Il blog di Roberto Zamperini

Se preferite avere un cancro piuttosto che pensare, cambiate Blog

Il marketing del Museo della Civiltà Romana

Come me, anche voi, chissà quante volte avete detto o pensato: “Noi Italiani potremmo vivere vendendo soltanto cultura!”  Tra monumenti, città d’arte, musei, biblioteche, teatri e tutta l’altra mercanzia che ci hanno lasciato in eredità i nostri Padri (ma l’avessero saputo in che mani future affidavano il loro genio!) in questo nostro povero ricchissimo Paese c’è solo l’imbarazzo della scelta. Eppure, visto che, proprio negli ultimi giorni, sono precipitati 60 metri della Domus Aurea e il Colosseo si sta sbriciolando, verrebbe voglia di pensare che i nostri governanti sono in tutt’altre faccende affaccendati. Già! Ma a cosa dovrebbero pensare?

Continua a leggere

Annunci

14 maggio 2010 Posted by | Storia | 1 commento

Ipatia, il personaggio e il film Agorà (1)

Sappiamo chi è stata Ipatia. Così la descrive Wikipedia: Ipazia (in greco antico: Ὑπατία, in latino: Hypatia; Alessandria d’Egitto, circa 370 – Alessandria d’Egitto, marzo415) fu una matematica, astronoma e filosofa greca. Rappresentante della filosofia neo-platonica pagana, la sua uccisione da parte dei parabolani, monaci cristiani, l’ha resa una martire del Paganesimo e della libertà di pensiero.

File:Hypatia portrait.png

« Quando ti vedo mi prostro davanti a te e alle tue parole,
vedendo la casa astrale della Vergine, infatti verso il cielo è rivolto ogni tuo atto
Ipazia sacra, bellezza delle parole, astro incontaminato della sapiente cultura.
»

(Pallada, Antologia Palatina, IX, 400)

Continua a leggere

14 maggio 2010 Posted by | Storia | 2 commenti

Ma che musica suonavano i Romani?

Volete ascoltare un brano che probabilmente si avvicina molto alla musica dei Romani? Un gruppo eccezionale, che si chiama Synaulia, specializzato in musica antica soprattutto Romana e Greca, ha confezionato un CD nel quale è contenuta questa INVOCAZIONE A MERCURIO.

Il testo in Latino è detto dalla magnifica voce di Giorgio Albertazzi (la pronuncia è quella corretta, non quella ecclesiastica).

Cliccate sull’immagine.

Continua a leggere

29 aprile 2010 Posted by | Energie Sottili, Musica, Storia | 1 commento

L’inizio della Storia si allontana sempre più … (4)

Articoli precedenti: L’inizio della Storia si allontana sempre più… (1) L’inizio della Storia si allontana sempre più … (2) L’inizio della Storia si allontana sempre più … (3)

Una metropoli di 200.000 anni fa? Mah …

Ho resistito a lungo, prima di pubblicare una notizia che pure aveva fatto il giro del Web. Di seguito, vi riporto un testo che nella sua completezza fotografica potrete trovare in liutprand. Il testo lo troverete, forse, un po’ sopra le righe: una città di 200.000 anni fa? Ma dai!  Comunque mi sono armato di santa pazienza e, nonostante che Google Earth non ne volesse sapere di “digerire” le coordinate indicate nell’articolo, manualmente ci sono arrivato da solo e … Bene, in effetti sembrerebbe che il suolo di quella regione, per chilometri e chilometri, sia coperto da tracce di “abitazioni” in pietra, in gran parte circolari, a volte riunite a formare una sorta di fiore. Raramente sembrano dei rettangoli e circondare spazi più ampi. Che roba sono? Difficile da dire con fotografie prese dall’alto, come sono quelle di Google. D’altra parte, nell’articolo in questione, le foto ad altezza d’uomo sono pochine e quelle che si vedono (foto a lato) non mi sembrano tanto antiche come si sostiene nell’articolo, ovvero ben 200.000 anni fa!
Continua a leggere

23 aprile 2010 Posted by | Storia | Lascia un commento

Conosci te stesso (2)

Articolo precedente: Conosci te stesso (1)

Sappiamo che, nei tempi antichi, il sacro oracolo di Delfi era così influente che condottieri della grandezza di Filippo il Macedone e  Alessandro Magno, ma anche gli imperatori romani erano soliti consultare quel santuario nella Grecia centrale prima di prendere decisioni.  Secondo gli autori greci e romani, il sacro Oracolo era collocato su singolarità geologiche: una fenditura nella roccia, creata da una faglia, provocava l’emissione di vapori profumati e generava una sorgente considerata sacra. Oggi la sorgente s’è essiccata e non c’è traccia di vapori. Allora, tutta un’invenzione? Solo superstizione? Immaginazione e fantasia tipiche di quell’antico popolo?

Continua a leggere

22 aprile 2010 Posted by | Conosci Te Stesso, Energie Sottili, Storia | , , , , | 3 commenti

“ABBIAMO RITROVATO ATLANTIDE!” Mah …

LIMASSOL (CIPRO) – Un ricercatore americano, Robert Sarmast, sostiene di aver scoperto in fondo al mar Mediterraneo, tra Cipro e la Siria, delle vestigia di Atlantide, la mitica città scomparsa. Descritta dal filosofo greco Platone, l’Atlantide sarebbe stata sommersa nel 9.500 avanti Cristo in seguito a un cataclisma.

Continua a leggere

22 aprile 2010 Posted by | Storia | | Lascia un commento

L’inizio della Storia si allontana sempre più … (3)

Utensili in pietra trovati a Creta sono la prova di viaggi per mare molto antichi

Sembra che i primi esseri umani, e forse anche antenati pre-umani, navigassero a mare molto più di quanto chiunque avesse mai sospettato. Tale è l’implicazione sorprendente di scoperte fatte nelle ultime due estati sull’isola greca di Creta. Utensili in pietra trovati lì, dicono gli archeologi, hanno almeno 130.000 anni, il che è considerato una forte evidenza per la prima traversata nota del Mare Mediterraneo ed è motivo per ripensare le capacità marittime delle culture pre-umane.

Continua a leggere

21 aprile 2010 Posted by | Storia | Lascia un commento

L’inizio della Storia si allontana sempre più … (2)

Quando ero giovane, i libri di storia iniziavano invariabilmente con la descrizione della Civiltà Sumera, che si ritiene sia sbocciata intorno al 4.000 a.C. Con i Sumeri, dicevano i libri, nasce l’agricoltura, la matematica, la geometria, l’idraulica, l’urbanistica, la scrittura, la legge e i codici, la letteratura, la religione e la mitologia, la scuola, la contabilità, l’architettura, la musica, l’economia e il commercio, l’arte della guerra, la tecnologia e sicuramente tante altre cose che ho dimenticato.

Continua a leggere

20 aprile 2010 Posted by | Storia | , , , | Lascia un commento

Alla ricerca di Atlantide (6)

“… Iperborea , regione mortale dei grandi capi dell’intelligenza,

luogo natio dei figli della pietra, e solo i santi nascon dalla pietra.

Iperborea, bianco-nero, oro-argento, manifestazione,

non-manifestazione, tristezza che trascorre e va tentoni …”

N. Stanescu

Iperborea: un altro mito senza età… E’ mai esistita? E se è esistita, dov’era? Robert Ballard, un famoso oceanografo, è l’uomo che per primo ha scoperto e raggiunto il relitto del Titanic. Qualche tempo fa, Ballard si è dedicato ad un’altra ricerca: trovare le tracce del Diluvio Universale. Insieme a Petko Dimitrov (direttore della Sezione di Geologia e Archeologia Marina nell’Istituto di Oceanografia Ecomonitor), sostiene di aver trovato nuove prove alla tesi che il Diluvio Universale avrebbe interessato la zona del Mar Nero.

Continua a leggere

20 aprile 2010 Posted by | Libri, Storia | , , , , , | 1 commento

Alla ricerca di Atlantide (5)

Com’erano fisicamente questi atlantidei?

Il Diluvio Universale. Non solo un mito o solo una storia raccontata dal libro degli Ebrei, la Bibbia. In tutte le Tradizioni, anche se a volte in modo confuso o contraddittorio, si parla di questo antico cataclisma, forse generato dalla de-glaciazione, cioè dallo sciogliersi dei ghiacci alla fine dell’ultima glaciazione. Molti ricercatori credono oggi che non fu un evento graduale, ma qualcosa di tremendamente traumatico, magari in grado di cancellare paesi e città, forse intere civiltà. Come Atlantide, appunto.

Continua a leggere

18 aprile 2010 Posted by | Storia | , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

I Misteri della Musica (1)

“I movimenti celesti … non sono nient’altro che un canto ininterrotto per molte voci
percepito non dall’orecchio, ma dalla mente, una melodia figurata
che traccia dei punti di riferimento nell’incommensurabile fluire del tempo”

Continua a leggere

15 aprile 2010 Posted by | Energie Sottili, Musica, Storia | | 3 commenti

Alla ricerca di Atlantide (4)

In un mio articolo precedente, ho parlato di Apollo, divinità iperborea. Ma che significa iperboreo?

Continua a leggere

14 aprile 2010 Posted by | Storia | Lascia un commento

Alla ricerca di Atlantide (3)

Il sangue di Atlantide: gli Atlantidei avevano un sangue speciale? Resta qualche traccia di questo sangue nelle popolazioni moderne?

Continua a leggere

13 aprile 2010 Posted by | Domoterapia Sottile, Energie Sottili, Storia | 2 commenti

Alla ricerca di Atlantide (2)

Le cose che vado qui scrivendo non hanno alcuna pretesa né scientifica e neppure in alcun modo conclusivo. Come tutti, specie quando gli argomenti sono così evanescenti come quello del mito di Atlantide, mi faccio guidare più da una sorta di istinto personale, che non da atteggiamento razionale. D’altra parte i dati reali a cui far riferimento sono talmente tanto pochi, che forse l’istinto in questo caso può valere più della ragione. Tra i tantissimi scritti, dunque, ce n’è uno che mi ha più colpito forse perché vibra secondo corde segrete della mia psiche e per questa ragione ve ne riporto un lungo stralcio.

Si tratta di un lungo quanto pregevole ed interessante scritto, a firma di Piero Trevisan, intitolato LA RELIGIONE DI ATLANTIDE, FRA MITO E IPOTESI STORICA … Di esso vorrei, sia pur superficialmente, sottolineare alcune tesi (le chiose in color nero e grassetto sono mie).

Continua a leggere

13 aprile 2010 Posted by | Storia | Lascia un commento

Alla ricerca di Atlantide (1)

… davanti a quell’imboccatura che, come dite, voi chiamate colonne d’Ercole (stretto di Gibilterra), aveva un’isola, e quest’isola era più grande della Libia (in quel periodo si intendeva l’Africa nord occidentale) e dell’Asia messe insieme: partendo da quella era possibile raggiungere le altre isole per coloro che allora compivano le traversate, e dalle isole a tutto il continente opposto che si trovava intorno a quel vero mare. Infatti tutto quanto è compreso nei limiti dell’imboccatura di cui ho parlato appare come un porto caratterizzato da una stretta entrata: quell’altro mare, invece, puoi effettivamente chiamarlo mare e quella terra che interamente lo circonda puoi veramente e assai giustamente chiamarla continente. In quest’isola di Atlantide vi era una grande e meravigliosa dinastia regale che dominava tutta l’isola e molte altre isole e parti del continente: inoltre governavano le regioni della Libia che sono al di qua dello stretto sino all’Egitto, e l’Europa sino alla Tirrenia. Tutta questa potenza, radunatasi insieme, tentò allora di colonizzare con un solo assalto la vostra regione, la nostra, e ogni luogo che si trovasse al di qua dell’imboccatura. Fu in quella occasione, Solone, che la potenza della vostra città si distinse nettamente per virtù e per forza dinanzi a tutti gli uomini: superando tutti per coraggio e per le arti che adoperavano in guerra, ora guidando le truppe dei Greci, ora rimanendo di necessità sola per l’abbandono da parte degli altri, sottoposta a rischi estremi, vinti gli invasori, innalzò il trofeo della vittoria, e impedì a coloro che non erano ancora schiavi di diventarlo, mentre liberò generosamente tutti gli altri, quanti siamo che abitiamo entro i confini delle colonne d’Ercole. Dopo che in seguito, però, avvennero terribili terremoti e diluvi, trascorsi un solo giorno e una sola notte tremendi, tutto il vostro esercito sprofondò insieme nella terra e allo stesso modo l’isola di Atlantide scomparve sprofondando nel mare: perciò anche adesso quella parte di mare è impraticabile e inesplorata, poiché lo impedisce l’enorme deposito di fango che vi è sul fondo formato dall’isola quando si adagiò sul fondale”…

Continua a leggere

13 aprile 2010 Posted by | Storia | , , , , | 3 commenti

I Romani in America 1500 anni prima di Colombo ?

”Le recenti acquisizioni archeologiche hanno consentito di rivalutare le conoscenze che gli antichi avevano in fatto di viaggi per mare e permettono di affermare che questi non si limitavano alla navigazione a vista e lungo costa, ma avevano navi e strumenti adatte alle lunghe traversate, anche oceaniche”.

E’ quanto ha affermato Claudio Mocchegiani Carpano, gia’ responsabile del settore del centro storico della Soprintendenza archeologica di Roma e attualmente docente di archeologia subacquea all’universita’ di Napoli, alla presentazione del libro ”Quando i Romani andavano in America” di Elio Cadelo (Palombi editori, pagg. 293, euro 19).

Continua a leggere

12 aprile 2010 Posted by | Storia | Lascia un commento

L’inizio della Storia si allontana sempre più… (1)

Scoperta in Grecia muraglia piu’ antica del mondo, e’ di 23.000 anni fa

Una muraglia di 23.000 anni fa, la piu’ antica del mondo, e’ stata scoperta nella Grecia del nord: secondo gli archeologi, sarebbe stata costruita durante il Paleolitico per difendersi dall’intenso freddo. I resti del muro in pietra sono stati ritrovati all’ingresso della grotta Teopetra, nella localita’ Meteora, celebre per i monasteri ortodossi scavati nella roccia, a Kalambaka, a 350 chilometri da Atene.

”Si tratta della muraglia piu’ antica mai rinvenuta in Gracia e al tempo stesso del mondo e con tutta probabilita’ fu realizzata dagli uomini del Paleolitico per proteggersi dal freddo”, ha detto l’archeologa Nina Kiparisi, specialista di paleontologia, direttrice dello scavo durante una conferenza stampa. La muraglia misura 24 per 30 metri con un ingresso a forma ovale.

Durante gli scavi e le ricerche nella grotta Teopetra, l’equipe diretta da Kiparisi ha rinvenuto anche numerosi semi di mais e fagioli.

(24 Marzo 2010)

link: http:// www.adnkronos.com

12 aprile 2010 Posted by | Storia | Lascia un commento

La Georgia? I Romani la conoscevano!

Riporto questa straordinaria notizia, sperando non sia una bufala:

Dalla Georgia, nella provincia di Samtskhe, arriva una importante scoperta archeologica: una grandissima necropoli completamente intatta, che ha già rivelato un tesoro dal valore storico inestimabile. Nella zona è stato infatti recuperato un esemplare unico e integro di armatura romana, probabilmente donata da un generale dell’impero a un signore locale. Quest’area – scoperta dal professor Livio Zerbini dell’università di Ferrara in collaborazione con il professor Vakhtang Licheli dell’ateneo di Tbilisi – è ancora completamente da scavare, ma sono già state ritrovate oltre 300 tombe, profonde ognuna 4-5 metri. Secondo le prime analisi, la necropoli copre un arco temporale che va dal quarto millennio avanti Cristo al quarto secolo dopo Cristo.

Tesori romani in Georgia?

Georgia, la necropoli dimenticata

12 aprile 2010 Posted by | Storia | 2 commenti

Nikola Tesla: un àugure moderno?

“Gli AU-spici di tutti gli economisti sono che l’economia generale vada verso un AU-mento del PIL”, “AU-guri di buon compleanno!”, “L’AU-tore di questa sonata per pianoforte è Mozart” Come sappiamo dal precedente articolo, l’auspicio, l’aumento, l’augurio e l’autore appartengono alla stessa famiglia dell’augusto e la loro origine, che ne siamo o no consapevoli, si perde nei misteri della religione arcaica – o meglio: prisca – di Roma. Eppure, al di là delle etimologie pur intriganti delle parole, esistono fili sottili che legano spesso in modo imprevedibile i destini e la storia di persone apparentemente molto lontani tra loro e soprattutto lontani dalla religione Romana. Prendiamo ad esempio Tesla …

Continua a leggere

6 aprile 2010 Posted by | Domoterapia Sottile, Energie Sottili, Personaggi, Storia | | 12 commenti

Un templum non sempre era un tempio …

Provate a chiedere ad un bravo studente di liceo come si deve tradurre in italiano la parola latina templum e quello quasi sicuramente vi risponderà: “Semplice, come in italiano: tempio!”. E invece no, templum non è tempio. O almeno: non sempre lo è. Può essere un tempio secondo il senso moderno della parola, ma può anche non esserlo. Per noi, oggi, un tempio è una cattedrale, una basilica, una chiesa, una moschea, una sinagoga. Per i Romani poteva essere qualcosa del genere, ma alle volte non lo era …

Continua a leggere

2 aprile 2010 Posted by | Storia | | 8 commenti

Conosci te stesso (1)

Il ricordo della mia unica visita a Delfi (41 anni fa!) è ancora vivido nella mia mente. Giunsi a Delfi quasi di notte con la fida 500 che sbuffava allegramente su per i tornanti della strada che porta al luogo dell’oracolo. Dormii nei pressi (ma ormai non ricordo più dove) e solo la mattina del giorno dopo visitai il sito.

L’arcana energia di quel luogo magico mi catturò con facilità. Sentivo chiaramente, anche se con scarsa consapevolezza, di trovarmi in uno degli ombelichi  del mondo, uno di quelli che i greci chiamavano omphalos. Un omphalos era sia un luogo, sia una pietra dotata di poteri straordinari. Il potere dell’omphalos di Delfi era, nientemeno, quello di metterti in contatto diretto con il Dio Apollo. Insomma, una sorta di radio ricetrasmittente ante litteram!

Continua a leggere

1 aprile 2010 Posted by | Conosci Te Stesso, Storia | , , , , , , | 3 commenti

La musica nei santuari preistorici

letto in:

http://www.liutprand.it/articoliMondo.asp?id=298

Gli architetti curavano gli effetti delle onde sonore

Continua a leggere

20 marzo 2010 Posted by | Energie Sottili, Musica, Storia | , | 1 commento