Il blog di Roberto Zamperini

Se preferite avere un cancro piuttosto che pensare, cambiate Blog

ABC dei chakra:”il primo chakra” o chakra basale (ABC-Ch1)

Primo chakra o chakra basale

Quello che comunemente si suole chiamare “primo chakra“, ma che, più correttamente, andrebbe chiamato piuttosto chakra della base o chakra basale (1), svolge numerose funzioni tutte essenziali.

Il chakra basale controlla:

  • la Matrice Extra-Cellulare (MEC) ovvero quella parte dell’organismo che non è  costituita da cellule, compresa, dunque,l’acqua dell’organismo (1) all’interno e all’esterno delle cellule,
  • gran parte delle sostanze dell’organismo,
  • il tessuto muscolare,
  • il tessuto osseo,
  • il midollo osseo (2),
  • l’epidermide,
  • l’energia sottile che scorre lungo la colonna vertebrale.

E’ evidente che, data la vastità dei compiti del chakra basale, si consideri solitamente come una sorta di serbatoio dell’energia sottile (bioenergia) dell’organismo. Anche questa è un’informazione solo parzialmente esatta, poiché il chakra che funge da accumulatore dell’organismo si trova nel nodo splenico esterno.

________________________________________________________________________________

Le funzioni del primo chakra o chakra basale

(1) Ricordo che l’acqua costituisce il 70% dell’intero organismo e l’80% del cervello.

(2) Ricordo che il midollo osseo è un tessuto molle che si trova nell’interno cavo delle ossa, che è responsabile della produzione delle cellule del sangue.

9 gennaio 2011 - Posted by | Chakra, Energie Sottili | , , , , , , , , , , ,

7 commenti »

  1. Trovo interessante quello che lei scrive, sono curiosa di sapere una cosa e mi scuso per la domanda forse scontata: un 1°chakra debole può manifestarsi anche con un’anemia ?
    La ringrazio . Patrizia

    Commento di patrizia | 13 gennaio 2011 | Rispondi

    • Certo, è assolutamente vero quello che tu dici: il midollo osseo ne è il responsabile. In più c’è anche l’altro aspetto – che per semplicità ho trascurato – il chakra basale controlla i globuli rossi. Non tutto il sangue dunque, ma quella parte importante che tu hai sottolineato.

      PS. A proposito: chiamalo chakra basale. E’ più corretto.

      Commento di Roberto Zamperini | 14 gennaio 2011 | Rispondi

  2. Che poi quello che viene denominato “primo chakra” nel modello orientale semplificato a sette chakra, è un po’ un misto fra il chakra basale e di quello della radice (perineo) così come quello chiamato “secondo” è un po’ un misto fra il sex chakra e l’ombelicale. Così le funzioni sessuali vengono genericamente attribuite ai primi due, essendo ignorati il sex chakra ed il basale suo omologo.

    Commento di Giovanni Brogi | 24 maggio 2011 | Rispondi

  3. Salve,
    quindi un chackra basale indebolito (o non totalmente “sano”) potrebbe essere “causa” di sindromi quali l’ “osteopoichilosi” ?
    questa sindrome rara ed ancora in fase di studio, presenta delle mutazioni a livello genetico della forma dei globuli bianchi e la formazione di “callosità” presenti nelle estremità delle ossa.
    cosa ne pensa?
    Grazie.

    Commento di khabriel | 21 agosto 2011 | Rispondi

    • Penso proprio di sì. Ma su come intervenire, non so dirti nulla.

      Commento di Roberto Zamperini | 29 agosto 2011 | Rispondi

  4. […] chi ha seguito almeno il Corso Introduttivo alle Energie Sottili sa che il chakra di Base è il magazzino energetico, colui che distribuisce l’energia a tutto l’organismo e, […]

    Pingback di Metalli pesanti e sclerosi multipla (1) | Sonia Germani Zamperini's Blog | 25 agosto 2011 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: