazioni a coccodrillo
2 due elettrodi da ecg
Acqua q.b.
Alcool etilico puro  q.b.
Miele q.b.
T.M. propoli q.b.

Inserire il selettore di R1 sul Cleanergy. Sovrapporre un ulteriore cerchietto di rame sul quale si è attaccato un elettrodo da ECG. La parte di rame non coperta dall’elettrodo potrà essere ricoperta con della carta adesiva blu, per un migliore isolamento eterico.
Posizionare tutto sul CL e mettere in verticale. Attaccare il cavetto con il coccodrillo all’elettrodo oppure il clip adatto.
L’attrezzo è praticamente pronto, non resta che attaccare il tutto ad una tazza di inox.
La soluzione da mettere all’interno della tazza è costituita da acqua, alcool etilico, propoli e miele.
Le quantità di queste componenti sono indicative e dipendono molto dai gusti.
Si tenga conto però che se si usa il Midi Cleanergy, il tempo di preparazione dell’elixir è di una settimana, quindi sarà opportuno aggiungere un po più di alcool per evitare che si sviluppi qualche muffa, specie se si è aggiunto abbondante miele.
L’aggiunta della Tintura Madre di propoli è del tutto opzionale.
Anche l’uso del secondo Cleanergy è opzionale. Lo si può usare a mò di tappo. Se l’acqua che si è usata non è stata preventivamente pulita l’utilizzo è particolarmente indicato. Questo secondo Cleanergy ha l’effetto di pulire la soluzione idroalcolica ed evitare che evapori l’alcool. L’azione di pulizia è forte anche perchè R1 amplifica l’effetto del Cleanergy,

PS: Cliccare sulle immagini per ingrandirle. Un solo appunto: il Midi 07.11 è infinitamente più efficace (per questo genere di lavori) del 10.10.

Come costruire  ed utilizzare Selettori di R1? Potrete trovare QUI le istruzioni:

Selettore di Primo Raggio per il Midi Cleanergy

Un grande perfezionamento del Selettore di R1 per il Midi Cleanergy

Un (altro) folle esperimento: come creare forme-pensiero con il Midi Cleanergy 07.11

Qualche doveroso chiarimento sui Selettori di R1 e R4

Ma l’avevate capito che trattare FP con R1 può essere una vera e propria terapia energetica? Mi sa di no …

Antenna Zamperini: come costruire un Selettore di R1 (Primo Raggio)

6 luglio 2012 Posted by | Senza categoria | 17 commenti

Bosone di Higgs? Vabbe’, hanno riscoperto l’etere …

Peter Higgs

Peter Higgs (Photo credit: Wikipedia)

 

Chi o cosa conferisce la massa alle particelle elementari? Una particella, tanto per cambiare? Peter Higgs, fisico, ne ipotizzò l’esistenza decenni fa e ora sembra che il CERN  abbia trovato le prove della sua esistenza.

D’accordo, ma leggete attentamente cos’è realmente il bosone di Higgs: è un campo di forza che secondo la teoria permea l’universo e che conferisce la massa alle particelle. Se le particelle non hanno massa – come i fotoni – scivolano dentro questo campo di forza senza attrito, come uno sciatore sulla neve. Altrimenti, si portano dietro una sorta di schiuma dello spazio che le rallenta e dunque che le dota di una massa. Uno spazio fluido. Un fluido denso. Vi ricorda qualcosa? Per caso … l’etere?

Bosone di Higgs: vabbe’, dai, hanno riscoperto l’etere. Basta cambiargli nome. Quello vecchio è vietato …

Per saperne di più:

http://www.sapere.it/enciclopedia/Higgs%2C+bosóne+di-.html

http://news.yahoo.com/video#video=29871086

6 luglio 2012 Posted by | Senza categoria | , , | 20 commenti