Il blog di Roberto Zamperini

Se preferite avere un cancro piuttosto che pensare, cambiate Blog

Hamer e la Nuova Medicina Germanica: crimine, follia o rivoluzione scientifica?

Geerd Hamer

In questa intervista, il dottor Ryke Geerd Hamer parla, tra l’altro, anche di un complotto giudaico-massonico che sarebbe stato da sempre il principale ostacolo alla sua lotta tesa a far conoscere le sue scoperte all’umanità. Hamer sostiene che gli ebrei-massoni sarebbero i padroni assoluti mondiali anche nel campo della salute …

Un matto, un delinquente o uno scienziato rivoluzionario? Insomma: una follia, un crimine o una grande rivoluzione scientifica?

Contro le TAC fatte da Hamer leggi QUI.

Inoltre, WIKI dice di lui:

Le sue teorie alternative, prive di riscontri scientifici o medici, sono state ripetutamente al centro di polemiche relative ai decessi di pazienti che le avevano seguite. Pluriarrestato e pluricondannato in diversi paesi europei (Francia, Spagna, Austria, Germania) per numerosi reati penali (cattiva pratica medica, esercizio abusivo di professione medica, omissione di soccorso, calunnia e frode), e sospeso dalla pratica medica da un Tribunale tedesco nel 1986, è stato incarcerato l’ultima volta in Francia per frode ed esercizio abusivo della professione medica dal settembre 2004 al 16 febbraio 2006.

Hamer è conosciuto anche per le sue affermazioni antisemite, che nel marzo 2007 gli sono costate l’avvio di ulteriori procedimenti giudiziari da parte della procura di Cottbus (Robbineck) per “incitamento all’odio razziale”. Attualmente, per sfuggire ad un nuovo arresto, pare sia latitante in Norvegia.

Hamer sostiene di aver confermato e documentato le sue ipotesi in tutti i casi da lui esaminati, circa 30.000. Tuttavia, nella letteratura medica, non è riportato alcun caso di cancro curato con il metodo di Hamer e non esistono studi che riguardo le sue teorie. Le prove fornite da Hamer e dai suoi sostenitori non sono scientificamente convincenti e molti aspetti della sua pratica sono in contrasto con le conoscenze fornite dalla scienza medica. Secondo SwissCancer, la pratica è considerata pericolosa poiché può indurre i pazienti, sicuri della guarigione con il metodo di Hamer, ad abbandonare le terapie mediche che sono invece di accertata efficacia, rischiando così di facilitare o accelerare il loro decesso; inoltre, la sospensione degli oppioidi (morfina) che viene consigliata dall’approccio di Hamer può condurre i pazienti a dover sopportare dolori atroci.

È stato indagato diverse volte per cattiva pratica medica, poiché – secondo le accuse – avrebbe causato la morte di alcuni suoi pazienti.

L’antisemitismo

Da circa dieci anni Hamer sostiene che le sue cosiddette “leggi biologiche” sarebbero state messe sotto silenzio a causa di un complotto mondiale degli ebrei, e da presunte associazioni massoniche ebraiche che, a suo dire, vorrebbero assassinarlo. Secondo Hamer gli ebrei si curerebbero di nascosto con la nuova medicina germanica e impedirebbero ai non ebrei di farvi ricorso, macchiandosi «del più orribile delitto di tutta la storia dell’umanità».

« Gli ebrei vanno dal loro rabbino, il quale conosce perfettamente la NMG e può dire “Tu hai avuto un conflitto, di questo tipo, vogliamo parlarne?” Per esempio se il paziente ebreo ha avuto un conflitto a causa del denaro, il rabbino telefona immediatamente al direttore della banca, probabilmente è un suo amico o un conoscente, e gli dice: “Il paziente si è ammalato a causa di questo problema con la banca”, e il direttore risponde “Oh, scusa, allora può venire qui da me di persona, lo aiuto immediatamente”. Il conflitto è istantaneamente risolto, e in poco tempo il paziente è come nuovo. Questo è solo un esempio di come i rabbini aiutano i loro pazienti ebrei, è il loro modo di fare terapia. »

(Intervista del 23 settembre 2007 al Dottor Hamer)

A causa dei suoi scritti, attualmente Hamer è latitante perché accusato di incitamento all’odio razziale sulla base dell’articolo 130 del Codice penale tedesco. Per sfuggire all’arresto, secondo quanto scritto in un’intervista del 23 settembre 2007 pubblicata da Fabrizio Camilletti, Hamer attualmente sarebbe in Norvegia. I motivi di questa fuga li spiega lo stesso ex medico tedesco nel corso dell’intervista: “Da una telefonata ho saputo che il governo tedesco, tramite la polizia, mi avrebbe incarcerato. Sono partito un giorno prima della mia cattura e sono venuto in Norvegia, perché la Norvegia non fa parte della Comunità Europea e qui è molto più difficile incarcerarmi”. Le accuse sono state mosse da parte della procura di Cottbus (codice 1653 Js2797/06, pubblico ministero Wilfried Robinek) e della procura di Rottweil (codice 10 UJs6999/06)

30 ottobre 2010 - Posted by | Medicina | , ,

5 commenti »

  1. il Dott. Hamer, un genio e un martire.

    L’unica cosa che posso aggiungere è: guardate bene i video, osservate gli occhi limpidi del filantropo e poi quelli bui dei suoi persecutori, démoni antropomorfi.

    Che il Cielo ti protegga, dottore, hai nemici di sconfinata potenza e malvagità.

    Commento di mario puccioni | 30 ottobre 2010 | Rispondi

  2. Chi viene a conoscenza delle teorie del dott Hamer senza la dovuta preparazione ,subisce una certa fascinazione.
    Ma usando il buon senso e andando a ricercare le basi e le eventuali prove validità della teoria, ci si accorge di :
    la teoria dei foglietti evolutivi secondo me sarebbe da nobel.
    I focus celebrali ricavati dalle tac, sono uno sbaglio evidente e contropruducente (artefactring).
    Che il ruolo del sistema immunitario comanda anche i batteri utili e no, avrebbe bisogno di una ricerca seria .
    Che la DHS sia una base per poter capire il funzionamento del sistema programmi potrebbe essere accettato ma non dice nulla sulla cura una volta verificata.
    Come al solito le teorie troppo diverse vengono rifiutate.
    Sta a noi discendere e capire, facendo tesoro razionale di tutte le informazioni. Ma senza cadere nell’idolatria.

    Commento di marco Innocenti | 30 ottobre 2010 | Rispondi

  3. A proposito di medicina biologica invito alla lettura del libro scritto da Giorgio Mambretti. Il titolo è: Una chiave per capire…un cervello per guarire. Ed l’arciere. L’autore sostiene che i conflitti cronici siano la ripetizione di quelli infantili che hanno messo in essere la nostra struttura psichica. Utilizzando le tecniche tev ho potuto verificare quanto sia vera questa affermazione. Il periodo che va dal concepimento fino al terzo anno di età può drammaticamente influenzare un individuo per tutto il corso della sua vita.

    Commento di roberto zucchetti | 1 novembre 2010 | Rispondi

  4. Il mio più caro amico è morto tra dolori atroci e un soffocamento per tumore alla tiroide finendo in mano a un pazzo di medico che seguiva questo cialtrone. Non gli hanno dato ne’ antidolorifici ne’ morfina, il volto si è riempito di metastasi. Questo è Hamer. Il tumore alla tiroide ormai si cura nel 60% dei casi a Pisa dal Prof. Pinchera, ma lui è finito in mano a tale Pfister che non se se sia medico o meno, ed è morto come nemmeno un cane.

    Commento di Carlo Aldi | 27 febbraio 2011 | Rispondi

    • Su Hamer, ne ho sentite di ogni tipo. Anche testimonianze come le tue. La figlia, ad esempio, non pensa troppo bene del padre …

      Commento di Roberto Zamperini | 28 febbraio 2011 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: