Il blog di Roberto Zamperini

Se preferite avere un cancro piuttosto che pensare, cambiate Blog

I libri di Roberto Zamperini editi dalla CRESS Edizioni

Banner CRESS edizioni

ANATOMIA SOTTILE

“Chi vuole muovere il mondo, prima muova se stesso” dice Socrate, così ci siamo mossi sperando di contribuire alla conoscenza del pensiero e delle ricerche svolte da Roberto Zamperini e dal suo team.

In suo onore, nasce la CRESS Edizioni esordendo con un librofondamentale, di ausilio a chi intraprende il percorso TEV – Tecnica Energo-Vibrazionale. Un volume dedicato, inoltre, a quanti vogliono entrare in contatto con una visione più moderna e approfondita dell’Anatomia Sottile.

Parlare del corpo sottile è parlare della nostra essenza più intima, più vera. E “strada leggendo” non si possono ignorare gli innumerevoli spunti di riflessione che portano inevitabilmente a un confronto con se stessi e con la realtà circostante.

Dedichiamo questo libro a coloro che sentono l’esigenza di una visione alternativa all’establishment scientifico in vigore, ricordando che possono prenderci tutto, ma non l’anima, né la coscienza.

Cellula Madre

Un viaggio iniziatico, verso i confini dello spazio siderale fino alla Cellula Immortale ,memoria del passato e del nostro potenziale futuro.

Un libro unico nel suo genere, dove Scienza e Energia si fondono nel pensiero Zamperiniano.

Quando nasce la Cellula Madre. Il momento del concepimento è un evento magico. La Biologia vede questo istante come un semplice incontro tra uno spermatozoo ed un ovocita, una mescolanza di due diversi DNA. E’ molto di più. Lo spermatozoo e l’oocita sono due cellule sessuali. Delle due il più elementare è lo spermatozoo, un semplice portatore di DNA, dotato di una coda molto mobile, piena di mitocondri. L’oocita è molto più grande e complesso. Entrambi sono, comunque, due cellule, ma due cellule molto speciali. Esse sono depositarie non solo di due corredi genetici, ma anche di due chakra, che sono dei campi di memoria molto speciali: due Cellule Madri. Il loro incontro, la loro fusione rappresenta la generazione di una nuova Cellula Madre, che è il campo di memoria di un nuovo individuo.
La memoria nella Cellula Madre. Ho detto che ogni CM è una sorta di campo di memoria. Memoria di cosa? Anche il DNA si può considerare una memoria: la memoria di quello che deve fare la cellula. In che senso la CM è diversa dal DNA? Quali informazioni sono conservate all’interno della CM? La nascita della piccola Julia fu per sua madre Sonia e per me un evento molto importante, non solo perché diventavamo genitori di una bambina, ma anche perché potevamo vivere questa esperienza in un modo piuttosto speciale: una fantastica esperienza energetica.

Estratto Dal Libro “La Cellula Madre e L’energia del Tempo”
della CRESS EDIZIONI.

I libri sono acquistabili su http://www.cleanergyshop.it o in sede: Via dei Sulpici 117 Roma.
Buona lettura.

Annunci

5 settembre 2016 Posted by | Ambiente, Chakra, Cleanergy, Conosci Te Stesso, Crescita Personale, Energie Sottili, Libri, Medicina, orgone, Personaggi, prana, Roberto Zamperini, Salute, Scienza, subtle energy, Tecnica Energo-Vibrazionale | , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Subtle Energies. Il libro Energie Sottili ora in inglese.

L’abbiamo tenuto nel cassetto ma tradotto nel lontano 1998. Ora il primo libro di Roberto Zamperini, in INGLESE, è finalmente disponibile su Amazon.
http://www.amazon.com/Subtle-Energy-Roberto-Zamperini-ebook/dp/B01BWMNQVO/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1456146212&sr=8-1&keywords=roberto+zamperini

Copertina ES Engl CRESS ed

22 febbraio 2016 Posted by | Chakra, Cleanergy, Conosci Te Stesso, Crescita Personale, Energie Sottili, Libri, prana, Radiestesia, Roberto Zamperini, Salute, Sperimentazioni, Strumenti, subtle energy, Tecnica Energo-Vibrazionale | , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Genius loci e la sacralità di un bosco.

bosco3Un’esperienza che tutti possono fare, se hanno sensibilità energetica, è la seguente. In un bosco possibilmente poco frequentato dalle masse e dai turisti, cercate uno spiazzo senza alberi. Ce ne sono un po’ ovunque nei boschi e alcuni d’essi hanno carattere sacro. Bene, entrate nello spiazzo senza tanti complimenti. Testate in giro e non sentirete nulla di notevole. Testate anche la vostra energia complessiva e memorizzatela. Poi, uscite dallo spiazzo. Aspettate qualche minuto e rientratevi, ma, stavolta, con rispetto e circospezione, rivolgendo al bosco una semplice richiesta (mentale o ad alta voce) del tipo: “Posso avere il vostro permesso di entrare?”. Aspettate qualche secondo e testate tutt’intorno a voi e sarete sorpresi di vedere quanti “personaggi” sottili cominciano a farsi vivi. Può darsi che vi sentirete sfiorare, toccare delicatamente. Testate anche la vostra energa e sarete sorpresi nel constatare che è molto più forte di prima. Ecco un esempio “alla moderna” di rapporto corretto ed educato (stavo per dire gentile!) con i genii del luogo!

Perché dovremmo dunque sorprenderci se gli Antichi e i Nostri Padri Romani pensassero che ogni luogo, ogni persona avessero il loro Genius a suo presidio e difesa? A proposito di luoghi, dice infatti Servio che “nessun luogo è senza un genio” (nullus locus sine Genio). Il Genio preesiste al luogo oppure ne diventa il custode con il passare del tempo. Questo processo è l’equivalente di una sorta di acquisizione di un’anima da parte del luogo, se si vuole, un’animazione naturale. Secondo i Romani, vi sono vari tipi di Genius Loci a seconda della natura del luogo.

Le Ninfe (dal greco nymfe “fanciulla futura sposa”) erano considerate figlie di Giove o di Urano e vivevano nelle fontane, nei ruscelli e nel mare. Non erano immortali, ma in genere avevano una lunga vita. Ne esistevano di tantissimi tipi diversi, ninfe dei prati, dei boschi (le Driadi), c’erano le ninfe delle sorgenti e dei laghi, che apportavano fecondità; le ninfe dei campi, dei burroni, dei lagh, degli stagni, delle fonti. Le Nereidi dimoravano nel mare; le Oreadi o Orestiadi nelle montagne e nelle grotte. Le Driadi e le Amadriadi erano spiriti degli alberi, dei boschi e delle foreste; secondo antichissimi miti, ogni Amadriade nasceva con un albero da custodire e viveva nell’albero stesso o nelle vicinanze. Poiché, quando il suo albero crollava, anche la driade moriva, gli dei punivano chi ne aveva causato la distruzione.

Chiunque abbia seguito un corso di Domoterapia con me ben conosce le Amadriadi, che solitamente chiamiamo con il termine più moderno di elementale dell’albero. Ho sentito storie di alberi abbattuti in gran numero nei pressi di quartieri di città, nelle quali, dopo qualche tempo dalla loro scomparsa, le persone lamentavano malattie e sintomi vari. C’è da stare allegri pensando alle deforestazioni sempre più frequenti in questo mondo moderno e ai ripetuti incendi estivi nel nostro Paese!

5 maggio 2014 Posted by | Ambiente, Cleanergy, Domoterapia Sottile, Energie Sottili, Libri, prana, Roberto Zamperini, Salute, Storia, subtle energy, Tecnica Energo-Vibrazionale | , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 6 commenti

Le Porte di Fuoco e i 300 (libro)

Su suggerimento del buon SuperMario (quello vero, non gli altri due che di super magari hanno ben poco), ho finito or ora di leggere LE PORTE DI FUOCO, di Steven Pressfield, BUR edizioni, Euro 9,90. Devo dire che, sapendo che l’autore è nord-americano californiano ho esitato a comprere il libro. Tutti quelli che mi conoscono sanno bene che non amo moltissimo gli angloidi di qua e di là dell’Atlantico, ma poi, grazie alla stima che ho del SuperMario , ho ceduto e l’ho comprato. E, lo devo ammettere, mi è piaciuto moltissimo.

Di che tratta il romanzo? Presto detto: Leonida, i suoi 300 (che poi erano 3000, di cui solo gli Spartani erano davvero 300) e dell’epica battaglia delle Termopili, parola che in greco significa “le porte calde”. Su uno stretto passaggio tra il monte Callidromo fumante di sorgenti termali e una scogliera a picco sul mare, i greci aspettano l’immenso esercito di Serse, re dell’impero persiano, venuto a vendicare l’incredibile sconfitta di Maratona del 490 a.C., nella quale un altro immenso esercito persiano, guidato da Dario e venuto nell’Ellade per impadronirsene, venne sconfitto vergognosamente.

Continua a leggere

26 gennaio 2012 Posted by | Libri, Storia | , , | 2 commenti

Il Blog va a rilento? E’ per colpa dei Sette Raggi

Molti di voi si saranno accorti che questo Blog non fila più con la velocità della luce d’un tempo. E’ dal mese di agosto che le cose vanno a rilento. Non ci sono più argomenti? Ma quando mai! Roberto s’è stufato? Men che mai! S’è dato al gioco del Bingo? Ma se lo odia! S’interessa solo di calcio? Ma come si fa dopo tutti gli scandali che ci sono stati! E allora? Dov’è il busillis? Semplice: da agosto mi son messo in semi-clausura a scrivere (era ora) il famigerato sesto libro. Titolo? Quello provvisorio è: I Sette Raggi più qualche aggiuntina. La scrittura complessiva l’ho terminata ad agosto: mentre voi ve la spassavate sui monti o sulle marine, io, simile al piccolo scrivano fiorentino, terminavo il libro. Dunque, è finito? Macché, magari! Adesso viene la parte più seccante e più lunga: la revisione del testo e quello che io chiamo editing, che sarebbe la rilettura totale del testo (ripetizioni, errori d’ortografia sempre in agguato, coerenza tra ciò che c’è prima e ciò che c’è dopo, eccetera), la ricerca della bibliografia, le illustrazioni (non sono capace di fare un libro che non sia illustrato), ma soprattutto la costruzione di alcuni aggeggi. Ehi, RZ, ma di aggeggi parli? Non si tratta dei Sette Raggi? Per l’appunto, ma tu te l’immagini un libro zamperiniano fatto solo di teoria? No, io no. E dunque, ci sono degli aggeggi con le istruzioni per la loro costruzione, che vanno fotografati e inseriti nel libro. E poi gli esperimenti? Esperimenti? Con i Sette Raggi? Certo, mio caro. I Sette Raggi sono istruzioni concrete e, come tali, si possono sperimentare. L’elenco completo delle sperimentazioni, con le foto e la revisione delle istruzioni per ripeterseli per proprio conto.

Dunque, come vedete, non ho abbandonato il Blog. Si tratta solo di avere pazienza per un mesetto e poi si ricomincia. A meno che non dia inizio al mio settimo libro. Titolo? Eh eh eh! Top secret.

13 settembre 2011 Posted by | Libri, Roberto Zamperini, Sette Raggi | 10 commenti

Un ritorno al Paganesimo?

SRI RAM SWARUP parla dei pagani dell’Europa

Sri Ram Swarup.

In un’intervista nel giugno del 1996, in un’uscita della rivista belga Antaios, il pensatore indù Ram Swarup, spiegò come l’Induismo potrebbe adeguatamente contribuire al Rinascimento della Paganità in Europa:

Il rinascimento pagano è un’urgenza. È necessario all’Europa per guarire la sua psiche. Sotto la Cristianità, l’Europa ha imparato a rinnegare i suoi antenati, il suo passato, e questo non è certo un bene per il suo futuro. L’Europa si è ammalata perché è stata strappata via dalla sua naturale eredità, ha dovuto rinnegare le sue radici più profonde. Se l’Europa vuole guarire, essa deve recuperare il suo autentico passato spirituale.

Continua a leggere

12 luglio 2011 Posted by | Libri, Personaggi | 8 commenti

La Cellula Madre

La Cellula Madre

Versione nuova
Autore: Roberto Zamperini,

Prezzo: Euro 20,50

L’evoluzione della vita fino alla coscienza: risultato del caso e della necessità o Disegno Intelligente?

Cos’è il tempo?
È nostro tiranno o può diventare un alleato?
Possiamo ottenere energia dal tempo?
Possiamo trarre informazioni dal passato?
Possiamo mutare il futuro?

All’interno dell’organismo energetico di ognuno di noi, è nascosta una Cellula Madre immortale, che ci connette ai nostri avi e ai nostri discendenti. Una vera “macchina del tempo”, il cui scopo è la futura evoluzione dell’uomo e che racchiude tutta la nostra storia e le nostre potenzialità. La Cellula Madre è la memoria del passato e il potenziale futuro del nostro essere. Ognuno di noi, grazie alla Cellula Madreimmortale, possiede gli strumenti per trarre profitto dal suo passato e guidare il suo futuro.

Nel cuore della galassia c’è una vibrante sorgente d’Energia, una memoria sconfinata, che racchiude i segreti del tempo dell’intera galassia e alla quale, attraverso la Cellula Madre, noi tutti siamo collegati.

La Cellula Immortale e l’Energia del Tempo è un’originale esplorazione delle nuove straordinarie scoperte scientifiche sul tempo, sull’energia e sulla natura dell’Universo, secondo la visuale delle Energie Vitali, le energie che guidano il nostro corpo e la nostra psiche. Con quest’opera si chiude la trilogia destinata alla scoperta della struttura segreta dell’organismo energetico umano, iniziata con Anatomia Sottile e proseguita con Fisiologia Sottile.

Acquista online su Libripreziosi

Acquista online su Macrolibrarsi.it

5 maggio 2011 Posted by | Libri | 2 commenti

Electro Cleanergy e la rete elettrica casalinga

Come la rete elettrica ci porta le congestioni esterne dentro casa

Nell’articolo Come usare il Cleanergy, parlando a proposito dell’Electro Cleanergy, ho scritto la seguente frase: Pensate al flusso della corrente come un fiume che assorbe ciò che incontra e quindi trasporta di tutto, comprese le congestioni psichiche e quelle biologiche. Una frase che ha suscitato perplessità e giusti dubbi. Che significa? Cosa vuoi dire, mi è stato chiesto. E’ vero: spesso ho il difetto di dar per scontato che tutti quelli che qui mi leggono, abbiano letto anche tutti i miei libri e che tutto ricordino. Chiedo venia! La frase andava quanto meno supportata da una spiegazione seppur minima. Eccola.

Che cos’è, dal punto di vista sottile, la corrente elettrica?

Prendete una pila elettrica e una lampadina di quelle dell’albero di Natale e collegatela alla pila con del filo elettrico. Immaginate di far passare il filo attraverso la mano con cui solitamente sentite l’energia sottile e concentratevi un poco. Che sentite? E che sentite, se la mano la rivolgete nel senso opposto? Scoprirete una cosa molto semplice (che io ho descritto già da più di una decina d’anni in tutti i miei libri):

insieme al flusso di elettroni (energie densa), si crea un parallelo flusso di energia sottile.

Continua a leggere

25 gennaio 2011 Posted by | Cleanergy, Libri, Roberto Zamperini, Tecnica Energo-Vibrazionale | , , , , , , , , | 23 commenti

Recensione: Ierobotanica

Ierobotanica. Un’Ecologia Preistorica del Sacro.

Mario Giannitrapani – Ed. Simmetria

Via Muggia 10 – 00195 Roma tel.: 06 37351335

info@simmetria.org

Tuttora assistiamo, troppo spesso, quasi inebetiti o noncuranti, al sistematico scempio della “Natura” causato dalla grave ed ostinata empietà dell’uomo moderno; difatti alberi abbattuti e deturpati, quasi ovunque, per motivi assai futili ed economici, dimostrano come il procedere dei nostri contemporanei sia, nella migliore delle ipotesi, e soprattutto agli occhi dei nostri antenati, a dir poco, sacrilego.

Continua a leggere

6 dicembre 2010 Posted by | Ambiente, Domoterapia Sottile, Libri | 1 commento

Ipotesi bioplasmoidi: l’onnipresente plasma (GD3)

PRIMA PARTE: Ipotesi bioplasmoidi: esistono esseri al plasma? (GD1)

SECONDA PARTE: Ipotesi bioplasmoidi: il Principio Antropico (GD2)

Il termine Principio Antropico si deve al cosmologo Brandon Carter (“Confrontation of Cosmological Theories with Observation”) che lo coniò nel 1974. Un termine che contiene l’idea che le convergenze delle costanti fisiche fondamentali non sono casuali, ma presuppongono un disegno nascosto, il cui fine ultimo sia l’uomo o, comunque, la vita e la coscienza.

«Minimi scostamenti delle costanti fondamentali dai loro effettivi valori conducono in genere a universi nati morti, incapaci di dar luogo a osservatori in grado di diventare oggetti di conoscenza».

La risposta della scienza per così dire “laica” fu quella del Multiverso: secondo tale teoria il nostro non è altro se non uno di altri infiniti universi. Il nostro sarebbe l’unico o sarebbe uno di quelli appartenenti alla classe (che, almeno teoricamente, potrebbe essere essa stessa infinita) di universi in cui le costanti fondamentali renderebbero possibile la materia, le stelle, le galassie e la vita. Una teoria, si direbbe, un po’ tirata per i capelli: tanta fatica per avere un solo Universo buono? E anche piuttosto antiscientifica, perché non soggetta al principio della falsificabilità: come dimostrare che sia vera, se noi non abbiamo accesso agli altri infiniti universi?

Continua a leggere

19 ottobre 2010 Posted by | Energie Sottili, Libri | , , , , , | 1 commento

Ipotesi bioplasmoidi: il Principio Antropico (GD2)

PRIMA PARTE: Ipotesi bioplasmoidi: esistono esseri al plasma? (GD1)

“Il secondo fattore sfavorevole è dato dalla estrema mancanza di prodotti chimici di base per il sostentamento. Per la produzione di cibo chimico su larga scala è necessaria luce stellare, e il vostro pianeta assorbe solo una frazione minuta della luce prodotta dal sole. In questo momento io stesso sto costruendo prodotti chimici di base ad un tasso dieci miliardi di volte superiore a quello che ha luogo sull’intera superficie del vostro pianeta. Questa mancanza di cibo conduce ad una lotta con le unghie e con i denti per l’esistenza, in cui è difficile per i primi barbagli di intelligenza farsi strada in competizione con ossa e muscoli. Naturalmente una volta che l’intelligenza si è affermata, la competizione con meri muscoli e ossa diventa facile, ma i primi passi lungo questa via sono così molto difficoltosi da rendere il vostro caso una rarità tra le forme di vita planetarie”.

Continua a leggere

18 ottobre 2010 Posted by | Energie Sottili, Libri | , | Lascia un commento

Ipotesi bioplasmoidi: esistono esseri al plasma? (GD1)

Ipotesi bioplasmoidi: esistono esseri al plasma?

Già pubblicato il 27 novembre 2006 nel Magazine del CRESS. Parzialmente riveduto con aggiunte

Copyright: by Roberto Zamperini


1.1 La nuvola cosciente.

Nel mio ultimo libro (La Cellula Immortale e l’Energia del Tempo) propongo un’ipotesi piuttosto azzardata: al centro della galassia e al centro della Terra vi sarebbero due immense strutture che memorizzano informazioni, le scambiano tra loro e le inviano agli esseri viventi sul nostro pianeta. Le ho chiamate: la prima, il Gran Sole Centrale (seguendo la tradizione di molte antiche culture), la seconda, Gaia.

Solo fantascienza? Un’ipotesi pazzesca, priva di qualsiasi fondamento? Può trovare una sua sia pur minima giustificazione in quanto ha scoperto la scienza fino ad oggi? Avevo appena terminato di scrivere il libro, quando mi è tornato alla memoria un vecchio romanzo di fantascienza, scritto dal grande astrofisico Fred Hoyle, dal titolo La Nuvola Nera. Si tratta di uno strano e affascinante lungo racconto che Fred Hoyle scrisse, se non ricordo male, intorno agli anni ’60. Sono andato a riprendere in mano il vecchio libro e… l’ho trovato incredibilmente attuale. Anzi, di più, quasi ispirato e, soprattutto per me, molto vicino alle mie idee.

Fred Hoyle, per la verità, non può essere considerato uno scrittore di fantascienza come qualsiasi altro. Wikipedia dice di lui:

“Sir Fred Hoyle (Bingley, Yorkshire, 24 giugno 1915 — Bournemouth, 20 agosto 2001) fu un brillante astronomo britannico, noto al grande pubblico soprattutto per le sue argomentazioni non convenzionali e per svariate teorie non ortodosse entro la comunità scientifica. I suoi numerosi contributi scientifici vanno dalla spiegazione della genesi degli elementi “pesanti” a quella della frammentazione del gas in stelle, ma egli è noto soprattutto come sostenitore della teoria cosmologica dello stato stazionario e dell’ipotesi della Panspermia1.

Il singolare ed acuto modo di procedere di Hoyle nel campo della scienza è ben illustrato dall’esempio di uno dei suoi primi articoli scientifici, basato su un uso peculiare del Principio antropico: mentre cercava di definire le reazioni nucleari coinvolte nella nucleosintesi stellare, Hoyle osservò che una particolare reazione, la formazione del carbonio a partire da 3 nuclei di elio, poteva essere efficiente solo se il nucleo del carbonio era caratterizzato da livelli energetici estremamente specifici.

Poiché il carbonio (che è necessario per la formazione di tutte le molecole organiche, e quindi per la vita) è un elemento piuttosto abbondante nell’universo, la reazione deve essere efficiente, perciò Hoyle predisse su questa base l’esistenza di alcuni livelli energetici del nucleo di carbonio, che fu confermato sperimentalmente solo più tardi dall’equipe del fisico americano William Fowler”.

Insomma, si deve a Fred Hoyle gran parte del lavoro che ha portato alla teoria delle stelle come fornaci nucleari e non solo ma anche al fatto che gli atomi di cui sono composti i pianeti, compresa la nostra Terra, sono nati all’interno delle stelle. Noi stessi potremmo considerarci fatti di “polvere di stelle”.

Fred Hoyle è famoso anche per la sua opposizione alla teoria del Big Bang, termine che, per altro, lui stesso inventò con un intento un po’ dispregiativo, ma che, alla fine, è rimasto appiccicato a quella teoria.

Ma ritorniamo alla Nuvola Nera. La storia comincia quando alcuni astronomi scoprono grazie alle loro osservazioni uno strano fenomeno: una nuvola oscura si sta avvicinando al Sole. Il fenomeno sta andando avanti da parecchi anni, ma solo ora se ne è accorta la scienza. Gli scienziati si rendono conto che la nuvola nera ormai è vicina al nostro sistema solare e che entro pochi mesi coprirà il pianeta con le inimmaginabili conseguenze sul clima e sulla stessa sopravvivenza dell’umanità. Sembrerebbe che non ci sia alcuna possibilità di sfuggire al prossimo evento. Un gruppo di scienziati decide allora di tentare qualcosa per fronteggiare la minaccia cosmica.

Cos’era quell’oggetto? Un’immensa nuvola cosmica di plasma. (Il plasma è il quarto stato della materia, dopo il solido, il liquido e il gassoso. Il nostro Sole è una gigantesca struttura di plasma, altrettanto lo è Giove. E’ fatto di plasma il 95% dell’Universo). E, qui sta la novità di Fred Hoyle, la nuvola non è solo un immenso oggetto cosmico, ma si tratta di un essere cosciente, vivente e pensante, dotato di un’intelligenza vastissima, tanto che gli scienziati, una volta scopertane l’esistenza, tentano di entrare in contatto con Joe (questo è il nome che gli danno) e finalmente ci riescono.

Di lì a 4 giorni, dopo 33 ore di trasmissione da Nortonstowe, giunse la prima comunicazione dalla nuvola. Impossibile descrivere l’agitazione che si diffuse nel gruppo; basti dire che si fece subito qualche frenetico tentativo di decifrare il messaggio…

Ed ecco il messaggio di Joe:

“La vostra prima trasmissione è risultata sorprendente dal momento che è del tutto insolito trovare animali dotati di tecnologia abitare sui pianeti, che sono considerati avamposti estremi per la vita”.

Fu chiesto a Joe perché dovrebbe essere così.

“Per due semplici ragioni. Vivendo sulla superficie di un corpo solido, vi trovate esposti ad un campo gravitazionale molto intenso. Ciò limita di molto le dimensioni che i vostri animali possono raggiungere e quindi limita il raggio di azione della vostra attività neurologica2. Vi obbliga a possedere una struttura muscolare per muovervi, ed inoltre vi obbliga a portare armature protettive contro eventi violenti, come per esempio i vostri crani che costituiscono una protezione necessaria per i vostri cervelli. Il peso aggiunto dei muscoli ed armature riduce ulteriormente il raggio di azione delle vostre attività neurologiche. Del resto i vostri animali più grossi sono costituiti principalmente da grandi ossa e muscoli e poco cervello. Come ho già detto l’intenso campo gravitazionale in cui vivete è la causa di questa difficoltà.

Di regola ci si aspetta che la vita intelligente esista entro mezzi gassosi diffusi, non certamente su pianeti.”

(La sottolineatura è mia. N.d.A.)

(SEGUE)

16 ottobre 2010 Posted by | Energie Sottili, Libri | 2 commenti

E’ uscito in Francia, Anatomie Subtile (Anatomia Sottile)

Le  Éditions TRAJECTOIRE ha pubblicato con rapidità esemplare ANATOMIE SUBTILE la traduzione in francese di ANATOMIA SOTTILE. Con questo, siamo al terzo mio libro edito in terra di Francia. E presto sarà la volta anche di Fisiologie Subtile. La traduzione si deve all’impagabile Marie Christine Claise, che molti italiani hanno conosciuto ed apprezzato per la sua simpatia e gentilezza.

Ecco la presentazione (per chi capisce il francese):

Continua a leggere

12 ottobre 2010 Posted by | Libri, Tecnica Energo-Vibrazionale | | 3 commenti

Libro: Aspetti Esoterici nella Tradizione Romana

Aspetti Esoterici nella Tradizione Romana Gentile è un piccolo libro di 150 pagine a cura di Elio Ermete, un evidente pseudonimo. L’edizione è a cura di Libreria Editrice Primordia ed è chiaro che si tratta di una stampa molto economica, forse in previsione del fatto che del libro sarebbero state vendute pochissime copie … Costo: 12 Euro.

Il libro è articolato in cinque capitoli, una prefazione ed una postafazione:

Il Capitolo I tratta dalla nascita della Tradizione Romana ai Sette Re di Roma, visti in collegamento ai sette chakra della tradizione indiana. Nel Capitolo 1, gli argomenti più interessanti sono (almeno per me) “La Roma quadrata”, “Le Porte” e “Il Pomerio e le mura”. Il meno interessante? I Sette Re e i Sette Chakra …

Il Capitolo II tratta della Pietas e della Religio, di esoterismo e exoterismo, dell’Arte dell’Aruspicina ed altro.

Il Capitolo III è – almeno per me – il più interessante: tratta dei Misteri a Roma, in particolare di quelli di Ercole e di quelli di Saturno.

Il Capitolo IV tratta del mito.

Il Capitolo V della magia.

Un limite del libro sta nel fatto che molti degli argomenti trattati li potrete leggere altrove, da Evola, a L. Viola, a Pietro Negri, a Casalino. L’autore, però, si ripromette di ritornare su ogni argomento da lui trattato con un libro apposito. Speriamolo.

Ogni recensione dovrebbe, in sostanza, concludersi con un consiglio: comprarlo o non comprarlo? Per me: comprarlo.

3 ottobre 2010 Posted by | Libri, Storia | , , | 3 commenti

La misteriosa Energia Oro: “Conosci Te Stesso”! (4)

Questa è la QUARTA PARTE dell’articolo. Per leggere tutto dall’inizio, cliccate su la PRIMA PARTE, la SECONDA PARTE, la TERZA PARTE.

Una premessa che forse avrei dovuto fare già all’inizio: questi scritti non hanno alcuna intenzione di inoltrarsi e poi perdersi nell’infido labirinto dell’Alchimia. Non ne avrei alcuna competenza, non ne ho alcuna voglia ed è infine un argomento che mi interessa solo di riflesso. Il mio obiettivo è quello di scrivere qualche nota che sia, per così dire, complementare all’argomento principale, che è, appunto, quello di indagare sulla natura della misteriosa Energia Oro. Cercheremo qua e là, in campi apparentemente distanti dal nostro, informazioni utili per completare, magari solo in parte, il tema principale. Guardare la stessa cosa da più punti di vista diversa può aprire strade impensate e dare nuova profondità alle nostre conoscenze. E’ per questo che trovo di grande interesse il punto di vista dell’Ermetismo e dell’Alchimia.

Continua a leggere

8 settembre 2010 Posted by | Conosci Te Stesso, Ermetica ed Alchimia, Libri, Personaggi | , , , , , , | 4 commenti

The Secret 2000 anni fa: il Manuale di Epitteto! (7)

Se siamo assennati, dobbiamo avere una sconfinata ammirazione per i tempi antichi. (Macrobio, Sat., III, 14,2)
Ogni tuo proposito osservalo come legge, come fosse empietà, tralasciarlo. (Epitteto)

Epitteto (Gerapoli, Frigia, 50 dC – Nicopoli, Epiro, 138 dC) fu un filosofo greco. Schiavo di Epafrodito, liberto di Nerone, fu da questi emancipato e frequentò il filosofo Musonio Rufo. Lasciò Roma nel 92-93 in seguito alla cacciata dei filosofi dall’Italia decretata da Domiziano, e riparò a Nicopoli, nell’Epiro, dove tenne la sua scuola fino alla morte. Il discepolo Arriano di Nicomedia ne raccolse l’insegnamento nelle Dissertazioni o Diatribe (in otto libri, di cui quattro pervenuti) e nel celebre Manuale (Encheiridion) tradotto in italiano da Leopardi.

Continua a leggere

3 giugno 2010 Posted by | Conosci Te Stesso, Crescita Personale, Libri, Personaggi, Storia | , | 1 commento

The Secret: il potere personale scippato. (3)

Qualche mio lettore ha creduto a torto che nel titolo The Secret, la “Legge dell’Attrazione” ed altre bufale (1) e The Secret, la “Legge dell’Attrazione” ed altre bufale il termine “bufale” fosse riferito ad una “Legge dell’Attrazione”. No. Era riferito a come tale legge (ammesso che la si voglia chiamare così) è stata presentata e banalizzata in The Secret.

Continua a leggere

26 maggio 2010 Posted by | Crescita Personale, Libri | , , , , , , , , , | 10 commenti

The Secret, la “Legge dell’Attrazione” ed altre bufale (2)

Ricapitolando quanto detto poc’anzi:

1) L’Attrazione è qualcosa di mistico, di divino, se vuoi, che sfugge al controllo meccanico di qualsiasi pseudo-magia. L’Attrazione è l’effetto del fascino e il fascino è un dono divino.

2) A volte il simile attrae il simile, altre volte no.

3) Il pensiero positivo si deve esercitare in una società che quotidianamente instilla nella nostra mente la paura. La paura è un’emozione a volte congelante e, se sei congelato, non puoi pensare positivo. Alle volte, non puoi proprio pensare!

4) Non solo: ma il pensiero positivo si deve esercitare in una società che quotidianamente instilla nella tua mente il senso della tua indegnità.  Come puoi pensare di aver diritto  alla felicità, alla ricchezza, al successo, all’amore, se in cuor tuo ritieni di essere una persona indegna, che non merita tutto questo?

Continua a leggere

24 maggio 2010 Posted by | Crescita Personale, Libri | , , , , , | 1 commento

The Secret, la “Legge dell’Attrazione” ed altre bufale

PRECEDENTI ARTICOLI SU SEGRETI-BUFALA: QUI e QUI.

Tirato per capelli che non ho, ma pur sempre volentieri, torno a parlare della bufala del secolo; il segreto dei segreti che più segreto non si può (ma se fai un versamento di tot Euro o tot Dollari sarà eccezionalmente tuo). Surfando qua e là per il web, scopro vari estimatori di The Secret, non tutti si direbbe totalmente  disinteressati. V’è, ad esempio, chi qualche dubbietto se l’è fatto venire, come chi afferma: Pare che la formula magica esista praticamente da sempre ma l’abbiano conosciuta solo pochi privilegiati, tra i quali Platone, Shakespeare, Newton, Hugo, Beethoven, Lincoln, Emerson, Edison, Einstein. Solo dal 2006 il segreto è diventato patrimonio dell’intera umanità, grazie alla produttrice cinematografica australiana Rhonda Byrne.

Continua a leggere

24 maggio 2010 Posted by | Crescita Personale, Libri | , , , , , , , , , , , | 47 commenti

The Secret e la scoperta dell’acqua calda

The Secret e la scoperta dell’acqua calda

Come fare a farsi detestare? Basta parlar male dei miti di oggi. Ecco la mia strada all’ESSERE DETESTATI. Oggi parlerò male di The Secret! Mi rendo conto che questo, per molti, sarà una sorta di eresia e mi figuro che, almeno mentalmente, qualcuno penserà “Crucifige! Crucifige!” all’indirizzo dell’incauto quanto eretico Zamperini. Ma tant’è: arrivato alla mia età, uno può dire ciò che vuole, anche sostenere che The Secret è la scoperta dell’acqua calda. O, se si preferisce: The Secret è la scoperta di Pulcinella, insomma: una bufala all’americana. No! Mi correggo: all’australiana!

Continua a leggere

20 maggio 2010 Posted by | Libri | , , , , , , , , , , , , | 30 commenti

Alla ricerca di Atlantide (6)

“… Iperborea , regione mortale dei grandi capi dell’intelligenza,

luogo natio dei figli della pietra, e solo i santi nascon dalla pietra.

Iperborea, bianco-nero, oro-argento, manifestazione,

non-manifestazione, tristezza che trascorre e va tentoni …”

N. Stanescu

Iperborea: un altro mito senza età… E’ mai esistita? E se è esistita, dov’era? Robert Ballard, un famoso oceanografo, è l’uomo che per primo ha scoperto e raggiunto il relitto del Titanic. Qualche tempo fa, Ballard si è dedicato ad un’altra ricerca: trovare le tracce del Diluvio Universale. Insieme a Petko Dimitrov (direttore della Sezione di Geologia e Archeologia Marina nell’Istituto di Oceanografia Ecomonitor), sostiene di aver trovato nuove prove alla tesi che il Diluvio Universale avrebbe interessato la zona del Mar Nero.

Continua a leggere

20 aprile 2010 Posted by | Libri, Storia | , , , , , | 1 commento

AQUA: mirabolanti avventure di un liquido piuttosto anomalo

Libri che ho amato leggere:

AQUA: mirabolanti avventure di un liquido piuttosto anomalo

di Roberto Germano

Prendete un napoletano verace di Portici, fategli fare il fisico della materia, fatelo diventare membro della International Society for Condensed Science, mescolate il tutto e poi ditegli di scrivere un libro che illustri le sue conoscenze e le sue esperienze sull’acqua, raccomandandogli di non dimenticare di essere non solo un fisico, ma soprattutto napoletano. Risultato: il libro di cui vi parlo oggi.

Continua a leggere

7 aprile 2010 Posted by | Domoterapia Sottile, Energie Sottili, Libri | , , | 5 commenti

I miei libri e le ricerche

A) Le mie ricerche

Si sono svolte fondamentalmente su cinque direttive:

1) Lo studio della natura delle Energie Sottili

2) Lo studio della natura della struttura energetica dell’essere umano: dall’energia sottile al corpo sottile

3) La Domoterapia Sottile

Su questi tre temi, ho scritto, finora, cinque libri elencati qui sotto.

4) La creazione di strumenti ad energia sottile

Tali strumenti si sono concretizzati intorno a quello che abbiamo chiamato Tecnologia Cleanergy.

4.1) Midi e Mini Cleanergy

Midi Cleanergy e Memorie Energetiche

Midi Cleanergy

.

.

.

.

….

.

.

..

..

.


.

4.2) Electro Cleanergy

Electro Cleanergy

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

4.3) Maxi Cleanergy 

Maxi Cleanergy

.

..

.

..

.


.

.

.

.

4.5) Antenna Zamperini

Antenna Zamperini

.

.

.

.

..

.

.

.

.

.

..

.


4.6) CPU

CPU: Cleanergy Professional Unit

.

.

.

.

.

..

.

.

.

.

.

5) La Tecnica Energo-Vibrazionale e la Domoterapia Sottile in seminari.

.

.



B) I miei libri


1. Energie Sottili e la Terapia Energo-Vibrazionale

2. Terapia della Casa (come l’Energia Sottile influenza la nostra vita attraverso la nostra casa)

3. Anatomia Sottile

4. Fisiologia Sottile

5. La Cellula Madre e l’Energia del Tempo

E-book free:

1. Tracce degli Iperborei in Gran Bretagna

2. Rivoluzione Omega





1. Roberto Zamperini

Energie Sottili e la Terapia Energo -Vibrazionale.

5.a edizione

Energie Sottili: la 5.a edizione, la 1.a edizione, l'edizione francese

  • Come funzionano i campi d’energia vitale, i chakra e le energie sottili di guarigione.
  • Come circola l’energia sottile nell’organismo e nelle abitazioni.
  • Cosa sono i corpi sottili dell’uomo.
  • Cosa sono le rivoluzionarie energie di trasmutazione e le loro straordinarie applicazioni nelle arti di terapia.
  • La nuova tecnologia delle energie di trasmutazione.
  • Come le cellule comunicano attraverso le energie sottili.
  • Come funziona la difesa energetica dell’organismo e come potenziarla.
  • I pericoli dell’inquinamento energetico e come evitarlo.
  • Cos’è la Domoterapia Sottile.
  • Cos’è la Tecnica Energo-Vibrazionale.

Edito in due lingue: italiano e francese.

Terapia della Casa - ediz. italiana, francese, spagnola, polacca

2. Roberto Zamperini

Terapia della Casa.

2.a edizione

Un manuale teorico-pratico, semplice e accessibile a tutti, che, con 200 disegni a colori, decine di esercizi e esperimenti, vi fa conoscere:

  • i principi che guidano le energie sottili; le nozioni fondamentali della Geobiologia;
  • pericoli dell’inquinamento energetico;
  • l’ABC dell’anatomia sottile; come essere sensibili alle energie sottili;
  • come evitare le energie naturali dannose; come tracciare un piano di risanamento energetico della casa.
Edito in quattro lingue: italiano, spagnolo, francese e polacco.

3. Roberto Zamperini

Anatomia Sottile

Primo di una serie di tre volumi riguardanti le ultime scoperte nel campo dell’ anatomia sottile umana e della Tecnica Energo-Vibrazionale (T.E.V.), espone nei dettagli le funzioni dei chakra, gli organi, gli stati di coscienza ad essi correlati descrivendo a mano a mano, e con l’aiuto di 16 tavole interamente a colori, i principi base della Tecnica Energo-Vibrazionale.

Il libro, dall’approccio quasi universitario, introduce concetti rivoluzionari ed innovativi. Inoltre, un intero capitolo introduce il lettore alla percezione delle Energie Sottili.

Verrà presto pubblicato in lingua francese.

4. Roberto Zamperini & Sonia Germani

Fisiologia Sottile

Un’opera che pur essendo la continuazione di Anatomia Sottile, può essere letta indipendentemente.

Alcuni degli argomenti trattati:

  • come i campi energetici trasformano l’energia in bioenergia;
  • come la bioenergia viene accumulata, come costruiamo le forme-pensiero che guidano e condizionano la nostra vita;
  • come la coscienza guida il corpo e la mente;  come la risonanza sottile ci collega al nostro universo psichico;
  • come il corpo energetico si ricarica.
  • Scaricate qui una breve PRESENTAZIONE

    
    
  • 5. Roberto Zamperini
  • La Cellula Madre e l’Energia del Tempo

    L’evoluzione della vita fino alla coscienza: risultato del caso e della necessità o Disegno Intelligente? Cos’è il tempo? E’ nostro tiranno o può diventare un alleato? Possiamo ottenere energia dal tempo? Possiamo trarre informazioni dal passato? Possiamo mutare il futuro?  La Cellula Madre e l’Energia del Tempo è un’originale esplorazione delle nuove straordinarie scoperte scientifiche sul tempo, sull’energia e sulla natura dell’Universo, secondo la visuale delle Energie Vitali.

    Con quest’opera si conclude la trilogia destinata alla scoperta della struttura segreta dell’organismo energetico umano iniziata con Anatomia Sottile e proseguita con Fisiologia Sottile.

    E-book gratuito:

    Per scaricare il pdf cliccare su Tracce degli Iperborei in Gran Bretagna


    19 marzo 2010 Posted by | Ambiente, Domoterapia Sottile, Energie Sottili, Libri, Radiestesia, Tecnica Energo-Vibrazionale | , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento