Il blog di Roberto Zamperini

Se preferite avere un cancro piuttosto che pensare, cambiate Blog

Subtle Energies. Il libro Energie Sottili ora in inglese.

L’abbiamo tenuto nel cassetto ma tradotto nel lontano 1998. Ora il primo libro di Roberto Zamperini, in INGLESE, è finalmente disponibile su Amazon.
http://www.amazon.com/Subtle-Energy-Roberto-Zamperini-ebook/dp/B01BWMNQVO/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1456146212&sr=8-1&keywords=roberto+zamperini

Copertina ES Engl CRESS ed

Annunci

22 febbraio 2016 Posted by | Chakra, Cleanergy, Conosci Te Stesso, Crescita Personale, Energie Sottili, Libri, prana, Radiestesia, Roberto Zamperini, Salute, Sperimentazioni, Strumenti, subtle energy, Tecnica Energo-Vibrazionale | , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Risposte: dalla Domoterapia Sottile alla frequenza 432 Hz (2)

Continuo a rispondere alle domande inviatemi da Roberto Coccia

Continua a leggere

16 settembre 2010 Posted by | Ambiente, Domoterapia Sottile, Musica, Radiestesia, Strumenti, Tecnica Energo-Vibrazionale | , , , | 12 commenti

L’Energia Oro, i Sette Raggi, la TEV e i nostri chakra(1)

Prima di proseguire il nostro viaggio attraverso il labirinto alchemico e nel tentativo di dare una spiegazione al “mistero dell’astronauta”, ritorniamo almeno per un poco, ai lidi a noi più noti: la TEV o Tecnica Energo-Vibrazionale.

Le domande che si accavallano nella nostra mente sono molte. Eccone alcune:

Continua a leggere

15 settembre 2010 Posted by | Ambiente, Chakra, Conosci Te Stesso, Crescita Personale, Domoterapia Sottile, Energia dei Numeri, Energie Sottili, Ermetica ed Alchimia, Radiestesia, Sette Raggi, Tecnica Energo-Vibrazionale | , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 9 commenti

La misteriosa Energia Oro e la doppia realtà (3)

Segue alla PRIMA PARTE e alla SECONDA PARTE.

I Figli di Ermete hanno sempre chiarito che la conoscenza ermetica non riguarda gli aspetti volgari delle cose, cioé quelli che conoscono le persone comuni. La “Filosofia Alchemica è quella che insegna a investigare – non secondo apparenza, ma secondo verità concreta – le forme latenti delle cose“, si trova scritto nella Clavis Philosophiae Chemicae. Ma cosa si intende per verità concreta e cosa sono le forme latenti? Per quanto riguarda queste ultime, è Evola stesso che ci spiega cosa i Maestri Alchimisti intendessero: esse sono equivalenti – così come insegna Aristotele – ai principi formatori delle cose. Chi sa di TEV (Tecnica Energo-Vibrazionale) sobbalzerà! “Ehi, ma mi sembra già di conoscerle, queste forme latenti! Mi sembra che abbiano qualcosa a che fare con i Campi Ordinatori, o sbaglio?”

Continua a leggere

5 settembre 2010 Posted by | Energie Sottili, Ermetica ed Alchimia, Radiestesia, Tecnica Energo-Vibrazionale | , , , , , , , , , , | 8 commenti

Ritorno a Notre-Dame: come uccidere l’anima di una città (5)

E’ arrivato il momento di concludere. Chi ha seguito le precedenti parti di questo articolo – Ritorno a Notre-Dame: come uccidere l’anima di una città (1),  (2),  (3),  (4) – avrà compreso l’importanza della linea energetica che a suo tempo investiva la cattedrale. Ripeto i punti essenziali:

Continua a leggere

26 luglio 2010 Posted by | Ambiente, Domoterapia Sottile, Radiestesia, Storia | , , , | 5 commenti

Ritorno a Notre-Dame: come uccidere l’anima di una città (4)

Analizziamo più attentamente le cose dette nel numero precedente Ritorno a Notre-Dame: come uccidere l’anima di una città (3)

Continua a leggere

23 luglio 2010 Posted by | Ambiente, Domoterapia Sottile, Energia dei Numeri, Energie Sottili, Radiestesia, Sette Raggi, Storia | , , , , , , , , | 6 commenti

Ritorno a Notre-Dame: come uccidere l’anima di una città (3)

APOLLO. Prima di affrontare le tre domande, occorre spendere alcune altre brevi parole intorno alle due figure centrali di Apollo e di Ercole-Eracle, che non a caso, compaiono proprio all’inizio della storia di Giasone e della sua ricerca e conquista del vello d’oro. Se si crede che l’accostamento di una cattedrale gotica e al suo significato ermetico ad Apollo sia una mia forzatura, si può leggere quanto il Fulcanelli stesso scrive a proposito della prima “congiunzione” detta anche “sublimazione” quando cita Callimaco nell’Inno a Delo:

«(I cigni) girarono sette volte intorno a Delo… e non avevano ancora cantato l’ottava volta che nacque Apollo.»

Euripide inneggia a Febo, epiteto di Apollo, per aver ucciso il serpente della Grande Madre. Lo screziato drago, dalle squame corrusche, immane mostro della terra, custodiva l’oracolo:
“Eri ancora un bambino, giocavi ancora in grembo alla madre, Febo, ma uccidesti il drago, e l’oracolo fu tuo: dal tripode d’oro, sul trono che non mente, adesso pronunzi presagi per i mortali: dentro il sacrario, sei vicino alla fonte Castalia, possiedi il centro del mondo.”

Continua a leggere

21 luglio 2010 Posted by | Ambiente, Domoterapia Sottile, Radiestesia, Storia | , , , , , , , , , , , , , | 5 commenti

Ritorno a Notre-Dame: come uccidere l’anima di una città (2)

2) L’Alchimista e il libro di pietra dell’Alchimia. Se, spinti dalla curiosità, o per dare uno scopo piacevole alla passeggiata senza meta d’un giorno d’estate, salite la scala a chiocciola che porta alle parti alte dell’edificio, percorrete lentamente il paesaggio, scavato come un canale per lo smaltimento delle acque, sulla sommità della seconda galleria. Giunti vicino all’asse mediano del grande edificio, all’altezza dell’angolo rientrante della torre settentrionale, noterete, in mezzo ad un corteo di chimere, il sorprendente rilievo d’un grande vecchio di pietra. E’ lui, è l’Alchimista di notre Dame.  Col capo coperto dal cappello Frigio, attributo dell’Adeptato, posato negligentemente sulla lunga capigliatura dai grandi riccioli, il saggio, avvolto nel leggero camice di laboratorio, s’appoggia con una mano alla balaustra, mentre, con l’altra, accarezza la propria barba, abbondante e serica. Egli non medita, osserva. L’occhio è fisso; lo sguardo possiede una straordinaria acutezza. Tutto, nell’atteggiamento del Filosofo, rivela una estrema emozione. La curvatura delle spalle, lo spostamento in avanti della testa e del busto tradiscono, infatti, una grande sorpresa. In verità, questa mano pietrificata sembra animarsi. E’ forse un’illusione? Sembra di vederla tremare… Che splendida figura questa del vecchio Maestro che scruta, interroga, curioso ed attento, l’evoluzione della vita minerale, e poi, infine, abbagliato, contempla il prodigio che solo la propria fede gli faceva intravedere!  E come sembrano misere le moderne statue dei nostri scienziati – che siano colate in bronzo o scolpite nel marmo – in confronto a questa raffigurazione venerabile, dal realismo così potente nella sua semplicità!

Continua a leggere

21 luglio 2010 Posted by | Ambiente, Domoterapia Sottile, Radiestesia, Storia | , , , , , , , , , , , | 1 commento

Ritorno a Notre-Dame: come uccidere l’anima di una città (1)

Parigi o Lutetia Parisiorum, come la chiamavano i Romani, che la ri-fondarono probabilmente su una città gallica abitata dai Parisi, in un luogo dove c’era molto fango a giudicare dal nome che le diedero (il lutum era un’erba palustre che vive nel fango) e dunque Lutetia Parisiorum significherebbe la città fangosa dei Parisi o, come la chiamano i francesi, Paris,  la grande capitale di un ex grande impero un tempo cuore d’Europa, modernizzandosi, sta forse diventando l’ex cuore d’Europa?

Una domanda non oziosa se si considera che Parigi è città la cui cifra è data da quella famosa “aria di Parigi”, fatta di musiche, di poesia, di atmosfere, di cieli e di nuvole. Se a Parigi le togli l’atmosfera, cosa resta, ora che il fango non c’è più? I palazzoni anonimi della Défense? La Grande Arche de la Fraternité fortemente voluta e realizzata dal presidente Mitterand del quale i francesi dicono sia stato Gran Maestro del 33° grado della Massoneria? Begli oggetti architettonici, maestosi, ma li puoi vedere in tutte le moderne capitali del mondo e a volte anche in versione migliore! Andare a Parigi solo per questo, dovendo rinunciare a respirare quella sua aria così speciale, perché ormai evaporata per sempre? Allora non varrebbe la pena di sopportare i pessimi alberghetti parigini pericolosi e spesso sporchi, cui si regalano le “stelle” con grande libertà. O, se preferite, con grande Liberté

A proposito di fango o lutum: a Parigi circola un’altra versione. PAR-ISIS, ovvero la città dedicata ad Isis o Iside. Un’etimologia divertente che sta solo a significare la difficoltà che hanno alcuni francesi (alcuni: non tutti!) ad ammettere che loro sono gallo-romani e non celti. Il nazionalismo alle volte diventa stupido. Asterix docet …

Continua a leggere

19 luglio 2010 Posted by | Ambiente, Domoterapia Sottile, Radiestesia, Storia | , , , , , , , | 9 commenti

Tracce degli Iperborei in Gran Bretagna: dall’Arcadia a Avallon (4)

La visita “energetica” all’abbazia di Galstonbury non lascia sconvolti: una bella energia, ma nulla di più o di diverso da quello che si può percepire anche in Italia in luoghi come Ravenna o Aquileia o Pisa o in una cattedrale gotica francese come Notre-Dame di Parigi o di Chartres. Ma, almeno a mio avviso, il cuore del mistero non sta nell’abbazia. Infatti, non lontana dall’abbazia, si staglia una strana collina, su cui svetta ciò che sembra essere una torre, la cosiddetta Glastonbury Tor, che, forse, è il luogo più energetico di Gran Bretagna … Se non è il più potente in assoluto, certo è il più potente di quelli da me testati! Infatti, se il viaggiatore “energetico” testa il cuore di quella collina resta interdetto: nel suo ventre di roccia si nasconde un’energia enorme. Perché tanta energia? Cosa nasconde quella collina? Nasconde forse un qualche segreto quella torre? Le guide ci informano che la “torre” è, in realtà, ciò che resta di una antica chiesa dedicata a San Michele (in inglese St. Michael’s Church), che conserva resti di affreschi. Nei pressi c’è una fonte detta Chalice Well o pozzo del calice, dove sgorga un’acqua ritenuta curativa. E’ tutto. Ma allora cos’è tutta quella energia nel cuore della collina?

Continua a leggere

1 luglio 2010 Posted by | Ambiente, Radiestesia, Storia | , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Tracce degli Iperborei in Gran Bretagna: Artù dalla quasi-Storia al mito (3)

(Segue a Tracce degli Iperborei in Gran Bretagna (1) e a Tracce degli Iperborei in Gran Bretagna: ma chi era Re Artù? (2) )

Gli storici si sono affannati a lungo nel cercare di dare un volto storico a Re Artù. Al figlio di Re Uther Pendragon, è stato attribuito il volto quasi storico di un certo Riotamo, “re dei Brettoni”, attivo durante il regno dell’imperatore romano Antemio. Ma chi fosse realmente questo personaggio del quale si sa pochissimo e perché da Riotamo si sia finiti per chiamarlo Artù (o Arthur) è mistero. Conclusione: forse Artù e Riotamo non sono la stessa persona. Altri storici lo individuano in  Ambrosio Aureliano, un dux bellorum, un signore della guerra, romano-britannico che vinse alcune importanti battaglie contro gli anglosassoni, tra cui la battaglia del Monte Badon (Badon Hill) combattuta dai romano-britanni insieme ai celti contro un esercito di invasori anglosassoni intorno al 490 aC. Fu una battaglia vittoriosa nella quale gli anglosassoni subirono una solenne sconfitta. Ma neppure il coraggioso Ambrosio Aureliano sembra calzare a pennello nelle vesti di Re Artù.

Continua a leggere

30 giugno 2010 Posted by | Ambiente, Radiestesia, Storia | , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Tracce degli Iperborei in Gran Bretagna: ma chi era Re Artù? (2)

Supporrò ora che siate arrivati a Glastonbury, che, trovata una sistemazione in qualche bred&breakfast, da queste parti più sporchetti del solito, che siate sopravvissuti alla vista

(1) di cercatori di UFO (gli alieni, non si sa perché, adorano scorrazzare sopra questi luoghi con i loro UFO);

(2) di colonne di preti e sacerdotesse druidi , tutti regolarmente coperti di candide vesti e dotati di lunghi bastoni, esattamente conformi alle illustrazioni dei depliant in distribuzione nelle librerie del paese;

(3) di esploratori New Age alla ricerca di cerchi nel grano, che sono sempre più complessi da quando hanno incominciato a calare le visite nei siti internet ad essi dedicati (ammesso che abbiate resistito alla tentazione di frequentare un seminario sulla natura occulta degli stessi cerchi)

e, infine, affranti da tutto ciò e dalla pessima colazione servita in uno sporco pub unsaccoalternativo, abbiate deciso di capirci qualcosa di questa Gerusalemme d’Occidente e vi siate chiesti finalmente:

ma, insomma, questo Re Artù è solo una favola inventata dal locale ufficio del turismo

o c’è qualcosa di vero?

Continua a leggere

29 giugno 2010 Posted by | Ambiente, Radiestesia, Storia | , , , , , , , , | 2 commenti

Tracce degli Iperborei in Gran Bretagna (1)

Chi avesse intenzione di fare un viaggio in Gran Bretagna e se è interessato alle cose che si discutono in questo Blog, non manchi di visitare Glastonbury, una piccola città nel Somerset, di 10.000 abitanti, a circa 50 Km da Bristol e non distante da Bath, la città delle terme romane. La cittadina, pur graziosa, in sé ha poco di interessante e se anzi, come me, siete allergici ai new-age-freakkettoni-apocalittico-mistici, vi consiglio di portare con voi dosi industriali di istamina. La cittadina ne è infatti infestata e sono soprattutto da evitare i deleteri festival New Age che in essa si svolgono annualmente. Secondo i suoi fans, Glastonbury non sarebbe un posto qualsiasi, ma si tratta nientemeno che della Gerusalemme d’Occidente. Non essendo minimamente esperto della prima e originale Gerusalemme, ancor meno ne so della seconda e pertanto volentieri sorvolo questa moderna mitologia e cerco di concentrarmi esclusivamente su alcuni aspetti interessanti, anche perché l’energia dei luoghi parla forte e chiaro.

Continua a leggere

24 giugno 2010 Posted by | Ambiente, Conosci Te Stesso, Radiestesia, Storia | , , , , , , , , , , , , , , , | 7 commenti

Come e perché è nata l’Antenna Zamperini (4)

Prima di proseguire, in questo articolo mi limiterò a ricapitolare brevemente quanto abbiamo sino ad ora scoperto.

Nel primo articolo abbiamo scoperto che una rotazione può essere memorizzata a livello sottile. Le scoperte fatte in quell’occasione sono state due:

1) una sostanza è in grado di memorizzare a livello sottile una rotazione

2) ed è in grado di memorizzare a livello sottile perfino il senso di rotazione!

Continua a leggere

17 maggio 2010 Posted by | Ambiente, Domoterapia Sottile, Energie Sottili, Radiestesia, Tecnica Energo-Vibrazionale | 2 commenti

Un esperimento con i Numeri: l’Energia dei Numeri (3)

Un esperimento con i Numeri: l’Energia dei Numeri

Prima di proseguire con la nostra analisi sulla natura occulta dei Numeri, propongo un semplice esperimento che chiunque, se in grado di sentire l’energia sottile, potrà condurre per proprio conto con una certa facilità.

Continua a leggere

15 maggio 2010 Posted by | Domoterapia Sottile, Energia dei Numeri, Energie Sottili, Radiestesia, Tecnica Energo-Vibrazionale | Lascia un commento

Come e perché è nata l’Antenna Zamperini (3)

Per pigrizia, ho preferito (almeno questa volta) affidarmi ad audio-1 (© Roberto Zamperini)

A corredo c’è questa immagine:

Continua a leggere

13 maggio 2010 Posted by | Ambiente, Domoterapia Sottile, Energie Sottili, Radiestesia, Tecnica Energo-Vibrazionale | Lascia un commento

Il suono di Gaia! (2)

Vi propongo un suono diverso, non centrato sulla frequenza di Schumann, ma piuttosto all’idea stessa di Gaia o, se preferite, di Tellus.

Eccovi il nuovo file, che potrete confrontare con il precedente (il file precedente era QUI.). Questo si chiama Tellus

Continua a leggere

5 maggio 2010 Posted by | Domoterapia Sottile, Energie Sottili, Musica, Radiestesia, Tecnica Energo-Vibrazionale | | 7 commenti

Come e perché è nata l’Antenna Zamperini (2)

1) Abbiamo scoperto che una rotazione può essere programmata in una sostanza.

2) Un oggetto (che supporremo a due dimensioni per semplicità) può ruotare in senso orario – simbolo: OR – o in senso antiorario – simbolo: AOR.

3) Adesso potremmo chiederci se, agli effetti dell’Energia Sottile, una rotazione OR abbia o no lo stesso comportamento di una rotazione AOR.

Ebbene, scopriremo cose molto interessanti!

Continua a leggere

30 aprile 2010 Posted by | Ambiente, Domoterapia Sottile, Energie Sottili, Radiestesia, Tecnica Energo-Vibrazionale | , , , | 2 commenti

Chakra ed Energia Sottile: cos’è la Tecnica Energo-Vibrazionale?

Energia Sottile: cos’è la Tecnica Energo-Vibrazionale?

(Intervista su una rivista spagnola)

(Riporto il testo di un’intervista che mi è stata fatta e che sta per comparire su una rivista specializzata spagnola. Nella speranza che possa interessare qualcuno…)

Oggi parliamo di TEV, ovvero di Tecnica Energo-Vibrazionale. Dal nome capisco che si tratta di una tecnica che utilizza l’energia …

Sì, ma: sottile… Energia … sottile.

Continua a leggere

30 aprile 2010 Posted by | Energie Sottili, Radiestesia, Tecnica Energo-Vibrazionale | Lascia un commento

Energia Sottile: attivare sostanze con il Cleanergy

1. Attivare sostanze con il Cleanergy. Generalità.

Il Cleanergy può essere utilizzato per l’attivazione di molte sostanze, quali l’acqua, l’olio, gli integratori alimentari, il cibo. Tale attivazione incrementa gli effetti della sostanza attivata.

Continua a leggere

30 aprile 2010 Posted by | Ambiente, Domoterapia Sottile, Energie Sottili, Radiestesia, Tecnica Energo-Vibrazionale | , , | 10 commenti

Cos’è la Domoterapia Sottile?

Cos’è la Domoterapia Sottile?

Intervista su una rivista spagnola

(Riporto il testo di un’intervista che mi è stata fatta e che sta per comparire su una rivista specializzata spagnola. Nella speranza che possa interessare qualcuno…)

Cominciamo con la domanda d’obbligo: cos’è la Domoterapia Sottile?

Domoterapia è una parola composta che deriva dal Latino: domus ovvero casa e terapia. Dunque, in generale, la Domoterapia è la cura dell’abitazione. L’aggettivo sottile sta ad indicare un approccio speciale, perché, senza di esso, intenderemo una disciplina tesa verso la scelta dei materiali che sono presenti in un’abitazione: vernici, colle, cementi e in generale tutti quelli che vengono utilizzati nella sua costruzione o in una ristrutturazione.

Continua a leggere

29 aprile 2010 Posted by | Ambiente, Domoterapia Sottile, Energie Sottili, Radiestesia, Tecnica Energo-Vibrazionale | Lascia un commento

Radiestesia? La più antica delle scienze (1)

“COME, DOVE, SU COSA E IN CHE MODO VUOI CHE SIA RESO MANIFESTO IL TUO BENESSERE? PROPONIMI LE TUE SCELTE E POSSIBILITA’, CHE INSIEME TROVEREMO LA GIUSTA FORMULA E SOLUZIONE PER FARTI RAGGIUNGERE I TUOI ALTI SCOPI” così recita un sito dedicato alla Radiestesia. A leggerlo non si può non fare a meno di esclamare: addirittura? D’accordo, We Want To Believe , noi vogliamo crederci, ma, prima di tutto, cos’è veramente la Radiestesia?

Continua a leggere

16 aprile 2010 Posted by | Domoterapia Sottile, Energie Sottili, Radiestesia | , , , , , , , , , , | 10 commenti

Da Nikola Tesla alle energie sottili … (3)

Il filmato è ricco di informazioni e di spunti interessanti, ma, almeno per il momento, io collegherei tra loro tre di queste informazioni presenti nel filmato. Eccole:

1) Nikola Tesla era un individuo con una natura supernormale il cui cervello era caratterizzato dalla diagonale di coscienza superiore

con

2) la consapevolezza di vivere in universo che è un solo organismo vivente, formato da molte parti, che si distinguono per le diverse frequenze e che sono mondi paralleli. Ci si può sintonizzare con le frequenze di altri mondi, aprendo una finestra su di essi.

Ma qual è la chiave per farlo?

3) Tesla aveva un rapporto con l’elettricità come se fosse un essere vivente, parlava con lei e le dava ordini.

Con l’elettricità? Più esattamente: con le strutture plasmiche cui lui sapeva dar vita.

Continua a leggere

29 marzo 2010 Posted by | Domoterapia Sottile, Energie Sottili, Personaggi, Radiestesia | , | 2 commenti

I miei libri e le ricerche

A) Le mie ricerche

Si sono svolte fondamentalmente su cinque direttive:

1) Lo studio della natura delle Energie Sottili

2) Lo studio della natura della struttura energetica dell’essere umano: dall’energia sottile al corpo sottile

3) La Domoterapia Sottile

Su questi tre temi, ho scritto, finora, cinque libri elencati qui sotto.

4) La creazione di strumenti ad energia sottile

Tali strumenti si sono concretizzati intorno a quello che abbiamo chiamato Tecnologia Cleanergy.

4.1) Midi e Mini Cleanergy

Midi Cleanergy e Memorie Energetiche

Midi Cleanergy

.

.

.

.

….

.

.

..

..

.


.

4.2) Electro Cleanergy

Electro Cleanergy

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

4.3) Maxi Cleanergy 

Maxi Cleanergy

.

..

.

..

.


.

.

.

.

4.5) Antenna Zamperini

Antenna Zamperini

.

.

.

.

..

.

.

.

.

.

..

.


4.6) CPU

CPU: Cleanergy Professional Unit

.

.

.

.

.

..

.

.

.

.

.

5) La Tecnica Energo-Vibrazionale e la Domoterapia Sottile in seminari.

.

.



B) I miei libri


1. Energie Sottili e la Terapia Energo-Vibrazionale

2. Terapia della Casa (come l’Energia Sottile influenza la nostra vita attraverso la nostra casa)

3. Anatomia Sottile

4. Fisiologia Sottile

5. La Cellula Madre e l’Energia del Tempo

E-book free:

1. Tracce degli Iperborei in Gran Bretagna

2. Rivoluzione Omega





1. Roberto Zamperini

Energie Sottili e la Terapia Energo -Vibrazionale.

5.a edizione

Energie Sottili: la 5.a edizione, la 1.a edizione, l'edizione francese

  • Come funzionano i campi d’energia vitale, i chakra e le energie sottili di guarigione.
  • Come circola l’energia sottile nell’organismo e nelle abitazioni.
  • Cosa sono i corpi sottili dell’uomo.
  • Cosa sono le rivoluzionarie energie di trasmutazione e le loro straordinarie applicazioni nelle arti di terapia.
  • La nuova tecnologia delle energie di trasmutazione.
  • Come le cellule comunicano attraverso le energie sottili.
  • Come funziona la difesa energetica dell’organismo e come potenziarla.
  • I pericoli dell’inquinamento energetico e come evitarlo.
  • Cos’è la Domoterapia Sottile.
  • Cos’è la Tecnica Energo-Vibrazionale.

Edito in due lingue: italiano e francese.

Terapia della Casa - ediz. italiana, francese, spagnola, polacca

2. Roberto Zamperini

Terapia della Casa.

2.a edizione

Un manuale teorico-pratico, semplice e accessibile a tutti, che, con 200 disegni a colori, decine di esercizi e esperimenti, vi fa conoscere:

  • i principi che guidano le energie sottili; le nozioni fondamentali della Geobiologia;
  • pericoli dell’inquinamento energetico;
  • l’ABC dell’anatomia sottile; come essere sensibili alle energie sottili;
  • come evitare le energie naturali dannose; come tracciare un piano di risanamento energetico della casa.
Edito in quattro lingue: italiano, spagnolo, francese e polacco.

3. Roberto Zamperini

Anatomia Sottile

Primo di una serie di tre volumi riguardanti le ultime scoperte nel campo dell’ anatomia sottile umana e della Tecnica Energo-Vibrazionale (T.E.V.), espone nei dettagli le funzioni dei chakra, gli organi, gli stati di coscienza ad essi correlati descrivendo a mano a mano, e con l’aiuto di 16 tavole interamente a colori, i principi base della Tecnica Energo-Vibrazionale.

Il libro, dall’approccio quasi universitario, introduce concetti rivoluzionari ed innovativi. Inoltre, un intero capitolo introduce il lettore alla percezione delle Energie Sottili.

Verrà presto pubblicato in lingua francese.

4. Roberto Zamperini & Sonia Germani

Fisiologia Sottile

Un’opera che pur essendo la continuazione di Anatomia Sottile, può essere letta indipendentemente.

Alcuni degli argomenti trattati:

  • come i campi energetici trasformano l’energia in bioenergia;
  • come la bioenergia viene accumulata, come costruiamo le forme-pensiero che guidano e condizionano la nostra vita;
  • come la coscienza guida il corpo e la mente;  come la risonanza sottile ci collega al nostro universo psichico;
  • come il corpo energetico si ricarica.
  • Scaricate qui una breve PRESENTAZIONE

    
    
  • 5. Roberto Zamperini
  • La Cellula Madre e l’Energia del Tempo

    L’evoluzione della vita fino alla coscienza: risultato del caso e della necessità o Disegno Intelligente? Cos’è il tempo? E’ nostro tiranno o può diventare un alleato? Possiamo ottenere energia dal tempo? Possiamo trarre informazioni dal passato? Possiamo mutare il futuro?  La Cellula Madre e l’Energia del Tempo è un’originale esplorazione delle nuove straordinarie scoperte scientifiche sul tempo, sull’energia e sulla natura dell’Universo, secondo la visuale delle Energie Vitali.

    Con quest’opera si conclude la trilogia destinata alla scoperta della struttura segreta dell’organismo energetico umano iniziata con Anatomia Sottile e proseguita con Fisiologia Sottile.

    E-book gratuito:

    Per scaricare il pdf cliccare su Tracce degli Iperborei in Gran Bretagna


    19 marzo 2010 Posted by | Ambiente, Domoterapia Sottile, Energie Sottili, Libri, Radiestesia, Tecnica Energo-Vibrazionale | , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento