Il blog di Roberto Zamperini

Se preferite avere un cancro piuttosto che pensare, cambiate Blog

Memoria dell’acqua: adesso arriva pure Luc Montagnier!

Che Luc Montagnier avesse ripreso il discorso iniziato dal suo grande e sfortunato connazionale Benveniste, lo sapevamo. Ma che la sua ricerca finisse in un programm(ino) di divulgazione scientifica come Voyager, questo non me l’aspettavo neppur io. Evidentemente lo scienziato francese è talmente tanto sicuro di quanto ha già ottenuto, che se ne frega bellamente dei suoi (immancabili) detrattori.

E a te come va? (Notate l'elmetto in testa a Montagnier e il corpo di Benveniste che emerge dall'acqua).

La storia di Benveniste con l’orrenda aggressione e antiscientifica che ha subito a cura della rivista Nature e dell’establishment “scientifico” iuessei  ben la conosciamo. Ma adesso un Premio Nobel come Montagnier ripete la lezione del suo altrettanto grande compatriota. Non fatevi incantare dal discorso sul DNA: in realtà ciò di cui si sta realmente parlando è ancora una volta la memoria dell’acqua. Se non avete seguito il programma ve lo potete rivedere qui.

L’intervistatore perde molto tempo a parlare dell’HIV, perdendo di vista per un po’ il tema essenziale e rivoluzionario. Raccomanderei allo stesso di intervistare prossimamente il fisico italiano Del Giudice sulle ricerche italiane in merito e di rendere almeno qualche memoria all’altro nostro grande fisico (scomparso) Giuliano Preparata. In questo Paese in cui i nostri cosiddetti governanti sembrano interessati a tutto meno che agli Italiani, sarebbe ora di cominciare a dire qualcosa di serio.

PS1: qualcuno avvisi gli scemi che ancora attaccano l’Omeopatia che è ora di togliersi l’elmetto. La guerra è finita. E loro l’hanno persa.

PS2: qualcuno avvisi gli scemi che ancora attaccano le Energie Sottili, che anche lì è ora di togliersi l’elmetto. La guerra sta per finire e loro stanno per perdere anche quella.

PS3: che stiamo parlando di scienziati francesi ed italiani non è casuale. Aspetto l’arrivo di qualche tedesco.

PS4: i libri di testo vanno buttati al macero e vanno scritti quelli nuovi. Molte famose cattedre “scientifiche” vanno ridimensionate. Aspettiamo sulla riva del fiume il cadavere del nemico.

3 aprile 2012 - Posted by | Energie Sottili

13 commenti »

  1. Sarebbe l’ora che si togliessero l’elmetto. Io ho rinunciato a scrivere su Wikipedia, l’EnCICAPedia Libera, dopo numerose discussioni. Avevo scritto su Benveniste che Montagner gli aveva dedicato le sue ultime ricerche ma è stato censurato. Si può trovare ancora il mio dibattito nella scheda “discussione” sotto la voce Benveniste. Anche su Luc Montagner vedo che vien detto e ripetuto che l’omeopatia non ha basi scientifiche e che le sue ricerche sono carenti e superficiali. Mi piacerebbe sapere chi ha nominato i guardiani-censori di Wikipedia come Ignis ed altri.

    Commento di gio904 | 3 aprile 2012 | Rispondi

    • Si terranno stretti l’elmetto fino alla fine, lo sappiamo.Ma rischiano di finire come in quei film dove c’è il giapponese sperduto sull’isoletta che crede di essere ancora in piena guerra e continua a combattere da solo.Ciascuno raccoglierà ciò che ha seminato.

      Commento di alef | 3 aprile 2012 | Rispondi

      • Occorre ricordare che anche il loro è un LAVORO. Un lavoro come tanti. Se gli levi il loro lavoro, poi devono cercarsene un altro. Nel 2012, in Italia, con Monti dietro la porta, la vedo dura.

        Commento di Roberto Zamperini | 3 aprile 2012 | Rispondi

  2. Dopo la puntata di Voyager stavo aspettando questo tuo articolo per chiederti dei commenti tecnici sull’esperimento. In particolare come è spiegabile, in un quadro più ampio in cui si considerano energie dense e sottili, l’esperimento. Grazie.

    Commento di Andrea | 4 aprile 2012 | Rispondi

    • Sì, hai ragione. Merita una discussione a livello sottile. Lo farò.

      Commento di Roberto Zamperini | 4 aprile 2012 | Rispondi

  3. I tedeschi forse ci avevano provato con la fisica… ricordo un tuo articolo sull’universo olografico o qualcosa del genere di un fisico, non ricordo più, forse Burkhard Heim? Cmq la strada è tracciata, la guerra sarà senza quartiere! Prepariamoci ad imbracciare le armi, sarà dura fargliela capire!!!

    Commento di Manuel | 5 aprile 2012 | Rispondi

  4. Volevo segnalare una cosa secondo me molto interessante.Forse nel dibattito sul Montagniere non e’ indicato ma non sapevo dopve inserirla.
    Il giornale Star Bene di questo mese, giornale sulla salute ad ampia tiratura, esce con la scritta sulla copertina : CURA DI BELLA. Funziona contro i tumori? Segue un dibattito di 6 pagine tra il dottor Giuseppe di Bella, figlio del Professor Luigi Di Bella e il medico ortodosso dottor Maurizio D’Incalci che chiude il dibattito .La descrizione dei componenti che formano il cocktail Di Bella secondo me e’ fatto con precisione e con chiarezza. Penso che e’ un articolo da leggere e da giudicare. Paola Greco

    Commento di Paola Greco | 28 aprile 2012 | Rispondi

    • La TDB secondo alcuni funziona alla grande, secondo altri, no. Io non sono un medico e dunque non posso darti consigli, meno che mai in un luogo pubblico come un Blog. Chiaro no?

      Commento di Roberto Zamperini | 28 aprile 2012 | Rispondi

      • Grazie della risposta.

        Commento di Paola Greco | 28 aprile 2012 | Rispondi

  5. Volevo fare una domanda che mi riguarda. Vorre fare la cura Di Bella anche perche’ ho una tiroide piena di noduli. Sette anni fa erano piccoli e non si e’ potuto fare l’ago aspirato e non so di che natura sono. Le analisi del sangue riportano una tiroide quasi normofunzionante. Sono in cura all’IFO, il Regina Elena ,ma da cinque anni non faccio l’ecocordoppler e sono prenotatta per farlo a luglio.MI sono trascurata per cercare di curare le mioclonie che mi davano sofferenza. La dottoressa del Regina Elena aveva calcolato il tempo di crescita dei noduli e mi ha detto che quando avro’ novanta anni dovranno togliere la tiroide perche’ saranno cresciuti troppo ma per ora dovevo solo controllarla, questo sette anni fa.Non mi ha dato il farmaco, credo sia l’Eutirox,ne’ il sale iodato perche’ temeva che potesse eccitare i neuroni motori date le mie mioclonie.
    Vorrei fare la cura di Bella.
    Da una settimana curandomi con il cleanergy secondo il protocollo a me appropriato ho trovato un ulteriore miglioramento per le mioclonie che come si sa di qualsiasi natura siano, ereditarie, chimiche ecc. sono giudicate incurabili e scarsamente controllate dai farmaci. Io invece con il cleanergy spero di riuscire a vincerle. Spero nel Biorip che perlomeno mi fa sentire bene, qualcosa ripara .Mi da’ forza e benessere.
    Le mioclonie mi danno sofferenza da tanti anni, la tiroide non e’ da sottovalutare ma non ho fastidi.
    Cosa faccio? Inizio la cura di Bella appena i risultati che sto vedendo per le mioclonie si consolidano o la posso iniziare subito?
    Cordiali saluti da Paoal Greco

    Commento di Paola Greco | 28 aprile 2012 | Rispondi

    • 1) Chiedi consiglio al tuo medico curante sulla possibilità di includere la TDB nella terapia che già pratichi. Dopo di che
      2) chiedi consiglio al Farmacista specialista in TDB se ritiene sia possibile.

      Commento di Roberto Zamperini | 28 aprile 2012 | Rispondi

      • Grazie

        Commento di Paola Greco | 28 aprile 2012 | Rispondi

  6. ammesso che la forza acquatica sia pura e invincibile.. l’acqua è memoria dell’eterico, come tale conosce praticamente ogni cosa.. altro elemento molto colto è l’aria.. infatti bisognerebbe pregare spesso l’aria e l’acqua.. in teoria puo evocare ogni cosa.. comprese soluzioni spazio temporali distanti da noi oggi

    Commento di Efesto | 13 maggio 2012 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: